IngForum
http://www.ingegneri.info/forum/

Fotovoltaico o Cogenerazione
http://www.ingegneri.info/forum/viewtopic.php?f=9&t=4840
Pagina 1 di 1

Autore:  palozzo [ sabato 18 marzo 2006, 9:37 ]
Oggetto del messaggio:  Fotovoltaico o Cogenerazione

Salve ieri discutevo con un mio collega circa la convenienza di un impianto fotovoltaico dato che in Campania c'è la possibilità di usufruire di fondo perduto al 75%. Ecco lui sosteneva che i costi di manutenzione poi sono alti e che non è detto che l'irraggiamento permetta di avere dei rientri energetici ed economici soddisfacenti. Lui sostiene che è meglio un impianto di cogenerazione. Desideravo sapere una vostra opinione al riguardo dato che sono alle prime armi e dovrei avere un incarico circa il miglioramento energetico di una azienda. Anche siti che parlano di finanziamenti e tecnica sono utili per risolvere il mio dubbio.grazie

Autore:  Sasà [ domenica 19 marzo 2006, 16:30 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Fotovoltaico o Cogenerazione

palozzo ha scritto:
Salve ieri discutevo con un mio collega circa la convenienza di un impianto fotovoltaico dato che in Campania c'è la possibilità di usufruire di fondo perduto al 75%. Ecco lui sosteneva che i costi di manutenzione poi sono alti e che non è detto che l'irraggiamento permetta di avere dei rientri energetici ed economici soddisfacenti. Lui sostiene che è meglio un impianto di cogenerazione. Desideravo sapere una vostra opinione al riguardo dato che sono alle prime armi e dovrei avere un incarico circa il miglioramento energetico di una azienda. Anche siti che parlano di finanziamenti e tecnica sono utili per risolvere il mio dubbio.grazie


il 75 %, ma per quale potenza? max 20 kWp...
la cogenerazione è un sistema elettricità - calore. di solito si puo parlare di cogenerazione se l'azienda ritira o utilizza anche il calore. e per potenze a partire da 1 MW elettrico...
il risparmio è del 10 % rispetto alla bolletta del gestore.
praticamente si è su livelli di impianti differenti.
ciao

Autore:  vitocorleone2000 [ lunedì 20 marzo 2006, 11:41 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Fotovoltaico o Cogenerazione

palozzo ha scritto:
Salve ieri discutevo con un mio collega circa la convenienza di un impianto fotovoltaico dato che in Campania c'è la possibilità di usufruire di fondo perduto al 75%. Ecco lui sosteneva che i costi di manutenzione poi sono alti e che non è detto che l'irraggiamento permetta di avere dei rientri energetici ed economici soddisfacenti. Lui sostiene che è meglio un impianto di cogenerazione. Desideravo sapere una vostra opinione al riguardo dato che sono alle prime armi e dovrei avere un incarico circa il miglioramento energetico di una azienda. Anche siti che parlano di finanziamenti e tecnica sono utili per risolvere il mio dubbio.grazie


Salve
Se ti occupi oggi di impianti fotovoltaici dai uno sguardo agli incentivi ventennali del GRTN secondo il DM 28/07/2005 e DM 06/02/2006 (sul sito del GRTN troverai tutte le informazioni); supponendo di vincere l'incentivo c'è di sicuro un rientro molto interessante. In questo caso però non puoi avere finanziamenti in conto pubblico eccedenti il 20% dei costi di realizzazione. Per quanto riguarda la manutenzione poi, generalmente non supera l'1%, quindi non parlerei proprio di costi alti; infine l'irraggiamento in Campania è piuttosto alto, tant'è che in tutta Italia è proprio il sud quello più indicato per la produttività ftv.
Saluti

Autore:  Sasà [ lunedì 20 marzo 2006, 21:19 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Fotovoltaico o Cogenerazione

vitocorleone2000 ha scritto:
palozzo ha scritto:
Salve ieri discutevo con un mio collega circa la convenienza di un impianto fotovoltaico dato che in Campania c'è la possibilità di usufruire di fondo perduto al 75%. Ecco lui sosteneva che i costi di manutenzione poi sono alti e che non è detto che l'irraggiamento permetta di avere dei rientri energetici ed economici soddisfacenti. Lui sostiene che è meglio un impianto di cogenerazione. Desideravo sapere una vostra opinione al riguardo dato che sono alle prime armi e dovrei avere un incarico circa il miglioramento energetico di una azienda. Anche siti che parlano di finanziamenti e tecnica sono utili per risolvere il mio dubbio.grazie


Salve
Se ti occupi oggi di impianti fotovoltaici dai uno sguardo agli incentivi ventennali del GRTN secondo il DM 28/07/2005 e DM 06/02/2006 (sul sito del GRTN troverai tutte le informazioni); supponendo di vincere l'incentivo c'è di sicuro un rientro molto interessante. In questo caso però non puoi avere finanziamenti in conto pubblico eccedenti il 20% dei costi di realizzazione. Per quanto riguarda la manutenzione poi, generalmente non supera l'1%, quindi non parlerei proprio di costi alti; infine l'irraggiamento in Campania è piuttosto alto, tant'è che in tutta Italia è proprio il sud quello più indicato per la produttività ftv.
Saluti


grazie per la notizia però gia sono pieno con un impianto da 1 mw e 10 da 50 kw da eseguire. oltre a tante altre cose da fare . gia il tempo mi manca, pensare di buttarmici a fare questo è da folli. in questa avventura sono stato trascinato per esecutivi e dl. di piu non si puo.... 8)

Autore:  lssdvd [ martedì 21 marzo 2006, 16:26 ]
Oggetto del messaggio: 

FONDO PERDUTO PER IL FOTOVOLTAICO??????????

Autore:  Sasà [ martedì 21 marzo 2006, 23:59 ]
Oggetto del messaggio: 

lssdvd ha scritto:
FONDO PERDUTO PER IL FOTOVOLTAICO??????????


si, si trattava del precedente bando. in campania vi era un contributo a fondo perduto del 75 % pero fino a 20 kw e quindi in interscambio.
chiaramente senza il contributo conto energia.
poi, visto che gli impianti non si mettevano in servizio, lo stato ha modificato la cosa in conto energia...
praticamente con il 75 % del contributo l'impianto lo si faceva gratis...

Autore:  vitocorleone2000 [ mercoledì 22 marzo 2006, 11:08 ]
Oggetto del messaggio: 

Sasà ha scritto:
lssdvd ha scritto:
FONDO PERDUTO PER IL FOTOVOLTAICO??????????


si, si trattava del precedente bando. in campania vi era un contributo a fondo perduto del 75 % pero fino a 20 kw e quindi in interscambio.
chiaramente senza il contributo conto energia.
poi, visto che gli impianti non si mettevano in servizio, lo stato ha modificato la cosa in conto energia...
praticamente con il 75 % del contributo l'impianto lo si faceva gratis...


Salve
riguardo gli impianti non superiori a 20 kW avrei una domanda da farvi:
secondo la delibera AEEG 40/06 (art. 3bis.3 e art. 4.2.2) che sostituisce la delibera AEEG 188/05 che definisce le modalità di erogazione delle tariffe incentivate per il ftv dal GRTN, viene meno l'art.6 del D.Lgs n.387 del 29/12/2003 dove non era consentita la vendita diretta dell'energia ad impianti di tale taglia; in altre parole (secondo il DM 28/07/2005, il DM 06/02/2006 e tutte le delibere AEEG correlate) è oggi possibile scegliere, con un impianto inferiore a 20 kW, se si vuole adottare il regime di scambio o la vendita dell'energia al gestore di rete. Io credo di aver capito che questo vale anche al di là degli incentivi (del resto sia il ritiro che lo scambio sarebbero "complementari" all'incentivo e non sostitutivi), voi potete darmi conferma di questo?
Saluti e grazie

Autore:  Sasà [ venerdì 7 aprile 2006, 19:19 ]
Oggetto del messaggio: 

vitocorleone2000 ha scritto:
Sasà ha scritto:
lssdvd ha scritto:
FONDO PERDUTO PER IL FOTOVOLTAICO??????????


si, si trattava del precedente bando. in campania vi era un contributo a fondo perduto del 75 % pero fino a 20 kw e quindi in interscambio.
chiaramente senza il contributo conto energia.
poi, visto che gli impianti non si mettevano in servizio, lo stato ha modificato la cosa in conto energia...
praticamente con il 75 % del contributo l'impianto lo si faceva gratis...


Salve
riguardo gli impianti non superiori a 20 kW avrei una domanda da farvi:
secondo la delibera AEEG 40/06 (art. 3bis.3 e art. 4.2.2) che sostituisce la delibera AEEG 188/05 che definisce le modalità di erogazione delle tariffe incentivate per il ftv dal GRTN, viene meno l'art.6 del D.Lgs n.387 del 29/12/2003 dove non era consentita la vendita diretta dell'energia ad impianti di tale taglia; in altre parole (secondo il DM 28/07/2005, il DM 06/02/2006 e tutte le delibere AEEG correlate) è oggi possibile scegliere, con un impianto inferiore a 20 kW, se si vuole adottare il regime di scambio o la vendita dell'energia al gestore di rete. Io credo di aver capito che questo vale anche al di là degli incentivi (del resto sia il ritiro che lo scambio sarebbero "complementari" all'incentivo e non sostitutivi), voi potete darmi conferma di questo?
Saluti e grazie

la questione va nella logica:
tu venderesti ad un prezzo piu basso di quanto poi devi assorbire? non penso... se non sei una piccolam centralina isolata. e certamente non è un investimento conveniente (prova con un MW!!!!!)......

Pagina 1 di 1 Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
https://www.phpbb.com/