IngForum il forum di Ingegneri.info
Oggi è martedì 15 ottobre 2019, 11:27

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 4 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Consumi di gestione
MessaggioInviato: martedì 21 marzo 2006, 12:07 
Non connesso

Iscritto il: martedì 21 marzo 2006, 11:56
Messaggi: 1
Devo valutare i consumi di gestione di un impianto di riscaldamento.
L'impiantista mi ha inviato una tabella con i consumi in W/h - a pieno regime e basso regime.
Per ottenere il costo di gestione devo trasformarli in metricubi gas - cosa devo fare?


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: martedì 21 marzo 2006, 13:10 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: martedì 4 ottobre 2005, 14:37
Messaggi: 118
Su internet ho trovato questa formula. Non l'ho cmq verificata.
1 W/h -> 0,00009439 m³ di gas


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Consumi di gestione
MessaggioInviato: martedì 21 marzo 2006, 13:31 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 17 febbraio 2005, 10:14
Messaggi: 7749
Località: rimini
ma è fantastico... già i consumi in W/h avrebbero fatto sognare Einstein, ma con l'equivalenza in metri cubi siamo arrivati dalle parti di Douglas Adams...

s_nap ha scritto:
cosa devo fare?


così a occhio, devi riprendere in mano i vecchi libri, direi.

noti i consumi (in W voglio sperare...) a basso/pieno regime si valuta l'andamento delle temperature esterne nei 12 mesi (per un edificio residenziale bastano i gradi giorno del comune, altrimenti con le medie mensili e una sinusoide opportunamente "adattata"), sicchè si calcola il numero complessivo di MJ (=W*secondo/10^6) annui consumati.
Tale quantità di energia viene convertita in m3 di gas basandosi sul potere calorifico dello stesso (che non avrai difficoltà a reperire), tenendo conto di un rendimento medio di produzione dell'impianto.

_________________
"Sul lungo periodo... siamo tutti morti" (John M. Keynes)

Ing. Paolo Bianco


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: martedì 21 marzo 2006, 15:23 
Non connesso

Iscritto il: giovedì 15 dicembre 2005, 16:25
Messaggi: 153
Località: Roma
non capisco perchè abbiamo sempre l'abitudine di complicare le cose semplici. Innanzitutto fatti dare le bollette di consumo delle ultime stagioni. Se non sono reperibili, segui semplicemente questo metodo pratico ma efficace. Sacrifica una giornata, non fidarti del portiere, ti equipaggi con orologio, carta e penna, apri il contatore e misuri i consumi in mc/h per un ora (fallo al mattino e nel pomeriggio) otterrai due valori simili. fai l'operazione a distanza di due settimane, tenendo anche conto della temperatura esterna (che attualmente è maggiore rispetto ai periodi invernali). Naturalmente più rilievi fai e maggiore è la precisione. Devi arrivare al consumo oratio stimato che sarà vicino quello REALE. moltiplichi il consumo orario stimato per 1,15 (aumento per intermittenza) e per le ore di accensione stagionali e ti avvicini molto al consumo effettivo dell'impianto. Siccome ho applicato questo sperimentalmente, ne ho anche verificato l'efficacia.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 4 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Cerca per:
Vai a:  

Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010