IngForum il forum di Ingegneri.info
Oggi è sabato 15 agosto 2020, 7:34

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 4 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: condotto aspirazione bagni ciechi
MessaggioInviato: martedì 2 maggio 2006, 16:36 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 17 ottobre 2005, 17:12
Messaggi: 216
In un edificio di 4 piani sono presenti dei bagni ciechi dotati di un condotto comune per l'aspirazione sfociante in copertura (piana) per circa 3,5 metri.
Il proprietario della copertura ha realizzato un locale che ha parzialmente inglobato tale condotto il quale ora sfocia di poche decine di centimetri dal tetto di questo nuovo locale.
Ai piani sottostanti pare si siano verificati fenomeni di condensa.
Io vorrei provare semplicemente ad innalzare ulteriormente tale condotto in modo da allontanarlo dal piano di copertura del nuovo locale.
Che ne dite?
Potrebbe essere sufficiente ha ristabilire il corretto funzionamento?
Oppure il fatto di averlo inglobato in una costruzione ne ha definitivamente compromesso il funzionamento?


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: giovedì 4 maggio 2006, 13:35 
Non connesso

Iscritto il: giovedì 15 dicembre 2005, 16:25
Messaggi: 153
Località: Roma
E' un aventilazione naturale o forzata? Se è meccanica basta agire sulla prevalenza del/dei ventilatori per allontanare dal tetto i vapori dei bagni

Ing. Stefano Caroli


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: giovedì 4 maggio 2006, 13:49 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 17 ottobre 2005, 17:12
Messaggi: 216
ogni bagno ha il suo aspiratore elettrico.
Cambiarli tutti sarebbe problematico (non tecnicamente ma per i soliti litigi condominiali).
Potrei forse metterne uno centralizzato sul comignolo eliminando così quelli privati.
Quello che mi ha fatto pensare alla soluzione di innalzare il condotto è l'analogia con le canne fumarie: mantenere il comignolo fuori dalla zona di reflusso della copertura per garantire una corretta evacuazione dei fumi.
Sbaglio a fare questa analogia?
grazie.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: giovedì 4 maggio 2006, 15:13 
Non connesso

Iscritto il: giovedì 15 dicembre 2005, 16:25
Messaggi: 153
Località: Roma
L'analogia con i camini è purtroppo errata, poichè il DT tra interno canna ed esterno è pressochè zero, quindi il tiraggio è minimo. Le soluzioni semplici sono sempre quelle migliori, lascia gli estrattori di bagno al loro posto ed aggiungi in sommità un estrattore centrifugo di adeguata portata e prevalenza, ma sopratutto "SILENZIOSO" che allontanerà dal tetto i vapori umidi.

Ing. Stefano Caroli


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 4 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Cerca per:
Vai a:  

POWERED_BY
Traduzione Italiana phpBB.it