IngForum
http://www.ingegneri.info/forum/

gruppo elettrogeno
http://www.ingegneri.info/forum/viewtopic.php?f=9&t=5345
Pagina 1 di 1

Autore:  dts [ lunedì 22 maggio 2006, 12:35 ]
Oggetto del messaggio:  gruppo elettrogeno

In un cantiere l'impresa deve utilizzare un gruppo elettrogeno per alimentare delle piattaforme autosollevanti e le attrezzature di lavoro a doppio isolamento (flex, trapani, ecc.).
L'impianto sarà cosituito dal gruppo elettrogeno a valle del quale sarà installato un Q.E. che a sua volta alimenta le varie utenze tramite appositi interruttori di protezione.

1) E' necessario mettere a terra il gruppo elettrogeno?
2) E' obbligatorio mettere a terra la mantovana di protezione delle piattaforme?

grazie.

Autore:  cameri [ martedì 23 maggio 2006, 11:22 ]
Oggetto del messaggio: 

normalmente un gruppo elettrogeno qualificato possiede un morsetto per la messa a terra del centro stella. In ogni caso va messso a terra per ovvi motivi di sicurezza

Ing. Stefano Caroli

Autore:  sebago [ martedì 23 maggio 2006, 19:30 ]
Oggetto del messaggio: 

cameri ha scritto:
normalmente un gruppo elettrogeno qualificato possiede un morsetto per la messa a terra del centro stella. In ogni caso va messso a terra per ovvi motivi di sicurezza


Un gruppo elettrogeno qualificato lo è anche se non ha il morsetto di terra!
Semplicemente, anzichè concorrere a formare un sistema TN (se viene connesso a terra il centro stella), va a formare un sistema IT. La norma CEI 64-8 considera le due soluzioni ugualmente idonee, purche si adottino le opportune prescrizioni, relative ai due diversi tipi di sistema di distribuzione.
Non mi risulta che un gruppo elettrogeno debba essere messo obbligatoriamente a terra e mi sfuggono gli "ovvi motivi".
Saluti

Autore:  Sasà [ martedì 23 maggio 2006, 20:23 ]
Oggetto del messaggio: 

sebago ha scritto:
cameri ha scritto:
normalmente un gruppo elettrogeno qualificato possiede un morsetto per la messa a terra del centro stella. In ogni caso va messso a terra per ovvi motivi di sicurezza


Un gruppo elettrogeno qualificato lo è anche se non ha il morsetto di terra!
Semplicemente, anzichè concorrere a formare un sistema TN (se viene connesso a terra il centro stella), va a formare un sistema IT. La norma CEI 64-8 considera le due soluzioni ugualmente idonee, purche si adottino le opportune prescrizioni, relative ai due diversi tipi di sistema di distribuzione.
Non mi risulta che un gruppo elettrogeno debba essere messo obbligatoriamente a terra e mi sfuggono gli "ovvi motivi".
Saluti

in un cantiere sistema IT???????
tutto per non mettere un miserabile di picchetto a terra (circa 200 ohm...) e differenziali da 30 mA?
ahhh, dimenticavo.... e il centro stella che fa il "ballerino" senza la messa a terra? o tieni tutti carichi trifasi equilibrati?.........

Autore:  sebago [ giovedì 25 maggio 2006, 19:01 ]
Oggetto del messaggio: 

Cita:
in un cantiere sistema IT???????

non mi risulta che sia vietato...

Cita:
tutto per non mettere un miserabile di picchetto a terra (circa 200 ohm...)

Non ho detto che era meglio del sistema TN-S, semplicemente ossevavo che, dal punto di vista della sicurezza, la norma ritiene i due sistemi equivalenti

Cita:
e differenziali da 30 mA?

I differenziali da 30 mA, se si sta in un cantiere e se ci riferiamo alle linee prese, ci vogliono comunque...

Cita:
e il centro stella che fa il "ballerino" senza la messa a terra?

appunto, è meglio se si usa un sistema TN-S. Ma ciò non significa che il gruppo senza centro stella accessibile e, di conseguenza un sistema IT, sia vietato.

Saluti[/quote]

Autore:  Sasà [ giovedì 25 maggio 2006, 20:09 ]
Oggetto del messaggio: 

sebago ha scritto:
Cita:
in un cantiere sistema IT???????

non mi risulta che sia vietato...

Cita:
tutto per non mettere un miserabile di picchetto a terra (circa 200 ohm...)

Non ho detto che era meglio del sistema TN-S, semplicemente ossevavo che, dal punto di vista della sicurezza, la norma ritiene i due sistemi equivalenti

Cita:
e differenziali da 30 mA?

I differenziali da 30 mA, se si sta in un cantiere e se ci riferiamo alle linee prese, ci vogliono comunque...

Cita:
e il centro stella che fa il "ballerino" senza la messa a terra?

appunto, è meglio se si usa un sistema TN-S. Ma ciò non significa che il gruppo senza centro stella accessibile e, di conseguenza un sistema IT, sia vietato.

Saluti
[/quote]
nessun commento. norma CEI 64/8/7:

704.4 Prescrizioni per la sicurezza
a) Protezione contro i contatti diretti (vedere Sez. 412)
Si raccomanda di ricorrere alla misura di protezione mediante ostacoli solo
quando non sia possibile utilizzare altre misure di protezione, e comunque solo
per brevi periodi.
La misura di protezione mediante allontanamento non può essere utilizzata.
b) Protezione contro i contatti indiretti (vedere Sez. 413)
Di preferenza vengono utilizzati i sistemi TT oppure, quando il cantiere sia alimentato
tramite un trasformatore che appartenga allo stesso cantiere, TN-S.
Si raccomanda di utilizzare il sistema IT solo in casi particolari, quando sia necessario
evitare l’interruzione dell’alimentazione al primo guasto a terra, e solo
per una parte dell’impianto.

ciao sasà

Pagina 1 di 1 Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
https://www.phpbb.com/