IngForum il forum di Ingegneri.info
Oggi è domenica 12 luglio 2020, 18:51

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 14 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Legge 10-Condominio
MessaggioInviato: giovedì 7 settembre 2006, 19:23 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 10 febbraio 2006, 21:02
Messaggi: 469
Palazzo di nuova realizzazione (O MEGLIO NON ANCORA REALIZZATO) con una ventina di appartamenti.
Il permesso di costruire è stato chiesto nel 2004.
Che faccio seguo la legge 10 o il D.Lgs. 192/05?da quanto mi è sembrato di capire visto che il permesso di costruire è stato richiesto prima di Ottobre 2005 dovrei seguire la legge 10 per la verifica dei consumi energetici di ogni appartamento (considerato singolarmente).mi date conferma di ciò?grazie mille


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Legge 10-Condominio
MessaggioInviato: venerdì 8 settembre 2006, 8:39 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 17 febbraio 2005, 10:14
Messaggi: 7749
Località: rimini
spirit ha scritto:
dovrei seguire la legge 10 per la verifica dei consumi energetici di ogni appartamento (considerato singolarmente).mi date conferma di ciò?grazie mille


tale è la lettera della legge (purchè non siano intervenute varianti successive all'ottobre 2005; in tal caso è meglio seguire il 192/05 perchè il comune può richiedere l'adeguamento).
però siccome il progetto e la pratica legge10 non sono stati presentati, io parlerei con l'ufficio tecnico, per evitare lungaggini dovute a funzionari troppo zelanti.

_________________
"Sul lungo periodo... siamo tutti morti" (John M. Keynes)

Ing. Paolo Bianco


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Legge 10-Condominio
MessaggioInviato: venerdì 8 settembre 2006, 12:22 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: martedì 8 luglio 2003, 16:46
Messaggi: 2128
Località: Cagliari
C'è qualcosa di strano in quanto affermi: il permesso di costruire è stato chiesto nel 2004, ma la concessione è stata rilasciata?!?
Se si, mi chiedo come sia stato possibile senza aver presentato anche la relazione ai sensi dell'art. 28 della Legge 10/91.
Se la concessione non è stata ancora rilasciata credo (ma potrei sbagliarmi) che la richiesta sia decaduta, per cui occorre ripresentare tutta la pratica. In questo caso la relazione va redatta ai sensi del D.Lgs. 192/05.
Saluti. :wink:

_________________
Dai diamanti non nasce niente
Dal letame nascono i fior


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Legge 10-Condominio
MessaggioInviato: venerdì 8 settembre 2006, 13:33 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 17 febbraio 2005, 10:14
Messaggi: 7749
Località: rimini
chicco ha scritto:
credo (ma potrei sbagliarmi) che la richiesta sia decaduta:


la questione necessita di approfondimento...
una volta rilasciata la concessione, essa va ritirata e i lavori devono iniziare entro un anno dalla data del rilascio, pena il decadimento, dopodichè si hanno tre anni per portarli a compimento (per edifici residenziali, almeno).
Il permesso però, viene rilasciato dal comune senza limiti temporali, quindi quella che fa fede (per la scadenza dei lavori) è la data di rilascio del permesso di costruire, NON quella di richiesta della concessione.
Per cui, se il comune avesse rilasciato il permesso, poniamo, a ottobre 2005 (cioè un anno dopo la presentazione della domanda), la concessione sarebbe ancora valida in ogni caso.

PS: sì, il permesso di costruire si può ottenere anche senza relazione L10, che va invece presentata prima della comunicazione di inizio lavori (salvo decadimento della concessione); anzi direi che tale pratica è standard, nel caso in cui il costruttore desideri sfruttare al limite l'indice di edificabilità (cioè sempre, almeno qui da noi): PRIMA si fa approvare il progetto architettonico al comune, e solo DOPO (quando si ha la certezza di non buttare soldi) si paga il professionista per calcolare l'isolamento e l'impianto di riscaldamento da metterci dentro.

_________________
"Sul lungo periodo... siamo tutti morti" (John M. Keynes)

Ing. Paolo Bianco


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Legge 10-Condominio
MessaggioInviato: venerdì 8 settembre 2006, 15:21 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: martedì 8 luglio 2003, 16:46
Messaggi: 2128
Località: Cagliari
Ronin ha scritto:
chicco ha scritto:
credo (ma potrei sbagliarmi) che la richiesta sia decaduta:


la questione necessita di approfondimento...
una volta rilasciata la concessione, essa va ritirata e i lavori devono iniziare entro un anno dalla data del rilascio, pena il decadimento, dopodichè si hanno tre anni per portarli a compimento (per edifici residenziali, almeno).
Il permesso però, viene rilasciato dal comune senza limiti temporali, quindi quella che fa fede (per la scadenza dei lavori) è la data di rilascio del permesso di costruire, NON quella di richiesta della concessione.
Per cui, se il comune avesse rilasciato il permesso, poniamo, a ottobre 2005 (cioè un anno dopo la presentazione della domanda), la concessione sarebbe ancora valida in ogni caso.

PS: sì, il permesso di costruire si può ottenere anche senza relazione L10, che va invece presentata prima della comunicazione di inizio lavori (salvo decadimento della concessione); anzi direi che tale pratica è standard, nel caso in cui il costruttore desideri sfruttare al limite l'indice di edificabilità (cioè sempre, almeno qui da noi): PRIMA si fa approvare il progetto architettonico al comune, e solo DOPO (quando si ha la certezza di non buttare soldi) si paga il professionista per calcolare l'isolamento e l'impianto di riscaldamento da metterci dentro.

Ok!
E' chiaro che la relazione ex Legge 10 va presentata prima della comunicazione di inizio dei lavori.
Il mio dubbio verteva soprattutto sull'eventuale rilascio della concessione a seguito della richiesta del permesso di costruire e sulla sua conseguente validità, dopo tanto tempo. Ricordo che gli uffici tecnici comunali hanno l'obbligo di rispettare dei termini temporali per la risposta alle richieste di permesso di costruire.
Saluti. :wink:

_________________
Dai diamanti non nasce niente
Dal letame nascono i fior


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Legge 10-Condominio
MessaggioInviato: venerdì 8 settembre 2006, 16:26 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 10 febbraio 2006, 21:02
Messaggi: 469
Ronin ha scritto:
chicco ha scritto:
credo (ma potrei sbagliarmi) che la richiesta sia decaduta:


la questione necessita di approfondimento...
una volta rilasciata la concessione, essa va ritirata e i lavori devono iniziare entro un anno dalla data del rilascio, pena il decadimento, dopodichè si hanno tre anni per portarli a compimento (per edifici residenziali, almeno).
Il permesso però, viene rilasciato dal comune senza limiti temporali, quindi quella che fa fede (per la scadenza dei lavori) è la data di rilascio del permesso di costruire, NON quella di richiesta della concessione.
Per cui, se il comune avesse rilasciato il permesso, poniamo, a ottobre 2005 (cioè un anno dopo la presentazione della domanda), la concessione sarebbe ancora valida in ogni caso.

PS: sì, il permesso di costruire si può ottenere anche senza relazione L10, che va invece presentata prima della comunicazione di inizio lavori (salvo decadimento della concessione); anzi direi che tale pratica è standard, nel caso in cui il costruttore desideri sfruttare al limite l'indice di edificabilità (cioè sempre, almeno qui da noi): PRIMA si fa approvare il progetto architettonico al comune, e solo DOPO (quando si ha la certezza di non buttare soldi) si paga il professionista per calcolare l'isolamento e l'impianto di riscaldamento da metterci dentro.


ronin ma tu fai distinzione fra concessione e permesso di costruire?

sono daccordao sul tuo PS!ma ora supponiamo che il permesso è stato rischiesto nel 2004 però a causa di vari motivi è stato rilasciato nel 2006...per questi appartamenti devo seguire la legge 10 o il 192?leggendo il 192 mi sembra di capire che per edificio di nuova costruzione si intende un edificio il cui pdc è stato RICHIESTO dopo 0ttobre 2005.che dite?


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Legge 10-Condominio
MessaggioInviato: venerdì 8 settembre 2006, 16:35 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 17 febbraio 2005, 10:14
Messaggi: 7749
Località: rimini
spirit ha scritto:
ronin ma tu fai distinzione fra concessione e permesso di costruire?


no. la concessione edilizia è il vecchio nome del permesso di costruire, dunque se i vegliardi come il sottoscritto ogni tanto utilizzano le due dizioni indifferentemente è solo per colpa dell'alzheimer; di fatto non c'è ne può esserci alcuna differenza (solo che concessione è più rapido).

per il resto, il consiglio sempre valido è quello di leggere la legge prima di pretendere di applicarla:

«edificio di nuova costruzione» e' un edificio per il quale la richiesta di permesso di costruire o denuncia di inizio attività, comunque denominato, sia stata presentata successivamente alla data di entrata in vigore del presente decreto;

non vedo alcuna possibilita' di fraintendimento

_________________
"Sul lungo periodo... siamo tutti morti" (John M. Keynes)

Ing. Paolo Bianco


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Legge 10-Condominio
MessaggioInviato: venerdì 8 settembre 2006, 16:37 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: martedì 8 luglio 2003, 16:46
Messaggi: 2128
Località: Cagliari
spirit ha scritto:
Ronin ha scritto:
chicco ha scritto:
credo (ma potrei sbagliarmi) che la richiesta sia decaduta:


la questione necessita di approfondimento...
una volta rilasciata la concessione, essa va ritirata e i lavori devono iniziare entro un anno dalla data del rilascio, pena il decadimento, dopodichè si hanno tre anni per portarli a compimento (per edifici residenziali, almeno).
Il permesso però, viene rilasciato dal comune senza limiti temporali, quindi quella che fa fede (per la scadenza dei lavori) è la data di rilascio del permesso di costruire, NON quella di richiesta della concessione.
Per cui, se il comune avesse rilasciato il permesso, poniamo, a ottobre 2005 (cioè un anno dopo la presentazione della domanda), la concessione sarebbe ancora valida in ogni caso.

PS: sì, il permesso di costruire si può ottenere anche senza relazione L10, che va invece presentata prima della comunicazione di inizio lavori (salvo decadimento della concessione); anzi direi che tale pratica è standard, nel caso in cui il costruttore desideri sfruttare al limite l'indice di edificabilità (cioè sempre, almeno qui da noi): PRIMA si fa approvare il progetto architettonico al comune, e solo DOPO (quando si ha la certezza di non buttare soldi) si paga il professionista per calcolare l'isolamento e l'impianto di riscaldamento da metterci dentro.


ronin ma tu fai distinzione fra concessione e permesso di costruire?

sono daccordao sul tuo PS!ma ora supponiamo che il permesso è stato rischiesto nel 2004 però a causa di vari motivi è stato rilasciato nel 2006...per questi appartamenti devo seguire la legge 10 o il 192?leggendo il 192 mi sembra di capire che per edificio di nuova costruzione si intende un edificio il cui pdc è stato RICHIESTO dopo 0ttobre 2005.che dite?

Effettivamente quanto tu dici non è sbagliato.
D.Lgs. 192/05, art. 2, comma 1, lettera b):

"edificio di nuova costruzione" è un edificio per il quale la richiesta di permesso di costruire o denuncia di inizio attività, comunque denominato, sia stata presentata successivamente alla data di entrata in vigore del presente decreto.

Saluti. :wink:

_________________
Dai diamanti non nasce niente
Dal letame nascono i fior


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Legge 10-Condominio
MessaggioInviato: venerdì 8 settembre 2006, 16:40 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: martedì 8 luglio 2003, 16:46
Messaggi: 2128
Località: Cagliari
Di nuovo quasi in contemporanea Ronin...
e anche con la stessa evidenziatura!!!
Saluti. :wink:

_________________
Dai diamanti non nasce niente
Dal letame nascono i fior


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Legge 10-Condominio
MessaggioInviato: venerdì 8 settembre 2006, 16:52 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 10 febbraio 2006, 21:02
Messaggi: 469
Ronin ha scritto:
spirit ha scritto:
ronin ma tu fai distinzione fra concessione e permesso di costruire?


per il resto, il consiglio sempre valido è quello di leggere la legge prima di pretendere di applicarla:

«edificio di nuova costruzione» e' un edificio per il quale la richiesta di permesso di costruire o denuncia di inizio attività, comunque denominato, sia stata presentata successivamente alla data di entrata in vigore del presente decreto;

non vedo alcuna possibilita' di fraintendimento

ed io che avevo detto?
quindi la norma l'ho letta bene!!!
si segue quindi la legge 10 e si ignora il 192!
assodato questo voi che ne pensate?è normale che ad un palazzo che deve essere ancora costruito non si applichino le nuove disposizioni sui contenuti energetici?


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 14 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Cerca per:
Vai a:  

POWERED_BY
Traduzione Italiana phpBB.it