IngForum il forum di Ingegneri.info
Oggi è sabato 10 aprile 2021, 22:04

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 21 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3  Prossimo
Autore Messaggio
MessaggioInviato: giovedì 18 dicembre 2014, 10:50 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 24 ottobre 2007, 14:39
Messaggi: 19622
Località: Ferrara
Nel tuo manuale a pagina 11:
In pratica dovresti riuscire a impostare i seguenti valori (che sono poi quelli che vedi sul grafico della curva).
Ad esempio, se vuoi impostare la T di mandata da un minimo di 30 a un max di 40 devi fare in questo modo:
-offset lo metti a 0
-Massima T di mandata: la metti a 40
-Dimens (immagino rappresenti uno sfasamento temporale, ossia un ritardo, che tiene conto dell'inerzia (magari mettilo a 10 o 20)
-T esterna minima: ad esempio 0°C
-T esterna massima: ad es. 15°C

Regolata in questo modo tu dovresti avere la T di mandata che si regola automaticamente in modo lineare tra un minimo di 30°C quando fuori ci sono 15°C a un massimo di 40°C quando fuori ci sono zero gradi.
Questa sarebbe la curva climatica. Poi non so se questi valori li puoi modificare direttamente dal termostato o se devi agire sul quadro della caldaia, forse da termostato puoi impostare solo l'offset, ovvero di quanto alzare e abbassare le temperature rispetto alla curva impostata su offset 0... ma bisognerebbe vedere in caldaia che temperature ci sono impostate attualmente.... :roll:
Altra cosa a cui potrebbe servire alzare l'offset: la sonda esterna non è detto che misuri una T esterna reale, dipende da che posizione è, da quanto è riparata dal vento, dall'ombreggiamento, dalla vicinanza con finestre o altre fonti di calore ecc... perciò potrebbe essere necessario tarare la curva per compensare la differenza tra la T esterna effettiva e quella misurata dalla sonda... insomma, alla fine bisogna sempre andare un po' a occhio...

_________________
L'evoluzione c'entra. Sempre.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: giovedì 18 dicembre 2014, 11:05 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 24 ottobre 2007, 14:39
Messaggi: 19622
Località: Ferrara
Scusa, leggo ora la parte relativa al comando Amico Remoto....
In tal caso hai solo un selettore che ti fa scegliere quale curva impostare tra 0 e 9 che vedi nel grafico di pag. 13.
In questo caso nei grafici non è indicata la TM, perciò immagino che i valori max e min siano impostati già in caldaia e possano essere modificati solo da caldaia. In ogni caso il ragionamento sulle temperature è lo stesso fatto prima...
In questo caso più alzi il numero più la curva si inclina verso l'alto e quindi hai T più alte.
Se ad esempio avessi una T max impostata a 40°, con la curva 3 i 40°C li raggiungeresti solo quando fuori ci sono -20°C, mentre per avere 40°C con una T esterna di 0°C dovresti scegliere la curva 5 o 6.

_________________
L'evoluzione c'entra. Sempre.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: venerdì 19 dicembre 2014, 13:12 
Non connesso

Iscritto il: giovedì 4 novembre 2010, 12:56
Messaggi: 69
boba74 ha scritto:
Se ad esempio avessi una T max impostata a 40°, con la curva 3 i 40°C li raggiungeresti solo quando fuori ci sono -20°C, mentre per avere 40°C con una T esterna di 0°C dovresti scegliere la curva 5 o 6.

Perfetto, allora ho capito bene. A questo punto mi conviene alzarla ulteriormente, perchè ultimamente le notti non sono particolarmente gelide, la temperatura oscilla tra gli 8 e i 4 gradi, quindi...
Ti ringrazio per le informazioni e per l'aiuto.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: sabato 27 dicembre 2014, 23:29 
Non connesso

Iscritto il: giovedì 4 novembre 2010, 12:56
Messaggi: 69
Ancora qui, scusate...volevo dire che impostando una curva climatica a 6,5 mi trovo molto bene, solo che ho notato che spesso la temperatura di mandata arriva anche a 43 gradi.
E' normale? Il massimo non dovrebbe essere 40 gradi?


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: sabato 27 dicembre 2014, 23:41 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 24 ottobre 2007, 14:39
Messaggi: 19622
Località: Ferrara
riccardo76 ha scritto:
Ancora qui, scusate...volevo dire che impostando una curva climatica a 6,5 mi trovo molto bene, solo che ho notato che spesso la temperatura di mandata arriva anche a 43 gradi.
E' normale? Il massimo non dovrebbe essere 40 gradi?

non saprei, dipende da che temperatura è impostata come massima, e che offset hai... :roll:

_________________
L'evoluzione c'entra. Sempre.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: sabato 27 dicembre 2014, 23:59 
Non connesso

Iscritto il: giovedì 4 novembre 2010, 12:56
Messaggi: 69
l'offset è su zero, impostazione di fabbrica.
Ora ho visto che va anche a 45 gradi. Spero non sia una cosa negativa... :?


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: mercoledì 7 gennaio 2015, 13:03 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 24 ottobre 2007, 14:39
Messaggi: 19622
Località: Ferrara
ci può stare 45°C, ma io la punterei a 40°C, a meno che non ti accorgi che con temperature esterne molto rigide (diversi gradi sottozero) fai fatica a scaldare a sufficienza, ma dovrebbe arrivare a queste temperature solo in casi eccezionali altrimenti rischi di avere delle temperature superficiali del pavimento eccessive.

_________________
L'evoluzione c'entra. Sempre.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: mercoledì 7 gennaio 2015, 19:08 
Non connesso

Iscritto il: giovedì 4 novembre 2010, 12:56
Messaggi: 69
Credo di avere preso un granchio.
Mi spiego: sul cronotermostato c'è un pulsante che permette di vedere la temperatura di mandata dell'acqua, però penso che a volte il grado rilevato si riferisce all'acqua generale della caldaia, perchè ad esempio ogni volta che apro l'acqua calda vedo che sale fino anche a 80 gradi.
L'altro giorno, vedendo la temperatura a 46 gradi, ho aperto il pannello del collettore, e il manometro segnava 38 gradi. Da quel giorno lo sto tenendo sotto controllo, e ho notato che non è mai sopra i 40 gradi.
Quindi ho preso un granchio! :?


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: mercoledì 7 gennaio 2015, 21:01 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 15 settembre 2008, 23:57
Messaggi: 1215
Ehm... manometro per una lettura di temperatura?


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: giovedì 8 gennaio 2015, 10:21 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 24 ottobre 2007, 14:39
Messaggi: 19622
Località: Ferrara
solitamente la temperatura indicata dovrebbe essere quella di mandata. Può oscillare anche fino a 70-80 ad es. quando la caldaia devia sul sanitario, e quindi poi nel tornare al riscaldamento comincia gradualmente a raffreddarsi fino a 38-40, quindi per pochi secondo potresti avere acqua molto calda sulla dorsale di mandata, però difficilmente nel collettore ti arriva acqua a più di quella impostata, perchè si tratta appunto di pochi secondi che vengono immediatamente "diluiti".... Comunque se il collettore non supera i 40 è OK.

_________________
L'evoluzione c'entra. Sempre.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 21 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Cerca per:
Vai a:  

POWERED_BY
Traduzione Italiana phpBB.it