IngForum il forum di Ingegneri.info
Oggi è venerdì 23 agosto 2019, 6:33

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 19 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: martedì 30 gennaio 2007, 18:33 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 17 febbraio 2005, 10:14
Messaggi: 7749
Località: rimini
il prof nonsochi naturalmente non sa nulla del principio su cui funzionano questi apparecchi (quelli che funzionano, si capisce, non le piramidi e i braccialetti), che non è nessuno di quelli da lui indicati nell'articolo.
l'anticalcare magnetico ha l'effetto di modificare il modo in cui il carbonato di calcio si aggrega: esso non forma quindi più calcite, bensì aragonite (anche se la formula grezza è la medesima CaCO3); dunque non modifica in alcun modo la durezza (che resta identica), e l'effetto è temporaneo (perchè se il campo magnetico viene a mancare l'aragonite che è instabile in x giorni torna calcite).

Dunque, l'anticalcare magnetico deve trattare l'acqua continuamente (deve esserci ricircolo), altrimenti non può funzionare (e difatti dove il ricircolo non c'è, non funziona).
Ma in esso non vi è nulla di misterioso nè di esoterico (non più delle differenze che ci sono tra grafite e diamante, che pure entrambi hanno formula grezza pressochè uguale).

_________________
"Sul lungo periodo... siamo tutti morti" (John M. Keynes)

Ing. Paolo Bianco


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: martedì 30 gennaio 2007, 18:57 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: sabato 19 novembre 2005, 11:36
Messaggi: 215
Ronin ha scritto:
il prof nonsochi


Insegna Chimica Organica all'Università di Pavia. E' conosciuto dal pubblico perché fa parte del gruppo di sperimentazione del CICAP. Perché non gli scrivi in proposito? E' una persona molto cortese e disponibile e sono più che certo che ti risponderà volentieri; sarei curioso di leggere la sua risposta.

Ciao
Red Shift


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: martedì 30 gennaio 2007, 21:42 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: domenica 26 novembre 2006, 20:36
Messaggi: 1201
Località: Cagliari
dai Ronin scrivi... scrivi..... scrivi.....scrivi......
E poi facci sapere.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mercoledì 31 gennaio 2007, 9:41 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 17 febbraio 2005, 10:14
Messaggi: 7749
Località: rimini
il cicap? cioè quello di piero angela, che fa le investigazioni sul paranormale? dici che se lo porto in qualcuna delle decine di piscine che funzionano da anni con l'anticalcare magnetico, vinco il premio messo in palio (che è di 100.000 euro, se non sbaglio)? quasi quasi...

_________________
"Sul lungo periodo... siamo tutti morti" (John M. Keynes)

Ing. Paolo Bianco


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: domenica 4 febbraio 2007, 13:24 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: domenica 26 novembre 2006, 20:36
Messaggi: 1201
Località: Cagliari
ecco cosa arriva nelle nostre case in un mese:
http://web.tiscali.it/risparmio_energetico/usato.jpg
da nuovo che era:
http://web.tiscali.it/risparmio_energetico/Nuovo.jpg
e a monte ci sono altri due filtri!!


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: anticalcare magnetici
MessaggioInviato: sabato 6 marzo 2010, 3:29 
Non connesso

Iscritto il: sabato 6 marzo 2010, 3:25
Messaggi: 1
Sono stato contattato da questa socetà http://www.pantech.it/ITA/water/home_water.html
Cosa ne pensate? Sembrerebbe una variante della soluzione a magneti:

Con tale tecnica Pan.tech Water:

* mantiene soluto il bicarbonato di calcio fino a circa 70°C; oltre tale temperatura dà luogo a microscopici cristalli di aragonite che, rimanendo in sospensione, non permettendo la formazione nelle tubazioni dell’impianto di depositi compatti e fortemente aderenti di calcare;
* abbatte del 95% la carica batterica eventualmente presente nell’acqua;
* disgrega rapidamente le incrostazioni calcaree presenti in qualsiasi impianto idraulico, indipendentemente dalla sua peculiarità tecnica e dalla sua destinazione.

grazie


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: anticalcare magnetici
MessaggioInviato: sabato 14 dicembre 2013, 15:04 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 11 gennaio 2013, 17:37
Messaggi: 2
il problema non si pone: in una casa normale ci sono due linee di tubazione una per l'acqua fredda e una per quella calda, si pone il dosatore di polifosfati a monte dell'acqua calda (es. ingresso della caldaia o scaldabagno) e ricordarsi di bere acqua fredda e non calda e cucinare prelevando acqua fredda....tutto qui.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: anticalcare magnetici
MessaggioInviato: venerdì 17 giugno 2016, 8:23 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 15 giugno 2016, 9:27
Messaggi: 4
Vista la durezza di 33 gradi dell acqua del mio paese sto valutando se mettere un addolcitore o un anticalcare magnetico per preservare la caldaia.
Secondo voi i sistemi magnetici funzionano ? a me hanno detto che vanno ene solo sui sistemi ciclo continuo, a me interessa preservare la caldaia, secondo voi se ne monto uno direttamente prima della caldaia funziona?
io a casa ho un magnete estremo neodimio n52 preso su ebay ( detto magnete della morte), può funzionare?
domani provo a vedere se il magnete impedisci al calcare di attaccare se bollo l'acqua in una pentola col magnete dentro.
L addolcitore secondo secondo voi è possibile collegarlo alla sola acqua calda cosi da non avere un addizione di sodio nell acqua destinata alla microfiltrazione e quindi da bere ?
il problema in questo caso è lo spazio, dato che ho una caldai esterna inglobata nel muro e dovri farlo stare li dentro al cassone.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re:
MessaggioInviato: lunedì 11 marzo 2019, 10:13 
Non connesso

Iscritto il: sabato 3 gennaio 2015, 14:47
Messaggi: 5
gianca51 ha scritto:
Farò un discorso pratico:
Cinque-sei anni fa stufo di cambiare ogni tre anni la lavatrice e vedendo che quando lasciavo un bicchiere in vetro senza asciugare si creavano dei bellissimi aloni, ho acquistato un miracoloso sistema magnetico che ho applicato alla tubazione in ingresso.
Risultato nei bicchieri gli aloni comparivano lo stesso e dopo due anni il cestello della lavatrice era andato.
Ho tolto il famoso sistema magnetico, se lo vuoi provare te lo regalo, e ho inserito un filtro grossolano a dischi di plastica lavabili per sabbia e altro, che pulisco ogni sei mesi, ci rimane proprio la sabbia e ruggine; un filtro in plastica lavabile a pori sottili, che pulisco ogni tre mesi posto all'interno di un contenitore in plexiglas trasparente; un filtro a filo a perdere, che sostituisco ogni mese (diventa un bel mattoncino), posto all'interno di un contenitore in plexiglas trasparente.
Costo 15+20+12,50 euro, ogni spagnoletta costa 2,50 euro.
Risultato, toccando ferro, la lavatrice va avanti da quattro anni, gli aloni sono scomparsi, l'acqua dell'impianto a pannelli radianti è sempre pulitissima, considera però che il mio è un sistema a ciclo aperto.
Un'ultima cosa l'acqua prima era imbevibile, ora la usiamo regolarmente.
Saluti


Potresti mandarmi una foto o scrivermi tutte le marche e modelli dei tre pezzi che hai messo? E se mi puoi spiegare cosa vuol dire a ciclo aperto.Grazie


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 19 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Cerca per:
Vai a:  

Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010