IngForum il forum di Ingegneri.info
Oggi è venerdì 13 dicembre 2019, 2:34

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 24 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3
Autore Messaggio
MessaggioInviato: mercoledì 5 giugno 2019, 9:14 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 24 ottobre 2007, 14:39
Messaggi: 19281
Località: Ferrara
una stufa a legna di solito non meno di 6-7 kW secondo me. Un camino anche 10-15.
Per altro, se parliamo di vecchie stufe e camini, non ci sono targhe di potenza, quindi il problema non si pone più di tanto, se ho 2 stufe, oppure un camino già supero abbondantemente i 5 kW.
Semmai la questione è "cosa scaldano" questi impianti, nel senso che io potrei avere una stufa in una camera, ma se negli altri locali non ho nulla, anche se questa supera i 5 kW non sarebbe molto corretto dire che quell'edificio è riscaldato: a rigore eventuali detrazioni potrei applicarle limitatamente alla porzione effettivamente dotata di impianti e non alle altre, ma qui si entra in un ginepraio senza fine... :lol:

_________________
L'evoluzione c'entra. Sempre.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: mercoledì 5 giugno 2019, 9:28 
Non connesso

Iscritto il: giovedì 21 luglio 2016, 16:36
Messaggi: 57
boba74 ha scritto:
una stufa a legna di solito non meno di 6-7 kW secondo me. Un camino anche 10-15.
Per altro, se parliamo di vecchie stufe e camini, non ci sono targhe di potenza, quindi il problema non si pone più di tanto, se ho 2 stufe, oppure un camino già supero abbondantemente i 5 kW.


ottimo

boba74 ha scritto:
Semmai la questione è "cosa scaldano" questi impianti, nel senso che io potrei avere una stufa in una camera, ma se negli altri locali non ho nulla, anche se questa supera i 5 kW non sarebbe molto corretto dire che quell'edificio è riscaldato: a rigore eventuali detrazioni potrei applicarle limitatamente alla porzione effettivamente dotata di impianti e non alle altre, ma qui si entra in un ginepraio senza fine... :lol:


per questo non ci sono problemi la stessa ENEA mi rispose (e la normativa fiscale parla di impianto in unità immobiliare, non in ogni locale):

"Non ci complichiamo le situazioni. Se l'unità immobiliare è unica con
un solo riferimento catastale, è presente un generatore di calore a
biomassa che rispetta la normativa vigente per essere considerato
tale, si certifica tale presenza e non ci sono problemi."

Se catastalmente l'unità è unica nessun problema. Il problema si porrebbe qualora esistano più SUBALTERNI, che sono considerati unità a sé stante. Ogni SUB dovrebbe avere un impianto.
Ma qua basterebbe fare una SCIA per fusione SUB separata e sei a posto.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: mercoledì 5 giugno 2019, 9:33 
Non connesso

Iscritto il: giovedì 21 luglio 2016, 16:36
Messaggi: 57
Una stufa a kerosene da 10 kW tipo RAINSCHON MOD 280 O ARGO KEROSOLE 256 possono essere considerati "impianti fissi"?


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: mercoledì 5 giugno 2019, 10:46 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 24 ottobre 2007, 14:39
Messaggi: 19281
Località: Ferrara
yatahaze ha scritto:
Una stufa a kerosene da 10 kW tipo RAINSCHON MOD 280 O ARGO KEROSOLE 256 possono essere considerati "impianti fissi"?

Sì.

_________________
L'evoluzione c'entra. Sempre.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 24 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Cerca per:
Vai a:  

Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010