IngForum il forum di Ingegneri.info
Oggi è martedì 26 marzo 2019, 20:32

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 4 messaggi ] 
Autore Messaggio
MessaggioInviato: martedì 2 maggio 2017, 16:00 
Non connesso

Iscritto il: martedì 15 settembre 2009, 12:50
Messaggi: 374
Buonasera a tutti, ho questo dubbio: una porzione di un'edificio (realizzato negli anni 70) è soggetta a cambio di destinazione d'uso da laboratorio (Cat. C3) a civile abitazione. Attualmente è sprovvista di impianto termico.
La Legge 10 da presentare al Comune la devo fare considerando l'intervento di "nuova installazione di impianto termico in edificio esistente" o, considerandola come nuova civile abitazione, dovrei farla anche per la verifica delle trasmittanze e del rispetto degli obblighi di integrazione da fonti rinnovabili?

Grazie del chiarimento (a me sembrerebbe il "primo caso" ma è una situazione un po' agnostica!, sulla quale gradirei il vostro parere...).

Saluti, Marmi 8)


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: mercoledì 3 maggio 2017, 9:22 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 24 ottobre 2007, 14:39
Messaggi: 19025
Località: Ferrara
Se attualmente è priva di impianto, e ci vai a mettere un impianto (a prescindere dal fatto che cambi la destinazione d'uso) di fatto rientra nel caso di "ampliamento" ai fini energetici (DM 26/06/2015), per tanto le verifiche da fare sono quelle per gli ampliamenti. Ora, se l'ampliamento è >15% rispetto al volume riscaldato precedente, oppure in ogni caso superiore a 500 m3, il caso è assimilabile a una nuova costruzione (c'è poi la polemica se valgono o meno anche gli obblighi da FER in questo caso), in tutti gli altri casi (ampliamento <15%) allora ricadi nel caso di ristrutturazione importante di 2 livello e quindi il rispetto delle verifiche di legge si limita ai soli elementi oggetto di intervento (in questo caso nuova installazione di impianto, e verifica delle trasmittanze e H't sulle sole strutture su cui eventualmente intervieni).

_________________
L'evoluzione c'entra. Sempre.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: venerdì 8 febbraio 2019, 17:33 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 8 febbraio 2019, 17:30
Messaggi: 1
Buonasera,
nel caso di cambio di destinazione d'uso da sala ristorante (riscaldata) ad appartamento, dove si andranno a creare solo dei nuovi divisori interni, e si adatterà l'impianto esistente di riscaldamento, modificando e spostando i radiatori e creando una nuova zona, senza nessuna altra modifica sull'involucro esterno, è necessaria la legge 10? e se si, a quale tipologia di intervento devo fare riferimento? Grazie


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: venerdì 8 febbraio 2019, 17:47 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 24 ottobre 2007, 14:39
Messaggi: 19025
Località: Ferrara
Non è necessario, in quanto non ricade nella ristrutturazione di impianto o nuovo impianto, e non ci sono interventi sull'involucro.

_________________
L'evoluzione c'entra. Sempre.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 4 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Cerca per:
Vai a:  

Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010