IngForum il forum di Ingegneri.info
Oggi è martedì 25 febbraio 2020, 6:10

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 10 messaggi ] 
Autore Messaggio
MessaggioInviato: venerdì 30 marzo 2018, 14:34 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: martedì 22 marzo 2016, 19:08
Messaggi: 155
Località: Como
l'attraversamento di una canna fumaria in una parete REI della centrale termica richiede l'installazione di serranda tagliafuoco (?)

oltre al dispositivo termico di chiusura automatica, devo prevedere un altro tipo di impianto automatico per la sua chiusura automatica ?

grazie :!:


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: martedì 3 aprile 2018, 10:01 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 24 ottobre 2007, 14:39
Messaggi: 19350
Località: Ferrara
mah, solitamente la canna fumaria in caso di attraversamento di strutture REI viene inserita all'interno di un cavedio REI (es. cartongesso o simile), quindi non si mette una serranda tagliafuoco dentro la canna fumaria, ma semplicemente si fa passare questa all'interno di un compartimento REI che la separa dai locali attraversati... :roll: anche perchè la vedo dura che possa funzionare una serranda, visto che nella canna fumaria ci passano fumi ad alta temperatura una serranda scatterebbe alla prima accensione della caldaia.

_________________
L'evoluzione c'entra. Sempre.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: mercoledì 4 aprile 2018, 9:39 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: martedì 22 marzo 2016, 19:08
Messaggi: 155
Località: Como
grazie Boba :!:
si sono d'accordo, ho detto una fesseria, la serranda non è proprio idonea..
diverso è se parlassimo di canali mandata aria..

nel caso specifico la canna fumaria inox esce "nuda e cruda" dal locale centrale termica (tratto orizzontale) per innestarsi nella canana fumaria verticale (inserita in cavedio) che arriva sino al tetto attraversando 3/4 piani di condominio.

probabilmente potrei riuscire a creare un cavedio (come dici tu) per il tratto orizzontale fino all'innesto nel tratto verticale, e verificare le caratteristiche del cavedio (tratto verticale) per poterlo certificare (o eventualmente placcare per renderlo REI).


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: mercoledì 4 aprile 2018, 9:40 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 24 ottobre 2007, 14:39
Messaggi: 19350
Località: Ferrara
No, non serve a nulla creare un cavedio "orizzontale" per il tratto che collega il tubo fumo alla canna fumaria: il tubo fumo sta nello stesso comparto della CT, quindi perchè dovresti compartimentarlo rispetto al locale Ct? :roll:
A essere compartimentato deve essere l'intero cavedio verticale della canna fumaria rispetto a tutti i locali attraversati soprastanti il locale CT, perchè questo è comunicante con il locale CT stesso.

_________________
L'evoluzione c'entra. Sempre.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: mercoledì 4 aprile 2018, 10:16 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 24 ottobre 2007, 14:39
Messaggi: 19350
Località: Ferrara
stfire ha scritto:
forse ho spiegato male ma serve perchè il locale CT è il compartimento antincendio e la canna fumaria è qualche metro più in là, oltre la parete REI.
quindi per collettarsi nella canna fumaria verticale è stato realizzato un tratto orizzontale che attarversa la parete REI 120 della CT e transita in un disimpegno fino alla cavedio verticale.

ah, OK, adesso ho capito. Allora sì, se il disimpegno è compartimentato rispetto alla CT devi compartimentare anche l'attraversamento orizzontale della canna fumaria, oltre ovviamente il cavedio verticale.

_________________
L'evoluzione c'entra. Sempre.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: mercoledì 4 aprile 2018, 10:17 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: martedì 22 marzo 2016, 19:08
Messaggi: 155
Località: Como
forse ho spiegato male ma serve perchè il locale CT è il compartimento antincendio e la canna fumaria è qualche metro più in là, oltre la parete REI.
quindi per collettarsi nella canna fumaria verticale è stato realizzato un tratto orizzontale che attarversa la parete REI 120 della CT e transita in un disimpegno fino alla cavedio verticale.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: lunedì 11 giugno 2018, 18:39 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 2 febbraio 2011, 13:29
Messaggi: 21
Anch'io ho lo stesso problema: centrale termica, con canna fumaria che esce "orizzontale" tagliando la compartimentazione verso il vano scale del condominio; attraversa 3 metri di vano scale e poi si infila nel cavedio.

Il cavedio percorre 6 piani del palazzo, internamente allo stesso, e poi sbuca sul tetto. è quindi impensabile proteggerlo tutto.

Quindi risulta necessario ricreare la compartimentazione sull'attraversamento del tubo, laddove esce dalla centrale termica. Sto pensando a varie soluzioni impiantistiche, ma non è semplice. La migliore idea che mi è venuta è una serranda tagliafuoco che si aziona con una centralina e un rilevatore di fumo. Ma il dubbio che mi rimane è: la serranda resiste a stare per ore e ore nella corrente dei fumi caldi?


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: martedì 12 giugno 2018, 9:55 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 24 ottobre 2007, 14:39
Messaggi: 19350
Località: Ferrara
pippo87pippo ha scritto:
Anch'io ho lo stesso problema: centrale termica, con canna fumaria che esce "orizzontale" tagliando la compartimentazione verso il vano scale del condominio; attraversa 3 metri di vano scale e poi si infila nel cavedio.

Il cavedio percorre 6 piani del palazzo, internamente allo stesso, e poi sbuca sul tetto. è quindi impensabile proteggerlo tutto.

Quindi risulta necessario ricreare la compartimentazione sull'attraversamento del tubo, laddove esce dalla centrale termica. Sto pensando a varie soluzioni impiantistiche, ma non è semplice. La migliore idea che mi è venuta è una serranda tagliafuoco che si aziona con una centralina e un rilevatore di fumo. Ma il dubbio che mi rimane è: la serranda resiste a stare per ore e ore nella corrente dei fumi caldi?

Ma non si può mettere una serranda tagliafuoco nel tubo fumo di una caldaia... :roll: Le serrande tagliafuoco per definizione devono scattare automaticamente al raggiungimento di una data temperatura, non vanno "collegate" a un rivelatore di fumo (ma poi messo dove? In centrale termica? e se invece prende fuoco la canna fumaria?)

Secondo me devi compartimentare l'attraversamento orizzontale del vano scala, rivestendo il tubo fumo in quella zona con un materiale REI o un cartongesso REI.
Riguardo dal tratto verticale, secondo me andrebbe comunque verificato, perchè fa parte dello stesso comparto della CT, quindi l'eventuale incendio dovrebbe essere separato dagli appartamenti attraversati (Anche perchè, a prescindere dalla centrale termica, anche la canna fumaria stessa potrebbe prendere fuoco :roll: ). Allora, se il cavedio è in muratura o in cemento e passa dentro le pareti e i solai in laterocemento senza avere interruzioni, questo potrebbe avere già caratteristiche idonee, in caso contrario si potrebbe semplicemente rivestire con placcaggi in cartongesso REI i tratti che passano dentro gli appartamenti (ovviamente, non da dentro il cavedio, ma da fuori, limitatamente ai punti dove la canna fumaria è separata da sottili strati di laterizio rispetto al singolo appartamento, qualora questo attraversi l'appartamento. Ovvio che se la canna fumaria è in un cavedio esterno e separata tramite un muro in mattoni da 30cm rispetto agli appartamenti vi è già una idonea compartimentazione, ma se passa dentro l'alloggio in un semplice cavedio fatto da foratelle in laterizi o da blocchi di cls alleggerito allora andrebbero placcati ad esempio con una lastra in cartongesso REI per tutta la superficie esposta all'interno dell'appartamento. Questo almeno in teoria....

_________________
L'evoluzione c'entra. Sempre.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: martedì 3 luglio 2018, 14:41 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 15 febbraio 2017, 15:09
Messaggi: 2
Faccio presente che, per tutte le caldaie di potenza superiore a 35 kW, esistono i decreti di riferimento su come realizzare i locali centrale termica: DM 12 aprile 1996 se alimentata a gas, DM 28 aprile 2005 se alimentata a gasolio.
Nessuno dei due decreti fissa dei requisiti di resistenza al fuoco per canali da fumo e camini, bensì i requisiti sono incombustibilità, tenuta ai fumi e isolamento termico. Per dire in una attività produttiva ho fatto un camino che esce in verticale dalla centrale termica verso il tetto e per 4 metri è nel volume del reparto produttivo, tuttavia me la son cavata con la prescrizione di mantenere una distanza libera da materiali combustibili intorno al camino. Progetto approvato dal funzionario.
In vano scale condominiale, magari unica via di fuga dai piani alti, è giusto avere maggiori garanzie ma un camino non è una condotta aerotermica, non ci può essere la serranda tagliafuoco tarata a 80°!
Quindi concordo sulla necessità di avere un REI adeguato (30 o 60 secondo potenza) della condotta tra caldaia e camino, un po' meno sulla necessità di intervento sul camino esistente, a meno che non vi siano deterioramenti evidenti.
Da ultimo tenete presente che l'incendio all'interno della canna fumaria è possibile solo se il combustibile può lasciare residui all'interno della stessa (combustibili solidi o liquidi) e questa non viene regolarmente pulita, invece se stiamo parlando di caldaie a metano di impianti di riscaldamento centralizzati condominiali è un evento che rasenta l'impossibile.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: venerdì 26 luglio 2019, 17:46 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: martedì 22 marzo 2016, 19:08
Messaggi: 155
Località: Como
mi è ricapitata la problematica ossia :
canna fumaria in acciaio inox posta in cavedio esterno al locale CT che attraversa 7 piani di abitazioni (interno alle abitazioni)

il cavedio è realizzato con elementi in CLS refrattario spessore <10cm

- come faccio a certificarlo EI120 :?:
- nessuno ha esperienza in tal senso ?

da quanto diceva "bonwilly" Nessuno dei due decreti fissa dei requisiti di resistenza al fuoco per canali da fumo e camini, bensì i requisiti sono incombustibilità, tenuta ai fumi e isolamento termico. potrebbe non essere necessaria la certificazione del cavedio in cui è inserita la canna fumaria purchè sia combustibile. Ma dove sta scritto ?

grazie :!:


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 10 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Bing [Bot] e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Cerca per:
Vai a:  

Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010