IngForum il forum di Ingegneri.info
Oggi è venerdì 22 febbraio 2019, 5:03

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 1 messaggio ] 
Autore Messaggio
MessaggioInviato: martedì 18 settembre 2018, 16:27 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 24 ottobre 2007, 14:39
Messaggi: 18986
Località: Ferrara
Salve, mi trovo alle prese con una serie di edifici, alcuni di nuova costruzione, altri recentemente realizzati, tutti allacciati a una centrale termica di quartiere, comprendente al suo interno caldaie a gas, caldaie a biomassa, pompe di calore, cogeneratori, ecc... che alimenta una rete ad anello primaria interrata, e in corrispondenza di ciascuna utenza è presente il classico scambiatore con misuratore di energia e accessori.
Quindi di fatto una vera e propria rete di TLR, gestita da una sorta di società o condominio che ripartisce il consumo delle bollette tra le varie unità (non "vende energia" comunque, fa solo ripartizione).
Sulle UNI TS 11300 viene riportato il caso di teleriscaldamento, dove viene spiegato come calcolare i vari contributi e perdite dalla sottostazione all'edificio (quindi dallo scambiatore TLR in poi, per intenderci), e nel par. 10 della UNI TS-11300 è scritto che è il soggetto fornitore a dover fornire i fattori di conversione in energia primaria, e che da questo metodo sono esclusi i sistemi di riscaldamento "di quartiere", che invece vanno trattati come da UNI TS 11300 parte seconda (ossia come vere e propri sistemi completi, comprendenti in un unico calcolo sia la centrale termica, che la rete condominiale, che tutti gli edifici allacciati).
E del resto, la DGR della mia regione mi dice che per i sistemi di TLR si utilizzano i fattori di conversione rispettivamente 1,5 (nren) e 0 (ren), in assenza di valori dichiarati dal gestore della rete di TLR, valori che per altro dovrebbero in teoria essere asseverati da un ente terzo certificato Accredia, salvo poi che in attesa di procedure per l'accreditamento, che devono ancora uscire, si possono utilizzare i valori dichiarati dal gestore.... :lol:

Quindi, se volessi in via del tutto teorica calcolarmi i fattori di conversione del mio TLR di quartiere, noti tutti i vari dati geometrici e termici della CT e della rete di distribuzine, in modo da cacolarli una volta per tutti e utilizzarle per il calcolo di un singolo edificio per volta, come dovrei fare?

Insomma, come vengono calcolati i fattori di conversione ren/nren a ivello di formule matematiche, e in che modo sono stati determianti ad esempio quelli del TLR di Ferrara (rispettivamente 0,36 e 0,61), il cui sistema è alimentato in parte da centrali a gas, in parte da geotermica, in parte da inceneritori di rifiuti?
E perchè la somma FP,ren e FP,nren non da necessariamente 1? :roll:

_________________
L'evoluzione c'entra. Sempre.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 1 messaggio ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Cerca per:
Vai a:  

Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010