IngForum il forum di Ingegneri.info
Oggi è sabato 11 luglio 2020, 7:44

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 5 messaggi ] 
Autore Messaggio
MessaggioInviato: mercoledì 5 febbraio 2020, 18:01 
Non connesso

Iscritto il: martedì 17 febbraio 2015, 11:24
Messaggi: 243
Salve,

Apro il post per porre il seguente quesito: sto dimensionando un impianto termico per un capannone industriale.

Il capannone è nuovo: le strutture (Pareti, copertura) sono isolate a norma di Legge, e presenta un'altezza considerevole (10 metri).

L'impianto termico sarà a pompa di calore elettrica (devo soddisfare il 50% da fonte rinnovabile) ed impianto a pannelli radianti sotto pavimento industriale.

Utilizzando il mio software di calcolo (Edilclima) ottengo un carico di picco molto alto (400 Kw) di cui una parte considerevole è a carico delle perdite di ventilazione (ben 200 Kw)(ho considerato 0,5 ric/h, ma la volumetria è molto grande considerando l'altezza).

Credo che sia fuorviante considerare un ricambio d'aria così elevato, e volevo confrontarmi, anche per un semplice scambio di opinioni.
Chiaramente considerare queste perdite di ventilazione nel loro totale fa cambiare di non poco la taglia della pompa di calore, con evidente aggravio economico, date le potenza in gioco.

Un saluto a tutti!


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: venerdì 8 maggio 2020, 10:29 
Non connesso

Iscritto il: martedì 17 febbraio 2015, 11:24
Messaggi: 243
Salve a tutti!
Ripropongo il post per chi volesse dare un'opinione personale..
Un saluto


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: venerdì 8 maggio 2020, 15:25 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 11 giugno 2012, 17:40
Messaggi: 790
Dipende anche come è strutturato il capannone al suo interno, però tendenzialmente l'influenza del pavimento radiante si riduce di molto al di sopra dei 2 metri di altezza.

Quindi, probabilmente non ha molto senso considerare tutta la volumetria del capannone per il dimensionamento dell'impianto e delle sue apparecchiature.

Viceversa, andrà considerata l'intera volumetria dell'edificio per le solite verifiche energetiche.

_________________
Io arrivo sempre tardi in ufficio, ma cerco di rimediare andando via presto. (C. Lamb)


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: domenica 10 maggio 2020, 14:38 
Non connesso

Iscritto il: domenica 23 ottobre 2011, 23:55
Messaggi: 371
Cosa fanno nel capannone? Aprono sovente i portoni di ingresso? Entrano masse fredde (automezzi, stampi metallici ingombranti, lamiere, ecc), ?.
I veri problemi stanno in quelle risposte.
Lascia perdere il software.
In generale (non si aprono spesso i portoni, ecc.), la potenza massima è inferiore a 150 W/mq, se il pavimento è isolato


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: lunedì 11 maggio 2020, 12:51 
Non connesso

Iscritto il: domenica 6 ottobre 2019, 9:54
Messaggi: 46
Valuta attentamente gli apporti energetici interni di macchinari ed impianti di produzione.
In alcuni casi ho trovato anche caldo in esubero.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 5 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Cerca per:
Vai a:  

POWERED_BY
Traduzione Italiana phpBB.it