IngForum il forum di Ingegneri.info
Oggi è sabato 17 agosto 2019, 17:08

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 115 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8 ... 12  Prossimo
Autore Messaggio
MessaggioInviato: lunedì 10 dicembre 2018, 11:18 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 15 ottobre 2009, 16:30
Messaggi: 176
Stefano LL ha scritto:
io sto simulando su /ristrutturazioni2018.enea.it una detrazione.
la voce del generatore sostituito c'è sia per pdc che per caldaia; ho inserito sia una che l'altra SENZA indicare i dati del generatore sostituito.
Selezionato "valida" viene un messaggio verde

"Validato con successo. Si può procedere all'invio della pratica utilizzando il bottone "Valida e Salva" qui sopra"

quindi sembra accettare pratiche anche senza il generatore sostituito?!
inoltre non vedo la maschera in cui inserire la spesa sostenuta.

Mi manca di fare il "valida e salva" ma onestamente l'ho compilata a nome mio per non rischiare casini... e non mi ci vorrei mettere da solo! :?



Puoi anche fare Valida e Salva.
E' quando premi invia dichiarazione che la mandi (e comunque ti richiede un'ulteriore conferma)


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: lunedì 10 dicembre 2018, 16:33 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 3 marzo 2010, 13:17
Messaggi: 55
ok grazie.
ma perchè mi valida gli interventi senza il generatore sostituito? dovrebbero essere dati vinolanti...
e gli importi non si inseriscono?!?!


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: lunedì 10 dicembre 2018, 16:49 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 24 ottobre 2007, 14:39
Messaggi: 19192
Località: Ferrara
Stefano LL ha scritto:
ok grazie.
ma perchè mi valida gli interventi senza il generatore sostituito? dovrebbero essere dati vinolanti...
e gli importi non si inseriscono?!?!

Evidentemente non sono dati vincolanti (vedi discorsi fatti sopra).
No, non si inseriscono importi, nè risparmio energetico.

A che serve allora?
Buona domanda. :lol:

_________________
L'evoluzione c'entra. Sempre.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: lunedì 10 dicembre 2018, 18:33 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 15 ottobre 2009, 16:30
Messaggi: 176
boba74 ha scritto:
Stefano LL ha scritto:
ok grazie.
ma perchè mi valida gli interventi senza il generatore sostituito? dovrebbero essere dati vinolanti...
e gli importi non si inseriscono?!?!

Evidentemente non sono dati vincolanti (vedi discorsi fatti sopra).
No, non si inseriscono importi, nè risparmio energetico.

A che serve allora?
Buona domanda. :lol:



Io penso che sostanzialmente attraverso i portali ENEA fa una statistica annuale, con la quale avere rapporti di investimenti, quali interventi e risparmi stimati.
E' pur vero che senza importi in € qualche dato statistico viene a mancare :roll:


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: lunedì 10 dicembre 2018, 20:07 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 3 marzo 2010, 13:17
Messaggi: 55
mi pare anche assurdo che se il vincolo è la sostituzione, questa non debba essere inserita.
accade in tutti i siti che se non si compilano tutti i dati banalmente appaia un messaggio "di errore" e non si possa proseguire; il fatto che non succeda apre spazio anche a spiacevoli interpretazioni


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: lunedì 10 dicembre 2018, 23:51 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 24 ottobre 2007, 14:39
Messaggi: 19192
Località: Ferrara
a me pare che sia enea ad aver interpretato male nel realizzare il portale : ai fini delle detrazioni x ristrutturazioni (da sempre) non si parla necessariamente di sostituzioni, a differenza di quanto vale invece per gli interventi di risparmio energetico (65%-50%) delle classiche pratiche enea.
Probabilmente hanno voluto adattare un portale consolidato e che aveva comunque un suo senso, scopiazzandolo (male e in modo incompleto).
La motivazione "statistica" delle pratiche enea per ristrutturazioni viene a mancare visto che mancano gli importi e manca la quantificazione del risparmio energetico (come rapporti i costi ai benefici se non sono noti nè i costi nè i benefici?.....)

_________________
L'evoluzione c'entra. Sempre.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: martedì 11 dicembre 2018, 9:25 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: sabato 17 marzo 2007, 22:43
Messaggi: 3303
Località: brescia
Gli importi possono essere facilmente raccolti dal sistema bancario, che già li fornisce per il cassetto fiscale.

Per quanto riguarda la valorizzazione dei risparmi ho già detto che dovrà essere necessariamente 'a spanne'; però l'alternativa era di NON AVERNE AFFATO.

Facciamo il punto:
per i cappotti, già prima era spesso preferibile passare dal TUIR èiuttosto che dal 296 perchè si evitavano tutte le rogne, APE compreso; quindi, da sempre, gli interventi sull'involucro che venivano contabilizzati erano una minoranza di quelli effettivamente realizzati. Da ora, almeno una stima la possono catturare, di TUTTI gli interventi.

per le caldaie, idem: aggravato dal fatto che, portato al 50% l'incentivo, rischiavano di vedere azzerati gli interventi dichiarati.

per i serramenti, che era la voce grossa del totale, come sopra rischiavano di scomparire dalle statistiche.

Ora, come ribadito più volte dai tecnici enea anche in conferenze con i rappresentanti delle categorie produttive coinvolte, la raccolta di questi dati è ESSENZIALE per il mantenimento in essere di incentivazioni di tale entità, che, diversamente, sarebbero considerate aiuti di stato.

Con le improvvide decisioni dell'ultimo governo, che, il giorno prima di dimettersi ha pesantemente modificato il quadro, lasciando il cerino nelle mani di altri, i quali a loro volta non l'hanno manco degnato di un soffio, siamo arrivati a novembre senza uno straccio di decreto.

Che poteva fare ENEA se non mettere in piedi un meccanismo di comunicazione semplificato e affidarsi 'alla buona volontà dei cittadini' (cit.testuale) ?

Vogliamo ripercorrerlo tuto l'iter?
Partiamo dalla comunicazione a Pescara che, una volta eliminata in ossequio alla semplificazione, ha dato la stura a 1000 interventi più o meno leciti, più o meno corretti, più o meno sensati?
O vogliamo dire del 'tecnico abilitato' previsto dalla 296/06 e tolto a furor di popolo dal 2008, col risultato che abbiamo incentivato interventi mai fatti, interventi che non rispettano i limiti, interventi con costi sproporzionati alla media ecc.ecc.ecc?
O vogliamo dire dell'assalto alla diligenza per chiamare risparmio l'installazione ex novo di un condizionatore o la sostituzione di una tenda lacera?

Ora, tra le mille magagne di queste forme di incentivo, rimangono enormi meriti che sarebbe bene non dimenticare:
1. vanno a gente che paga le tasse, sotto forma di sconto, non di regalia (vedi, al contrario, Conti energia e conti termici vari)
2. inducono altri soggetti, di norma recalcitranti, a emettere fatture e pagare le relative tasse (e qui i legislatori faranno bene a pensare attentamente a cosa succederebbe se si imponessero 'tetti' di spesa troppo avulsi dal mercato)
3. concorrono sia al raggiungimento degli obiettivi di risparmio energetico, sia a ridurre il consumo di suolo ristrutturando l'esistente.

A me, onestamente e con tutta franchezza, che ogni volta che cambia una virgola si sollevino geremiadi, sa un po' di 'lamentonismo cronico'.
Che nostri colleghi, qui dentro, si lamentino perchè 'serve l'APE' (che evidentemente non era stato fatto), o perchè il sito consente o non consente di indicare il generatore precedente (che in alcuni casi è ammesso dalla normativa, per quanto giusta o sbagliata che sia), che di debbano spulciare due libretti di istruzione anzichè uno, non pare un atteggiamento molto costruttivo.

_________________
Art.1 : L'Italia è una Repubblica fondata sul Lavoro. ..degli altri.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: martedì 11 dicembre 2018, 16:35 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 3 marzo 2010, 13:17
Messaggi: 55
Cita:
o perchè il sito consente o non consente di indicare il generatore precedente (che in alcuni casi è ammesso dalla normativa, per quanto giusta o sbagliata che sia), che di debbano spulciare due libretti di istruzione anzichè uno, non pare un atteggiamento molto costruttivo.


Mi sento un tantino chiamato in causa.
Nessuna polemica, però quando ci sono delle novità capita che capisco dei concetti (e fin qui tutto ok) e cose che non mi tornano; quindi cerco delle risposte, tra cui anche il confronto con altri tecnici
In un forum come questo cerco un confronto con chi, per maggiore bravura e/o esperienza della mia, ha delle risposte ai miei quesiti e spero di poter ricambiare alla prima occasione.
Nessun lamentonismo cronico, solo voglia/necessità di capire ciò che da solo non sono riuscito

non capisco cosa intendi quando dici

Cita:
per le caldaie, idem: aggravato dal fatto che, portato al 50% l'incentivo, rischiavano di vedere azzerati gli interventi dichiarati.
per i serramenti, che era la voce grossa del totale, come sopra rischiavano di scomparire dalle statistiche.


intendi dire che la diminuzione dell'incentivo avrebbe ridotto gli interventi regolarmente fatturati e c'era il rischio di un ritonrno massiccio al nero? se intendevi questo, non sono d'accordo

Cita:
Che poteva fare ENEA se non mettere in piedi un meccanismo di comunicazione semplificato e affidarsi 'alla buona volontà dei cittadini' (cit.testuale) ?

come in qualsiasi altro portale, se i dati inseriti risultano insufficienti, banalmente non lo puoi registrare. Un intervento isolato fine a sè stesso di sostituzione caldaia o serramenti, i dati di quanto sostituito sono da dichiarare, a mio parere

taht's all.. enjoy :lol:
p.s. grazie del tuo intervento che come al solito è molto istruttivo


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: martedì 11 dicembre 2018, 17:02 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: sabato 17 marzo 2007, 22:43
Messaggi: 3303
Località: brescia
No; intendevo dire che a causa della equiparazione delle % di detrazione, c'è stato uno spostamento massiccio da una forma all'altra di incentivazione, col risultato che ENEA si sarebbe ritrovata con un crollo dei risparmi conteggiabili e utilizzabili per giustificare una misura incentivante fuori da ogni contesto ragionevole.

Han dovuto metterci una pezza. E l'han messa tardi. E forse sarà anche messa male. Ma le colpe son tutte politiche: del governo precedente che ha rovesciato le carte il 28.12 e si è alzato dal tavolo il 29 lasciando ad altri la patata; e del governo attuale che in 6 mesi non è riuscito a fare due decreti che sistemassero la questione lasciata aperta.
Vi ricordo che rimane tuttora sul tavolo la questione dei nuovi limiti di trasmittanza/efficienza e dei nuovi massimali per intervento; speriamo che, anche qui, non debbano intervenire i tecnici per latitanza dei politici.

_________________
Art.1 : L'Italia è una Repubblica fondata sul Lavoro. ..degli altri.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: venerdì 14 dicembre 2018, 13:03 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 5 gennaio 2009, 16:25
Messaggi: 324
Località: Pisa
Sulla scorta delle documentazioni da noi esaminate sull'argomento, oggi mi è arrivata risposta al quesito da parte di [email protected], che conferma quanto avevamo provato a dedurre:

"Gentilissimo Sig. .........,

per le pompe di calore sono ammesse anche le nuove installazioni. In questo caso, nel campo "generatore sostituito" mettere "nessuno" (o trattino) oppure lasciarlo in bianco.

Cordiali saluti"


Credo sia una buona, per non dire ottima, notizia. Finalmente una certezza! :clap:


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 115 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8 ... 12  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Cerca per:
Vai a:  

Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010