IngForum il forum di Ingegneri.info
Oggi è lunedì 27 maggio 2019, 6:04

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 5 messaggi ] 
Autore Messaggio
MessaggioInviato: mercoledì 23 gennaio 2019, 17:23 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 28 novembre 2007, 19:05
Messaggi: 81
Buonasera,
come vi comportate voi quando un potenziale cliente vi chiede di seguire la pratica Enea per detrazioni fiscali Bonus Casa, per intervento di coibentazione termica di pareti verticali a cappotto interno dell'abitazione, interventi realizzati senza aver prodotto all'inizio nessuna relazione legge 10 e senza neanche aver presentato nulla in Comune come titolo edilizio?
Inoltre presumo, ma verificherò, che non siano nemmeno stati rispettati i limiti di trasmittanza termica di legge.
Cosa fate voi? Io penso che avvertirò il cliente, poi, se proprio vuole procedere, realizzerò la trasmissione dei dati sul sito Bonus Casa, previa registrazione del cliente stesso.
Grazie Saluti


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: giovedì 24 gennaio 2019, 11:28 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 28 novembre 2007, 19:05
Messaggi: 81
Mi rispondo:
l'intervento non è detraibile e non si fa.
però mi era venuto il dubbio perché la procedura Enea per la trasmissione dei dati per detrazione BONUS CASA 50% non ha nessun controllo sui valori di trasmittanza delle pareti post-intervento, puoi inserire anche U=1,00 W/mq! Ma per forza, sarebbe troppo complicato, la procedura dovrebbe tener conto di troppe variabili....


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: mercoledì 30 gennaio 2019, 17:00 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 24 ottobre 2007, 14:39
Messaggi: 19098
Località: Ferrara
A prescindere dalla pratica ENEA che da quest'anno è obbigatoria anche per le detrazioni dell'arti 16 bis, in realtà è sempre stato così....
Solo che prima uno andava con la fattura dal commercialista e se la faceva mettere in detrazione, oggi invece occorre la pratica ENEA, ma per legge la detrazione spetta solo se si rispetta la normativa vigente, che nel caso di coibentazione non solo richiede il rispetto delle trasmittanze, ma obbligatoriamente anche il deposito della L10, nonchè ovviamente un titolo edilizio (che sia CIL o CILA o SCIA dipende dall'intervento). In caso di controlli, oggi hanno in più la possibilità di verificare quanto indicato sulla pratica ENEA, quindi non inserirei dati ad minchiam, e comunque anche se inserisci una trasmittanza inferiore al limite, ci deve essere una qualche documentazione dietro, che potrebbe tranquillamente essere oggetto di controlli. Il fatto che finora non hanno fatto controlli di tipo "tecnico" non preclude che li possano fare in futuro. Almeno, hanno detto che li faranno, poi è da vedere, ma io non rischierei.
E' pur vero che ai fini della pratica ENEA non serve asseverazione, quindi di fatto è una dichiarazione a nome del beneficiario, senza alcuna "firma" del tecnico, ma in caso di controlli poi succede che i beneficiari hanno la memoria corta e tendono a dare la colpa al tecnico anche se questo gli ha semplicemente fatto una compilazione sul portale telematico.... 8)

_________________
L'evoluzione c'entra. Sempre.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: venerdì 8 febbraio 2019, 12:26 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 4 dicembre 2006, 15:37
Messaggi: 61
Salve,
mi introduco nella Vostra discussione per chiedervi questo:
pratica di manutenzione straordinaria aperta in Comune, il Committente vuole, oltre a ridipingere tutta l’abitazione (sono 3 unità immobiliari), fare il cappotto solo su un lato (ovest); il cappotto può andare al 65% con Pratica Enea – Riq. Energetica + obbligo APE oppure può andare al 50% - Ris. Edilizia senza obbligo APE. Giusto?

Ringrazio e saluto


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: venerdì 8 febbraio 2019, 17:23 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 24 ottobre 2007, 14:39
Messaggi: 19098
Località: Ferrara
brunei ha scritto:
Salve,
mi introduco nella Vostra discussione per chiedervi questo:
pratica di manutenzione straordinaria aperta in Comune, il Committente vuole, oltre a ridipingere tutta l’abitazione (sono 3 unità immobiliari), fare il cappotto solo su un lato (ovest); il cappotto può andare al 65% con Pratica Enea – Riq. Energetica + obbligo APE oppure può andare al 50% - Ris. Edilizia senza obbligo APE. Giusto?

Ringrazio e saluto

giusto. Può andare in detrazione anche se intervieni su una parete e non su altre.
L'obbligo di APE ce l'hai solo in caso vuoi fare la pratica per il 65%

_________________
L'evoluzione c'entra. Sempre.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 5 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Cerca per:
Vai a:  

Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010