IngForum il forum di Ingegneri.info
Oggi è mercoledì 28 ottobre 2020, 9:43

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 5 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Sigh!!
MessaggioInviato: lunedì 11 settembre 2006, 18:19 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: martedì 24 gennaio 2006, 18:36
Messaggi: 217
Questa notizia mi pare meriti di essere divulgata......
una domanda mi sorge spontanea: "ma il buon senso è andato perduto?"
Saluti

Il fatto
Ogni estate un comitato di una nota associazione ambientalista italiana (Legambiente), fa una certa iniziativa. A Noci, in provincia di Bari, si fa il Progetto Chernobyl. Normalissima iniziativa di solidarietà. Consiste nell'accogliere ed ospitare a Noci e Martina Franca un po' di bambini provenienti dalle zone contaminate della Bielorussia e dell’Ucraina, in modo da fargli passare qualche mese in una zona non contaminata radioattivamente. In tal modo, l'organismo umano riesce ad abbassare la propria dose di radioattività. Si spera così di dare una maggiore speranza di vita ai bambini: tre mesi fuori da un ambiente contaminato sono sufficienti a smaltire la radioattività accumulata negli altri mesi dell'anno.
Ovviamente c'è un problema. Qualcosa si dovrà pur far fare a questi bambini...
Qui entra in gioco lo staff di volontari del Comitato Noci, che si danno da fare per inventare iniziative per questi bambini. Peccato che questa estate hanno commesso un errore...
Che errore? Semplice. Per l'ultima sera, prima del ritorno a casa dei bimbi, hanno organizzato una specie di festa d'addio, di quelle dove ognuno porta qualcosa. Ad un certo punto, i bambini si sono messi a cantare. Cantare cosa? Semplice. Hanno cantato Viva la gente, che anche se magari sa un po' di boy scout... (o di papa boys se preferite) è solo una filastrocca. Divertente è semmai il lavoro che c'è dietro, quello di insegnare ai bambini bielorussi la filastrocca, e magari spiegargli cosa significa, tradurgliela, ecc.
Dove sta l'errore, allora? Che davvero non si capisce...
L'errore sta nel fatto che quando i bambini iniziano a cantare ed intonano

Ho visto stamattina mentre andavo a lavorar
il lattaio, il postino e la guardia comunal.

a loro insaputa hanno automaticamente violato la legge italiana sul diritto d'autore, essendo il testo della filastrocca coperto da copyright e registrato presso la SIAE.
Direte voi.. ma chissenefrega, sono i bimbi di Chernobyl ad una festa estiva! Sono d'accordo, personalmente.
A non essere d'accordo era l'ispettore della SIAE presente tra il pubblico.

E dopo?
Sull'edizione locali di Bari del quotidiano "La Repubblica" del 3 settembre scorso, a pagina VI, un giornalista della redazione di cronaca pubblica la notiziona: il dott. Francesco Disanto, dell'Ufficio SIAE di Martina Franca, ha elevato una contravvenzione di 205 euro nei confronti dei bambini di Chernobyl. Se la contravvenzione non verrà pagata, automaticamente scatterà la denuncia per la violazione della legge sul diritto d'autore.
Che facciamo, ridiamo? Io sinceramente ho avuto dubbi se ridere o piangere...
No sapete, perchè con procedimenti giudiziari aperti (ancora aperti!) come Ustica, stazione di Bologna, omicidi vari, tangenti e basta non mi fate speculare inutilmente, di aprirne uno perchè i bambini di Chernobyl hanno cantato "Viva la gente" senza pagare i diritti alla SIAE non lo so se è ridicolo o è da lacrime...

Come l'hanno presa? I bambini pare che non abbiano capito bene nè cosa sia la SIAE nè cosa sia il diritto d'autore, e sono regolarmente tornati in patria.
Chi c'è rimasto male è il Comitato di Noci.
Sinceramente stavo anche per mettere da parte il tutto. Alla fine il Comitato di Noci pagherà la multa alla SIAE, oblerà qualcosa in più per far ritirare la denuncia e tutto sarà finito. Se non fosse (forse) per il principio che c'è dietro...
Poi non l'ho messa da parte perchè una vecchia conoscenza, il signor Michele De Benedetto di Taranto, ha iniziato a far girare in rete una sua mail, che ha spedito alla SIAE.
Mail che non cambierà le cose, sia chiaro, ma che ho trovato autenticamente divertente fino ad essere esilarante! Così, dopo essere stato incerto se ridere o piangere, finalmente ho riso.
Non del signor Michele, ovviamente, ma proprio della SIAE.
Eccola qui, per voi.

TARANTO, 3 settembre 2006

Al dr. Francesco Disanto
Ufficio SIAE
via Pantaleone Nardelli 63
74015 - Martina Franca (TA)

e p.c.Alla Direzione Generale della SIAE
viale della Letteratura 30
00144 - ROMA

Angela Lobefaro
Comitato Noci per il

Progetto Chernobyl di Legambiente
via email "La Repubblica" - redazione di Bari
via email

Ho appena letto su "La Repubblica" la notizia della violazione della legge sul diritto d'autore da parte dei cosiddetti bambini di Chernobyl.
Non posso che complimentarmi per il suo zelo...
La SIAE è veramente un ufficio dall'efficienza impressionante, i cui mandatari, in servizio effettivo 24 ore su 24, anche festivi, riescono, attraverso chissà quali complesse indagini, a scoprire esecuzioni clandestine di opere di ingegno senza l'autorizzazione dell'autore.
Trattandosi di bambini bielorussi, è stato l'ex-KGB a farle la soffiata...?
Dev'essere stato così. Non si è trattato di casualità, magari dovuta al disturbo per il chiasso prodotto dai bambini. Qui non si tratta di schiamazzi, ma di tutela del diritto d'autore, un crimine tremendo.
Complimenti, dunque, anche alla SIAE per la flessibilità dell'orario di lavoro dei propri mandatari e la tempestività delle autorizzazioni ad intervenire. D'altra parte non si poteva lasciar sfuggire un'occasione come questa per dare lustro all'immagine della Società Italiana degli Autori e degli Editori e per manifestare la grande sensibilità della società stessa.

"Viva la gente", però, è una canzone che si canta anche nelle scuole; quindi mi aspetto retate nelle materne e nelle elementari alla riapertura dell'anno scolastico. Nessun crimine deve restare impunito!
E siccome siamo tutti sostenitori della legalità, vorrei mettermi a posto anch'io.

Il 12 settembre prossimo, alle 6.30, ho intenzione di canticchiare "Acqua azzurra, acqua chiara" di Lucio Battisti mentre faccio la doccia nel mio domicilio. Non è previsto pubblico, sempre che qualche familiare non entri per sbaglio nel bagno. Devo chiedere l'autorizzazione? Dove trovo i moduli? Se l'autore, come purtroppo in questo caso, è deceduto, devo rivolgermi agli eredi?

Il 13 settembre prossimo intendo fischiettare (non cantare, solo fischiettare) "L'era del cinghiale bianco" di Franco Battiato in ascensore. Però solo la prima strofa perché abito al secondo piano. Pubblico: da 0 a 4 persone, capienza max. 320 chilogrammi. Se mi limito a fischiettare devo chiedere l'autorizzazione al cantante o a chi ha composto la musica qualora non si tratti della stessa persona?

Il 14 settembre prossimo, intorno alle 17.30, vorrei cantare "The river" di Bruce Springsteen mentre aspetto l'autobus alla fermata. Se l'attesa dovesse essere lunga, potrei cantare tutto l'ellepì ed anche il pubblico presente potrebbe crescere fino a raggiungere 30 persone. Mi conviene mettermi al sicuro e chiedere l'autorizzazione per tutte le canzoni? Quando l'opera di ingegno è di un autore straniero, qual è la procedura? Devo rivolgermi sempre a lei?

Grazie in anticipo per le informazioni che mi consentiranno di evitare l'ingresso nel mondo del crimine.

Qui termina la lettera del signor Michele. Per completezza d'informazione, chi volesse approfondire, trova una ricostruzione della serata da parte di chi c'era su Peacelink, assieme ad un link all'articolo su "La Repubblica" di Bari.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Sigh!!
MessaggioInviato: lunedì 11 settembre 2006, 18:40 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 17 febbraio 2005, 10:14
Messaggi: 7749
Località: rimini
robix ha scritto:
quindi mi aspetto retate nelle materne e nelle elementari alla riapertura dell'anno scolastico.


suggerisco anche rastrellamenti in montagna, alla caccia dei campi scout...

_________________
"Sul lungo periodo... siamo tutti morti" (John M. Keynes)

Ing. Paolo Bianco


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: martedì 12 settembre 2006, 13:34 
Non connesso

Iscritto il: martedì 10 gennaio 2006, 22:08
Messaggi: 341
Località: Abruzzo
mbe, gli è andata bene, se applicavano il decreto Urbani sui diritti d'autore, si rischia anche la galera, oltre 3000 euro di multa :-)


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: martedì 12 settembre 2006, 13:39 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 12 luglio 2006, 8:44
Messaggi: 226
Località: Provincia di Brescia
w l'Italia..

_________________
«Datemi un punto d'appoggio e vi solleverò il mondo»
(Archimede)


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: martedì 12 settembre 2006, 15:20 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: martedì 8 luglio 2003, 16:46
Messaggi: 2128
Località: Cagliari
Morphail ha scritto:
w l'Italia..

Attento, questo è l'incipit di una canzone di De Gregori...
dovresti pagare i diritti alla SIAE...
Saluti. :wink:

_________________
Dai diamanti non nasce niente
Dal letame nascono i fior


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 5 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Cerca per:
Vai a:  

POWERED_BY
Traduzione Italiana phpBB.it