IngForum il forum di Ingegneri.info
Oggi è mercoledì 28 ottobre 2020, 16:47

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 13 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Quando andrà in pensione AutoCAD?
MessaggioInviato: venerdì 27 luglio 2018, 11:28 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 21 settembre 2012, 14:21
Messaggi: 242
Da utente ed oramai amico di Blumatica ho iniziato ad utilizzare da ieri la loro prima versione del software BIM, che si chiama Blumatica BIM ArchIT.
Al di là dei concetti BIM, che pazientemente mi hanno spiegato (avevo capito ben poco di questa tematica, sinceramente), trovo che sia davvero arrivato il momento di abbandonare l'obsoleto Autocad. Io davvero mi sto rendendo conto di aver perso un mare di tempo appresso ad autocad quando invece sto capendo che esistono software (molti già da tanto tempo) che permettono una progettazione architettonica moooolto più semplice e veloce.
Ho interpellato una decina di miei amici colleghi e, a parte uno che usa archicad da tempo (e che mi ha spiegato che sono almeno un decennio che progetta in maniera così facile) , tutti gli altri sono come me legati mani e piedi ad autocad, che per loro è indice di massima affidabilità! Ma affidabilità de che? Sarà colpa delle università, sarà colpa della nostra resistenza al cambiamento....sta di fatto che a me si è aperto un mondo. Tra l'altro, con quel che costa Autocad LT (per non parlare dei autocad full), che non permette nemmeno di progettare in 3D, no capisco se sono pazzo io o loro.
Da Blumatica mi hanno spiegato che per il saie presenteranno anche un modulo per il rendering real time con al possibilità di far navigare i propri committenti, attraverso un comune browser ed anche da telefono, all'interno del progetto con massimo fotorealismo e con la possibilità di commentare parti del progetto stesso....insomma, fantascienza!!
E se guardate il prezzo di vendita di Blumatica ArchIT, che è in linea con la politica dei prezzi Blumatica, mi viene da dire subito "dove devo firmare?" :lol:
Ho fatto un po' di pubblicità a Blumatica, che per me la merita tutta, per porvi dall'altra parte una domanda seria: quanti di voi usano ancora Autocad e perchè?


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: giovedì 9 agosto 2018, 21:27 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 23 luglio 2018, 20:39
Messaggi: 1
Anni di splendore prima di questo programma :)


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: venerdì 10 agosto 2018, 1:26 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 9 luglio 2003, 11:52
Messaggi: 38791
se potessi ritornerei ai rapidograph,

spesso i cad sono male utilizzati o forniscono ricette male preconfezionate per cui molti disegni sono inguardabili

_________________
"l'ingegnere sa quello che fa, e fa quello che sa" (Michele Pagano)


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: venerdì 10 agosto 2018, 6:29 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 21 settembre 2012, 14:21
Messaggi: 242
Dai, quindi mi state dicendo che preferite AutoCAD?! Non mi meraviglio perché ne ero convinto anche io fino a qualche giorno fa...ma ritengo sia inammissibile dover disegnare prospetti e sezioni e rifarle interamente ogni qualvolta si debba ripensare qualcosa...con il rischio sempre in agguato di sbagliare qualcosa


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: venerdì 10 agosto 2018, 10:14 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 24 ottobre 2007, 14:39
Messaggi: 19511
Località: Ferrara
Non so, io non facendo disegni architettonici uso CAD solo per fare schemi di impianto o layout VVF o altro.....
Vedo comunque che molti tecnici, soprattutto architetti, utilizzano altri programmi di disegno, e me ne accorgo quando mi girano i disegni architettonici convertiti in formato dwg, che a quel punto mi trovo in grossa difficoltà a gestire con il mio semplice Autocad LT, impiego ore a ripulirli a causa dei vari blocchi o oggetti esplosi in milioni di pezzi....

_________________
L'evoluzione c'entra. Sempre.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: giovedì 27 febbraio 2020, 15:30 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: sabato 7 giugno 2008, 14:41
Messaggi: 533
Località: Bolzano
Ciao Nicolant
scusa se riprendo il post dopo quasi 2 anni, volevo chiederti come ti trovi con il BIM di Blumatica, se hai mai avuto criticità importanti oppure riesci a gestire bene i progetti anche nell'importazione dei file fatti con altri programmi.
Sto cominciando a pensare al suo acquisto in ottica Energy e MEP (modulo MEP che mi hanno detto dovrebbero implementare verso la fine dell'anno, mentre è già disponibile l'interfaccia Energy per la L10).

_________________
Siete sicuri di conoscere bene voi stessi?


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: giovedì 27 febbraio 2020, 16:59 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 21 settembre 2012, 14:21
Messaggi: 242
Ciao, mi trovo bene ma considera che io faccio tutto con loro, nel senso che poi raramente apro file di altri software. Ho aperto dei file IFC tranquillamente, alcuni esportati con revit ed altri con Archicad. Considera che i file IFC, però, non sono editabili e questo vale per tutti, perchè il formato IFC non nasce con l'obiettivo di far modificare ad altri (anzi) quanto di creare modelli per ogni area (Architettonico, strutturale, ecc) e federarli tra loro. Per me avere un'unica software house che mi fa fare tutto all'interno del proprio ambiente senza passare per formati tipo IFC è una cosa che non ha prezzo.
Il modulo energy BIM lo sto usando in versione beta ed è fantastico, perchè dal progetto hai già tutto in automatico (se il progetto lo fai con il loro ArchIT ovviamente), mentre altri software concorrenti che passano per IFC e che avevo visto in fiera erano praticamente inutilizzabili, perchè di fatto dovevi fare molte cose a mano o ex novo. Unico difetto che spero risolveranno è la lentezza nel calcolare opere di una certa dimensione, ma hanno detto che stano ottimizzando.
Per MEP sono anche io in attesa ed ho esplicitamente chiesto se faranno solo il disegno degli impianti o anche i calcoli, perchè il loro concorrente principale che ha da poco rilasciato questo modulo MEP fa soltanto il disegno e mi sembra alquanto inutile; la risposta è stata che faranno anche quello e che partiranno dall'anticendio, che a me però on interessa, e poi a cascata faranno gli altri impianti ; il prerchè di questa scelta credo risieda nel fatto che loro sono comunque i leader della sicurezza ed hanno molte richieste in tal senso.
Ritornando al BIM, è molto intuitivo perchè usa un motore CAD (e per me che ero abituato ad autocad è stata una manna dal cielo!) ed è anche in continua evoluzione. Da quando l'ho acquistato ad oggi ha seguito enormi cambiamenti e potenziamenti che sto recependo man mano; per esempio ho visto in anteprima alla scorsa fiera il nuovo editor degli infissi che a breve uscirà e che permette di "progettare" qualunque tipo di infisso con relativi cassonetti e sistemi di oscuramento attraverso editor parametrico fantastico.
Ti dico la verità: io inizialmente volevo acquistare revit, ma mi ha demotivato il costo e soprattutto il fatto che dopo 3 trial scaricati non ero riuscito a capirlo nemmeno, per cui ho optato (per mia fortuna) per Blumatica; dico per fortuna perchè con il senno di poii credo avrei fatto una cavolata con revit perchè poi non avrei avuto tutto il resto (certificazione energetica, computi, ecc)
spero di averti fatto un quadro preciso.
ciao


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: venerdì 28 febbraio 2020, 9:29 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: sabato 7 giugno 2008, 14:41
Messaggi: 533
Località: Bolzano
Ciao grazie mille, sì anche a me hanno detto in fiera che il futuro modulo MEP farà anche il dimensionamento delle reti, e direi che è un ottimo punto di forza.
Sono comunque orientato verso l'acquisto, anche se non nel breve termine. Scaricherò la versione trial giusto per iniziare a familiarizzare con i comandi.
Mi fa piacere leggere che ti trovi bene, penso che la politica di Blumatica sia proprio quella di sostenere i piccoli professionisti i quali si ritroverebbero a spendere cifre da capogiro per programmi più adatti alle grandi società di ingegneria o studi termotecnici medio-grandi. Avevo acquistato Energy 5 anni fa e da allora mi trovo bene, adesso ho appena comprato il modulo FEM ponti termici che mi hanno mostrato in fiera ed è molto completo e flessibile.
Buon lavoro!

_________________
Siete sicuri di conoscere bene voi stessi?


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: venerdì 28 febbraio 2020, 9:43 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 21 settembre 2012, 14:21
Messaggi: 242
E se posso permettermi, aggiungerei che nonostante il prezzo basso ritengo siano superiori alla gran parte dei software presenti sul mercato. Ad esempio anche io acquistai come primo prodotto Energy, passando da altro software sulla carta più blasonato. Quando feci l'acquisto fui titubante proprio per via del prezzo 10 volte più basso. Quando poi ho iniziato a utilizzarlo mi sono reso conto di aver buttato letteralmente via i soldi precedentemente spesi con altri software


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: martedì 5 maggio 2020, 22:49 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: sabato 7 giugno 2008, 14:41
Messaggi: 533
Località: Bolzano
Ciao Nicolant, mi sto cimentando nel familiarizzare con il BimArchit e il modulo BimEnergy. Sto notando una problematica a mio avviso abbastanza fastidiosa, non so se capita anche a te. Quando carico i vani e faccio Calcola Involucro vedo nell'elenco degli ambienti che parte dei componenti disperdenti non vengono rilevati. L'assistenza, interpellata una volta, mi ha detto che basta reinserire i componenti. Il problema è che reinserisco ma il problema persiste. Tu come risolvi nel caso? Grazie, ciao!

_________________
Siete sicuri di conoscere bene voi stessi?


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 13 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Cerca per:
Vai a:  

POWERED_BY
Traduzione Italiana phpBB.it