IngForum il forum di Ingegneri.info
Oggi è giovedì 14 novembre 2019, 14:31

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 8 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: CTU - stima danno da incendio a merce
MessaggioInviato: martedì 12 febbraio 2019, 15:27 
Non connesso

Iscritto il: martedì 12 febbraio 2019, 15:24
Messaggi: 4
Salve a tutti,
sono alle prese con la mia seconda ctu e si prospetta come una vera rogna.
Il problema è questo: uno dei depositi di un negozio di casalinghi è interessato da incendio ed il giudice mi chiede di stimare il danno per cui la ditta individuale chiede il risarcimento all'assicurazione. (la natura dell'incendio e la stima dei danni agli immobili è già stata oggetto di ctu).
Dal sopralluogo che ho fatto ho appurato che la maggior parte della merce (bombolette di deodoranti per ambienti, profumi in boccette di vetro, bagnoschiuma e docciaschiuma, alcuni prodotti di cosmesi) era completamente bruciata o poco riconoscibile; il resto ha subito comunque il calore che può averne alterato la composizione e, a mio avviso, risulta invendibile. Il mio problema è duplice, ovvero sia quantizzare la merce (come nel caso delle boccette di vetro... mica posso mettere insieme i cocci e vedere quante ne escono fuori? quindi dovrei farne una stima, ma come? in base a cosa?) sia darne una stima economica.
Premetto che ho a disposizione solo le fatture di acquisto (la merce risale ad un periodo che va dal 2015 al 2018) e una stima del commercialista per quanto riguarda la rimanenza di magazzino di ogni anno (è contabilità semplificata e il proprietario non ha registri di carico/scarico o di calcolo rimanenze giornaliere o mensili).
Sapete darmi qualche indicazione? Grazie


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: martedì 12 febbraio 2019, 19:54 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 9 luglio 2003, 11:52
Messaggi: 38195
un criterio credo sia stimare quanti di questi recipienti possono stare sugli scaffali e quindi ricavarne un numero

_________________
"l'ingegnere sa quello che fa, e fa quello che sa" (Michele Pagano)


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: mercoledì 13 febbraio 2019, 21:07 
Non connesso

Iscritto il: martedì 8 gennaio 2008, 20:58
Messaggi: 1646
Località: Chieti
Mi pare che la stima possa e debba basarsi soltanto su dati certi e non contestabili.
Quindi fatture di acquisto, innanzi tutto. Poi ci sono scontrini di vendita? Un conto economico da cui risulti il fatturato? Mi verrebbe da pensare di fare così: ci sono le fatture di acquisto; noto il prezzo di vendita dei singoli prodotti, si fa il conto di quanto si sarebbe incassato vendendo tutto. Si detrae il fatturato e si vede quanto valeva la merce che aveva ancora in negozio. Quella differenza è il mancato guadagno

_________________
Valutatore Immobiliare Certificato UNI 11558/2014 - Livello Avanzato
La situazione è grave ma non seria (E. Flaiano)


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: mercoledì 13 febbraio 2019, 21:33 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 22 novembre 2012, 12:09
Messaggi: 1240
Località: finis terrae
jazz ha scritto:
Quella differenza è il mancato guadagno

al netto o al lordo di quello che il tizio ha imboscato?

io propenderei per il suggerimento di pasquale perché quella è la quantità che al più poteva stare in negozio, salvo un controllo dei documenti fiscali per vedere se una tale quantità c'era davvero.

_________________
there must be some way out of here, said the joker to the thief.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: giovedì 14 febbraio 2019, 10:28 
Non connesso

Iscritto il: martedì 8 gennaio 2008, 20:58
Messaggi: 1646
Località: Chieti
Il ctu non può disconoscere documenti ufficiali facendo ipotesi non verificate. Ci sono documenti e scontrini e quelli contano. Se c’e Prova di altro allora va bene, altrimenti il ctu deve fare riferimento a dati certi.

_________________
Valutatore Immobiliare Certificato UNI 11558/2014 - Livello Avanzato
La situazione è grave ma non seria (E. Flaiano)


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: giovedì 14 febbraio 2019, 13:33 
Non connesso

Iscritto il: martedì 12 febbraio 2019, 15:24
Messaggi: 4
Ho richiesto alla parte tutta la documentazione contabile in possesso... Vediamo cosa mi mandano!


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: giovedì 14 febbraio 2019, 15:35 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 12 ottobre 2012, 23:06
Messaggi: 523
Località: Roma
morgana80 ha scritto:
Ho richiesto alla parte tutta la documentazione contabile in possesso... Vediamo cosa mi mandano!


ciao

non se posse esserti di aiuto.

nello stato patrimoniale dell'azienda alla voce "attivo circolante" abbiamo le così dette "rimanenze".
le rimanenze sono:
- materie prime, sussidiarie e di consumo
- prodotti in corso di lavorazione ( ma non è il tuo caso)
- prodotti finiti merci
- acconti

se è fatto bene il totale rimanenze dovrebbe darti l'esatto ammontare del danno da riconoscere.

se è fallato io riconoscerei solo quello così paga 2 volte

Non so se sono stato esaustivo, magari autorevoli colleghi potranno suggerirti altro

facci sapere comunque


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: lunedì 18 febbraio 2019, 11:45 
Non connesso

Iscritto il: martedì 12 febbraio 2019, 15:24
Messaggi: 4
Grazie gigliotti76!

Per me l'argomento è ostio, io sono ingegenre edile specializzata in sicurezza, questa mi sembra argomento da commercialista.
Ad ogni modo devo concludere...
Quindi, devo farmi dare le dichiarazioni dell'esercizio negli ultimi anni e poi come procedo?


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 8 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Cerca per:
Vai a:  

Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010