IngForum il forum di Ingegneri.info
Oggi è martedì 18 giugno 2019, 23:27

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 2 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Sanatoria
MessaggioInviato: mercoledì 17 aprile 2019, 2:02 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 27 settembre 2004, 18:50
Messaggi: 2820
Località: Brescia
Supponiamo di essere in una regione che non prevede la procedura amministrativa per le "sanatorie" strutturali (es. Lombardia).

Intervento di sopraelevazione abusiva effettuato qualche anno fa su un vecchio edificio in muratura.

Tutti sappiamo che serve la (doppia) conformità delle porzioni abusive alle NTC 2018. Ce lo dicono una chiarissima sentenza della Corte Costituzionale e un parere del CSLLPP.

Però, proviamo in subordine a seguire ciò che dicono le NTC 2018 al paragrafo 8.3: devono essere sottoposte a "valutazione della sicurezza" le "opere realizzate in assenza o difformità dal titolo abitativo".

Facciamo la valutazione. La verifica sismica si estende a tutte le parti interessate dall'intervento abusivo, perciò in questo caso, a tutta la costruzione. Otteniamo ZetaV=100% (indice di sicurezza per carichi antropici), e ZetaE=50% (grado di adeguatezza globale nei confronti delle azioni sismiche).

Presentiamo la relazione in comune, secondo quanto prescritto letteralmente dalle NTC 2018, adeguatamente illustrata e corredata dai disegni di rilievo, ecc.

Finito? Tutto a posto? Sanato!!!

Che dite? Dove sta il problema?

_________________
Sismica in Lombardia:
https://www.facebook.com/groups/Sismica/
http://www.tecnolabingegneria.it/miniblog


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Sanatoria
MessaggioInviato: mercoledì 17 aprile 2019, 19:38 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 27 settembre 2004, 18:50
Messaggi: 2820
Località: Brescia
Dai...

Nessuno???

Voi come la leggete la frase all'8.3 delle NTC 2018, secondo la quale vanno sottoposte a valutazione della sicurezza le opere abusive?

Questo paragrafo (8.3) è chiarissimo: stabilisce l'obbligo di valutazione della sicurezza per alcuni casi specifici, e poi impone che l'esito della valutazione (in sintesi) sia questo:

- valore di ZetaE (sismica) senza range

- valore di ZetaV (carichi antropici) sopra l'unità, sempre e comunque, per quei casi e quelle porzioni soggetti all'obbligo di valutazione.

Se le imposizioni sono queste, significa che per le porzioni abusive il livello di sicurezza pieno è relativo soltanto alle verifiche statiche (ZetaV), mentre per le verifiche sismiche basta la valutazione fine a sé stessa.

_________________
Sismica in Lombardia:
https://www.facebook.com/groups/Sismica/
http://www.tecnolabingegneria.it/miniblog


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 2 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Cerca per:
Vai a:  

Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010