IngForum il forum di Ingegneri.info
Oggi è giovedì 2 aprile 2020, 22:56

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 3 messaggi ] 
Autore Messaggio
MessaggioInviato: martedì 25 febbraio 2020, 7:07 
Non connesso

Iscritto il: martedì 25 febbraio 2020, 7:04
Messaggi: 1
Buongiorno a tutti,
è la prima volta che scrivo nel forum nonostante lo consulti giornalmente. Mi presento. Mi chiamo Francesca, sono un tecnico alle prime armi nel campo delle pratiche INAIL.
Negli ultimi giorni mi sono imbattuta nei generatori di vapore e nei relativi bollitori.
Non riesco a capire se il bollitore, e lo scambiatore a fascio tubiero ad U all'interno, possono essere considerati come un recipiente in pressione e quindi soggetto al DM 329 oppure se, come mi hanno suggerito dei tecnici dell'INAIL, devo seguire la raccolta R e il DM del 1975 e quindi denunciarli nell'impianto termico.
Di seguito i dati reperiti dalla dichiarazione di conformità
"SERBATOIO
capacità 2913 litri
Fluido contenuto acqua
PS 6 bar
Categoria apparecchio I
SCAMBIATORE
1- superficie 3 mq , capacità 11,90 litri
2- superficie 3 mq , capacità 11,90 litri
PS 6 bar
Categoria apparecchio I
Il progetto, la fabbricazione e l'ispezione sono conformi ai requisiti richiesti dalla Direttiva 2014/68/EU"
Spero di non aver fatto una domanda sciocca e, qualora lo fosse, mi scuso profondamente.
Grazie mille a tutti
Saluti


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: venerdì 6 marzo 2020, 13:57 
Non connesso

Iscritto il: domenica 6 ottobre 2019, 9:54
Messaggi: 21
Ciao,
cerco di fare chiarezza.
Nel tuo caso abbiamo tre apparecchi.

1 - SERBATOIO
Ovvero un serbatoio contenente acqua assimilabile ad un generatore/scambiatore che utilizza come fluido primario un fluido a T>110°C.
Va trattato secondo Raccolta R per il lato acqua e considerare gli scambiatori a vapore come la fonte di riscaldamento.

2/3 - SCAMBIATORI
Vanno trattati come recipienti in pressione secondo Direttiva PED 2014/68/UE e denunciati secondo DM 329/04.
Ma se entri nello specifico, noterai che (nel 99% dei casi) sono realizzati in modo da noi rientrare nel campo di applicazione del DM 329/04 per quanto riguarda la messa in servizio.
Quindi in sostanza di questi scambiatori basta avere le giuste documentazioni (CE,...) da utilizzare per la denuncia del serbatoio.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: lunedì 23 marzo 2020, 15:26 
Non connesso

Iscritto il: giovedì 31 maggio 2007, 0:23
Messaggi: 6891
Località: Roma
Per gli scambiatori, visti come recipienti dovresti essere in questo caso di esclusione del 329/2004:
recipienti a pressione, ivi compresi gli apparecchi semplici di cui al decreto legislativo 27 settembre 1991, n. 311, aventi capacita' < 25 litri e, se con pressione < 12 bar, aventi capacita' < 50 litri
Il tutto non deve essere un generatore di vapore, cioè T < 110°C prodotta, altrimenti direttiva PED.
Per il serbatoio invece, essendoci acqua (supposto quindi non vapore) sei in categoria I o II della direttiva PED e quindi non sottoposto a verifiche periodiche.
In pratica, se è solo un impianto termico con scambiatori al posto del bruciatore, se stai sopra i 116 kW allora verifica periodica quinquennale, e in generale ovviamente raccolta R

_________________
il riscaldamento centralizzato più ti scalda più conviene
niente carbone mai più metano
R. G.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 3 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Cerca per:
Vai a:  

Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010