IngForum il forum di Ingegneri.info
Oggi è giovedì 2 aprile 2020, 23:19

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 7 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Bilanciamento portate VMC UNI 10339
MessaggioInviato: martedì 24 marzo 2020, 12:22 
Non connesso

Iscritto il: martedì 24 marzo 2020, 12:03
Messaggi: 6
buongiorno a tutti,
ho una domanda in merito al dimensionamento di un impianto VMC residenziale basato su UNI 10339
il progetto è di un appartamento di 72 mq.
in sostanza ho ricavato in base all'indice di affollamento il numero di abitanti e di conseguenza moltiplicando per i canonici 39.6 mc/h per persona ho ricavato 4 persone per cui 158.6 mc/h di aria di rinnovo.
la questione è ora relativa all'estrazione.
nei due bagni il volume è pari a 5 mc e se moltiplico per i 4 vol/h indicati nella tabella nella norma ricavo 204 mc/ h di estrazione.

la domanda vera è: ora come proseguo? devo bilanciare le portate aumentando l'immissione a 204 mc/h, oppure diminuire l'estrazione fino a 158.6?

grazie mille per il supporto


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: martedì 24 marzo 2020, 15:37 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 11 giugno 2012, 17:40
Messaggi: 765
Perché utilizzare la UNI 10339 per applicazioni residenziali?
Non che sia sbagliato a prescindere ma la norma porta a sovradimensionare eccessivamente le portate a livello residenziale, con ovvie ripercussioni sui consumi elettrici, dispersioni per ventilazione e costi iniziali. La Uni 11300 dice che la norma si applica solo per contesti diversi da quello residenziale. Per il residenziale si usano i soliti 0,5 vol/h.

_________________
Io arrivo sempre tardi in ufficio, ma cerco di rimediare andando via presto. (C. Lamb)


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: mercoledì 25 marzo 2020, 9:26 
Non connesso

Iscritto il: martedì 24 marzo 2020, 12:03
Messaggi: 6
grazie mille Pelli,
ti dirò che considerando la sola immissione mi risultano:
157 mc/h se uso il D.lgs 311/2006 con quindi gli 0.5 vol/h
158.6 mc/h se uso la UNI 10339.

la differenza è con l'estrazione che ottengo con la UNI 10339 considerando i 4 vol/h nei due bagni che cubano 50 mc circa.

volevo appunto capire se devo pareggiare anche l'immissione a 200 mc/h oppure pareggiare l'estrazione sui 158...

grazie


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: mercoledì 25 marzo 2020, 10:49 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 11 giugno 2012, 17:40
Messaggi: 765
Se rapporto la portata di 157 mc/h che segnali, sulla base dei 72 mq mi viene un'altezza media dei locali di quasi 4,4 m. E' corretta o c'è qualche errore?

Comunque, in questo caso cercherei la macchina che mi garantisce la portata di ventilazione in immissione (quindi circa quei 150 mc/h) e l'estrazione sarebbe di conseguenza.
Alcune macchine per VMC permettono anche di gestire delle differenze di portata tra mandata e ripresa, in modo da garantire una sovrappressione su uno dei circuiti, ad esempio per l'estrazione dei bagni.

_________________
Io arrivo sempre tardi in ufficio, ma cerco di rimediare andando via presto. (C. Lamb)


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: mercoledì 25 marzo 2020, 11:18 
Non connesso

Iscritto il: martedì 24 marzo 2020, 12:03
Messaggi: 6
i 72 mq sono la superficie depurata dai bagni, ho sbagliato io

l'appartamento è di 90 mq circa con un volume di 315 mc circa. (circa 18 mq sono i 2 bagni con volume 51 mc)
per cui basandomi sugli 0,5 vol/h ottengo la portata di 157 mc/h che bilancio in immissione ed estrazione.

nel caso della UNI 10339 il calcolo mi da 90x0.04=3.6 arrotondato a 4 persone.
per cui 4 x 39.6 mi da 158.6 mc/h

a questo punto il dilemma è i 51 mc x 4 vol/h nel residenziale mi da 204 mc/h di portata in estrazione.

come bilancio la portata?
so che le macchine vmc hanno la possibilità di sbilanciare i 2 ventilatori per impostare portate diverse. vorrei però capire 2 cose che non ho chiare.

1- qual'è il metodo giusto? lascio sbilanciato l'impianto o lo devo bilanciare in qualche modo?
2- in caso di possibilità di infiltrazioni di gas Radon la depressione che risulta se lasciasi così l'impianto mi andrebbe a favorire l'ingresso di questa sostanza visto che si trova a piano terra


grazie mille per il supporto


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: mercoledì 25 marzo 2020, 12:45 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 24 ottobre 2007, 14:39
Messaggi: 19381
Località: Ferrara
Se vuoi tenere buono il valore 204 m3/h che ti risulta come estrazione bagni da 10339, allora a mio avviso devi mettere una VMC che ti faccia 204 m3/h sia in immissione che in estrazione, essendo maggiore dei 158 che ti risultano per gli altri locali. Non vedo molto il senso in questo caso di sbilanciare le portate mettendo valori diversi tra immissione ed estrazione, vai a mettere in depressione l'ambiente per cosa? Tanto il consumo della VMC sarebbe sempre lo stesso (dato che i ventilatori sono comunque dimensionati per 204 m3/h) quindi un'eventuale differenziazione delle portate sarebbe data semplicemente da una perdita di carico indotta su canali e bocchette o tramite una valvola.
Anzi, mantenendo l'ambiente in depressione significa che hai un maggiore ingresso di arai esterna (non preriscaldata) tramite i vari "spifferi" degli infissi o fori di ventilazione vari...

_________________
L'evoluzione c'entra. Sempre.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: mercoledì 25 marzo 2020, 16:00 
Non connesso

Iscritto il: martedì 24 marzo 2020, 12:03
Messaggi: 6
esatto, è quello che pensavo io. grazie


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 7 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Cerca per:
Vai a:  

Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010