IngForum il forum di Ingegneri.info
[phpBB Debug] PHP Warning: in file /home/prod.ingegneri.info/public_html/wp-content/themes/teknoring/tk-posts/taxonomy.php on line 210: array_keys() expects parameter 1 to be array, null given
Visita le sezioni:

Oggi è martedì 22 maggio 2018, 2:24

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 9 messaggi ] 
Autore Messaggio
MessaggioInviato: lunedì 7 maggio 2018, 12:24 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 16 novembre 2011, 10:18
Messaggi: 54
Buongiorno a tutti, ho estremo bisogno di avere le vostre opinioni in merito a una questione probabilmente molto banale ma che in questo momento mi crea diversi dubbi.

Edificio di una solo livello, piano terra, con 8 pilastri in c.a (2+2+2+2, quindi 1 telaio in una direzione e tre nell'altra) e tetto in legno a una falda. L'architetto vorrebbe fare dei pilastri a mensola e poi collegarli con travi in legno e così realizzare poi l'impalcato di copertura. A me la cosa non piace, vorrei collegare tutte le teste dei pilastri con travi in c.a. e al massimo le due interne con travi in acciaio. L'architetto ora mi chiede di fare solo due telai paralleli lunghi in c.a. e di collegare i due telai indipendenti con il tetto (in questo modo si risparmiano le 4 travi trasversali). A me la cosa non piace, avete esperienza di strutture simili? Tra l'altro avere telai in c.a. in una sola direzione, con un tetto neanche rigido, non mi sembra una cosa corretta sismicamente parlando...

Attendo lumi..grazie!


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: lunedì 7 maggio 2018, 13:07 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 14 marzo 2011, 17:44
Messaggi: 6436
Località: Atene (Greece)
l'ennesimo post dal quale trasuda in quale dramma deve vivere uno che vuol fare l'ingegnere.

ma quando si manderranno tutti a V-day?

_________________
Tra quello che noi riusciamo a malapena a vedere e quello che in realtà accade veramente c'è sempre molta differenza (Banondre, filosofo greco agnostico del II sec. d.C.).


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: lunedì 7 maggio 2018, 14:57 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 16 novembre 2011, 10:18
Messaggi: 54
Ciao Salvatore, mi spiace di aver addirittura creato un dramma! Non ho ben capito a cosa ti riferisci..anzi se puoi spiegarti un pò meglio ti ringrazio!


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: lunedì 7 maggio 2018, 19:01 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 14 marzo 2011, 17:44
Messaggi: 6436
Località: Atene (Greece)
scusami, non avevo capito che lavori al comune.

_________________
Tra quello che noi riusciamo a malapena a vedere e quello che in realtà accade veramente c'è sempre molta differenza (Banondre, filosofo greco agnostico del II sec. d.C.).


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: giovedì 10 maggio 2018, 0:32 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 16 novembre 2011, 10:18
Messaggi: 54
Mi spiace deluderti ma non lavoro affatto in comune. Sono solo un giovane di poca esperienza pratica alle prese con una grande quantità di progettisti "adulti" e arroganti che ti fanno sentire scemo e incompetente quando forse sei solo insicuro! Magari invece di rispondere male senza conoscere persone e vicende potresti suggerirmi qualcosa di utile semplicemente spiegandomi se ce l'hai direttamente con me per la banalità della domanda o con l'architetto perchè vuole fare come gli pare.

Grazie lo stesso.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: giovedì 10 maggio 2018, 2:18 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 9 luglio 2003, 11:52
Messaggi: 36062
nessun problema,
si tratta di una struttura isostatica, pilastri a mensola con traversi incernierati che ci si appoggiano

_________________
"l'ingegnere sa quello che fa, e fa quello che sa" (Michele Pagano)


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: martedì 15 maggio 2018, 9:01 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 14 marzo 2011, 17:44
Messaggi: 6436
Località: Atene (Greece)
no, non ce l'ho con te.
a parte la mia battutaccia, il vero problema di tanti è avere a che fare con questo genere di persone molto strambe.
fanno perdere tanto di quel tempo con le loro fisse da ignoranti arroganti, che alla fine ti riduci a reddito negativo. lavorando al comune, invece, il 27 ti rimarrebbe almeno immutato, e al comune più cazzate pensi e fai più avanza la carriera (il 27 salirebbe più che proporzionalmente ai danni prodotti).
questi sono dati reali.

vedo di darti la mia risposta al post di apertura.
ti rispondo in rosso dentro il tuo post.

peicy ha scritto:
Buongiorno a tutti, ho estremo bisogno di avere le vostre opinioni in merito a una questione probabilmente molto banale ma che in questo momento mi crea diversi dubbi.

Edificio di una solo livello, piano terra, con 8 pilastri in c.a (2+2+2+2, quindi 1 telaio in una direzione e tre nell'altra) e tetto in legno a una falda. L'architetto vorrebbe fare dei pilastri a mensola e poi collegarli con travi in legno e così realizzare poi l'impalcato di copertura. A me la cosa non piace, vorrei collegare tutte le teste dei pilastri con travi in c.a. e al massimo le due interne con travi in acciaio.
La faccenda di collegare con travi di legno le teste dei pilastri di copertura è stata più volte discussa negli anni passati.
Al di là del serio problema che non sa vedere pasquale, per me e per altri, per sisma (stando al consueto modo di procedere a mezzo di spettri) non c'è compatibilità meccanica tra travi di legno e pilastri in c.a. o acciaio; alcuni credono - ingenuamente - che il tutto si riduca al corretto assemblaggio dei termini della matrice di rigidezza globale (mi fermo qui).

L'architetto ora mi chiede di fare solo due telai paralleli lunghi in c.a. e di collegare i due telai indipendenti con il tetto (in questo modo si risparmiano le 4 travi trasversali) non si risparmia affatto niente. il vero risparmio lo si avrebbe se chi fa ragionamenti del genere venisse bannato dal mercato dei pensatori.
A me la cosa non piace, avete esperienza di strutture simili? Tra l'altro avere telai in c.a. in una sola direzione, con un tetto neanche rigido, non mi sembra una cosa corretta sismicamente parlando...
piano rigido o non rigido per piccole strutture come questa non è il vero problema, anzi, se in copertura inclinata è effettivamente non rigido sarebbe un beneficio.
la questione vera è qual è il sistema sismo-resistente nella direzione ove vuole risparmiare le travi?
Se vedi l'inizio del capitolo 7, c'è un capoverso che impone, e non certo per capricci del normatore, di avere almeno due direzioni in ognuna delle quali deve essere presente il sistema sismo-resistente (ingresso del sisma in due direzioni ortogonali liberamente scelti del progettista...; il sisma una volta entra in una direzione, e una seconda volta, indipendentemente dalla prima, entra nell'altra...).


Attendo lumi..grazie!

_________________
Tra quello che noi riusciamo a malapena a vedere e quello che in realtà accade veramente c'è sempre molta differenza (Banondre, filosofo greco agnostico del II sec. d.C.).


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: giovedì 17 maggio 2018, 0:19 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 16 novembre 2011, 10:18
Messaggi: 54
Ok ti ringrazio, è che spesso ci si sente inadeguati di fronte a certe piccole richieste tanto da sembrare scemi! Comunque sono andata avanti per la mia idea e ho realizzato un telaio chiuso nelle due direzioni.

Ringrazio ancora per gli interventi!


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: venerdì 18 maggio 2018, 11:49 
Non connesso

Iscritto il: domenica 10 aprile 2005, 11:51
Messaggi: 2408
peicy ha scritto:
Buongiorno a tutti, ho estremo bisogno di avere le vostre opinioni in merito a una questione probabilmente molto banale ma che in questo momento mi crea diversi dubbi.

Edificio di una solo livello, piano terra, con 8 pilastri in c.a (2+2+2+2, quindi 1 telaio in una direzione e tre nell'altra) e tetto in legno a una falda. L'architetto vorrebbe fare dei pilastri a mensola e poi collegarli con travi in legno e così realizzare poi l'impalcato di copertura. A me la cosa non piace, vorrei collegare tutte le teste dei pilastri con travi in c.a. e al massimo le due interne con travi in acciaio. L'architetto ora mi chiede di fare solo due telai paralleli lunghi in c.a. e di collegare i due telai indipendenti con il tetto (in questo modo si risparmiano le 4 travi trasversali). A me la cosa non piace, avete esperienza di strutture simili? Tra l'altro avere telai in c.a. in una sola direzione, con un tetto neanche rigido, non mi sembra una cosa corretta sismicamente parlando...

Attendo lumi..grazie!


esatto

il telaio deve essere sempre 3D e chiuso su tutti i lati

credo che sia dal 1950 / 1960 che non si facciano più i telai in una sola direzione

per questioni prettamente legate al buon senso è sempre preferibile evitare le strutture miste, dividendo fra strutture portate e strutture portanti (poi certo la normativa lo consente, ma noi prima di tutto siamo ingegneri)


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 9 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Cerca per:
Vai a:  




Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010