IngForum il forum di Ingegneri.info
[phpBB Debug] PHP Warning: in file /home/prod.ingegneri.info/public_html/wp-content/themes/teknoring/tk-posts/taxonomy.php on line 210: array_keys() expects parameter 1 to be array, null given
Visita le sezioni:

Oggi è martedì 20 novembre 2018, 22:22

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 149 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 11, 12, 13, 14, 15  Prossimo
Autore Messaggio
MessaggioInviato: domenica 16 settembre 2018, 19:35 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 10 ottobre 2016, 9:58
Messaggi: 644
Lo so, ma ormai cominciano a farmi pesare il buco nel curriculum ai (pochi) colloqui che faccio...[/quote]

Sì ma rischi di peggiorare ancora la situazione, e di molto... Ognuno ha i propri difetti nel curriculum, l'onestà di riconoscerli è importante. Durante il "buco" cos'hai fatto?

[/quote]

E' proprio quello il problema, non ho fatto niente se non cercare lavoro, fare colloqui e partecipare a un concorso pubblico.[/quote]
Dirò una caxxata ma trovare un lavoro di pulizie a 20 ore settimana a 700 euro al mese no?
Oppure decathlon a 500/600
Oppure mcdonald
Sempre meglio che niente.
Certamente si capisce che è svilente per un ingegnere ma è molto apprezzato più che starsene a casa a far niente che forse è ancora più deprimente


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: domenica 16 settembre 2018, 22:53 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 27 giugno 2014, 19:12
Messaggi: 179
731086 ha scritto:
Dirò una caxxata ma trovare un lavoro di pulizie a 20 ore settimana a 700 euro al mese no?
Oppure decathlon a 500/600
Oppure mcdonald
Sempre meglio che niente.
Certamente si capisce che è svilente per un ingegnere ma è molto apprezzato più che starsene a casa a far niente che forse è ancora più deprimente



Concordo. Così ai colloqui almeno puoi dire che stai lavorando (quindi comunque fai vedere che hai voglia/bisogno di lavorare) e che nel frattempo stai cercando.
Spesso, nonostante crisi/difficoltà ecc, è difficile far capire ai selezionatori che non si riesce a trovare lavoro, se vedono buchi penseranno cose tipo "ma possibile che questo qua non ha trovato nulla neanche per arrotondare?"


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: lunedì 17 settembre 2018, 0:14 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 10 ottobre 2016, 9:58
Messaggi: 644
mighty ha scritto:
731086 ha scritto:
Dirò una caxxata ma trovare un lavoro di pulizie a 20 ore settimana a 700 euro al mese no?
Oppure decathlon a 500/600
Oppure mcdonald
Sempre meglio che niente.
Certamente si capisce che è svilente per un ingegnere ma è molto apprezzato più che starsene a casa a far niente che forse è ancora più deprimente



Concordo. Così ai colloqui almeno puoi dire che stai lavorando (quindi comunque fai vedere che hai voglia/bisogno di lavorare) e che nel frattempo stai cercando.
Spesso, nonostante crisi/difficoltà ecc, è difficile far capire ai selezionatori che non si riesce a trovare lavoro, se vedono buchi penseranno cose tipo "ma possibile che questo qua non ha trovato nulla neanche per arrotondare?"

Figurati che al primo colloquio dopo triennale in azienda grossa hanno storto il naso perché non avevo nessuna esperienza lavorative. C'è dopo 3 anni e 30 esami pretendevano pure o Erasmus e/o tirocinio... Che tra l'altro alle triennali spesso non è previsto proprio nel piano di studi.
Figuriamoci se quando ti chiedono cosa stai facendo gli rispondi che sei a spasso... Anche perché assumere uno che è a spasso da molto fa venire il dubbio che abbia qualche problema personale o relazionale e per questo venga escluso dalle selezioni...


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: lunedì 17 settembre 2018, 9:54 
Non connesso

Iscritto il: sabato 31 dicembre 2011, 16:05
Messaggi: 840
Tra uno che per un anno non ha fatto nulla e uno che per un anno ha fatto solo le pulizie, non c'è molta differenza.
Devi fare qualcosa di attinente al lavoro che cerchi, ci dev'essere una continuità e qualcosa che ti distingue. Parliamo di ingegneri mica di operai... Qui "la voglia di lavorare" è condizione necessaria ma certo non sufficiente.

In questo forum c'è troppa gente CONFUSA, dovete trovarvi una passione, un argomento, approfonditelo, lavorate sì da McDonald's ma per pagarvi un corso di specializzazione che c'entri qualcosa col cv da ingegnere... Dovete diventare un minimo competenti in qualcosa e farne un punto di partenza.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: lunedì 17 settembre 2018, 10:10 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 4 aprile 2012, 14:15
Messaggi: 1445
whiter4bbit ha scritto:
Tra uno che per un anno non ha fatto nulla e uno che per un anno ha fatto solo le pulizie, non c'è molta differenza.
Devi fare qualcosa di attinente al lavoro che cerchi, ci dev'essere una continuità e qualcosa che ti distingue. Parliamo di ingegneri mica di operai... Qui "la voglia di lavorare" è condizione necessaria ma certo non sufficiente.

In questo forum c'è troppa gente CONFUSA, dovete trovarvi una passione, un argomento, approfonditelo, lavorate sì da McDonald's ma per pagarvi un corso di specializzazione che c'entri qualcosa col cv da ingegnere... Dovete diventare un minimo competenti in qualcosa e farne un punto di partenza.


Però concordi che dire che è un anno intero che non fai nulla, a livello professionale, non è bello.
Uscire dall'impasse è necessario, anche per lui stesso.
Guarda che , a volte, i recruiter vedono positivamente anche il fatto che una persona abbia fatto il barista o il cameriere, meglio se all'estero.
Ed è visto positivamente anche aver fatto ,che ne so, consegne di pizza a domicilio durante l'università.
Io personalmente , piuttosto che stare senza far niente, farei un lavoro qualsiasi (cosa che poi ho effettivamente fatto appena laureata).
Poi per carità, si tratta di 15 anni fa...ma sono riuscita a triovare "lavoretti" , e di quelli ho campato a casa dei miei genitori per oltre un anno...


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: lunedì 17 settembre 2018, 10:54 
Non connesso

Iscritto il: sabato 31 dicembre 2011, 16:05
Messaggi: 840
Certo che è meglio di niente, ma è una differenza marginale. Non illudiamo la gente.. Questi discorsi vanno bene per chi cerca un lavoro qualunque, e allora è importante dimostrare di "aver voglia di lavorare", "saper lavorare con le altre persone in un ambiente gerarchico", "sapersi relazionare", e tutte quelle cose positive che un lavoretto dice rispetto al nulla totale.
Ma se uno vuole entrare come ingegnere, deve mostrare qualcosa di più, qualcosa di specifico.
Un ragazzo che non sa cosa fare va bene in fase di orientamento all'università... non DOPO l'università... Un po' di confusione è normale, ma va perlomeno camuffata, mica buttata lì su un piatto d'argento.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: lunedì 17 settembre 2018, 11:52 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 4 aprile 2012, 14:15
Messaggi: 1445
whiter4bbit ha scritto:
Ma se uno vuole entrare come ingegnere, deve mostrare qualcosa di più, qualcosa di specifico.
Un ragazzo che non sa cosa fare va bene in fase di orientamento all'università... non DOPO l'università... Un po' di confusione è normale, ma va perlomeno camuffata, mica buttata lì su un piatto d'argento.

Un buco sul CV di un intero anno è comunque negativo, soprattutto se si cerca lavoro da ingegnere.
Piuttosto meglio dire che si è fatto o si sta facendo il cameriere a Londra per migliorare la lingua, o che si consegnano pizze a domicilio per pagarsi un master.
O che si lavora senza retribuzione in uno studio tecnico...qualsiasi cosa è meglio che non fare niente.
Che, tra l'altro, psicologicamente, dopo 5 anni intensi come sono quelli passati ad Ingegneria, stare senza far nulla oltre 4-5 mesi è frustrante.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: giovedì 20 settembre 2018, 18:50 
Non connesso

Iscritto il: giovedì 16 giugno 2016, 19:49
Messaggi: 4
Sono nella stessa situazione, anzi pure più grave perché i buchi sono sempre più estesi e non sono più neolaureato

Sono anni che provo a candidarmi per qualsiasi cosa ma o non ricevo risposta (quasi sempre) o ricevo risposte negative:
- se mi candido per stage\tirocini\corsi\master\ecc. vengo scartato perché non più giovane (sono over30) o non più neolaureato
- se mi candido per un posto di lavoro, anche junior, vengo scartato perché non ho l'esperienza di 3-4 anni richiesta.

Il tempo passa, però :sad:

Non so cosa fare.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: sabato 22 settembre 2018, 12:15 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 4 giugno 2018, 21:15
Messaggi: 32
Io nel frattempo accanto a lavori in cui era richiesta la laurea in ingegneria ambientale (pochi...) ho cercato anche lavori diciamo meno specializzati. Tuttavia mi sembra che con la laurea in ingegneria nel curriculum non sia così semplice trovare un lavoro qualunque. Una volta ho risposto ad un annuncio come semplice impiegato data entry, mi hanno richiamato credendo che, avendo la laurea in ingegneria, mi fossi candidato come responsabile tecnico o simile (era un' azienda informatica mi pare). Chiaramente quando gli ho fatto notare che era per l'altra posizione non si sono più fatti vivi.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: sabato 22 settembre 2018, 13:17 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 10 ottobre 2016, 9:58
Messaggi: 644
captainfox ha scritto:
Io nel frattempo accanto a lavori in cui era richiesta la laurea in ingegneria ambientale (pochi...) ho cercato anche lavori diciamo meno specializzati. Tuttavia mi sembra che con la laurea in ingegneria nel curriculum non sia così semplice trovare un lavoro qualunque. Una volta ho risposto ad un annuncio come semplice impiegato data entry, mi hanno richiamato credendo che, avendo la laurea in ingegneria, mi fossi candidato come responsabile tecnico o simile (era un' azienda informatica mi pare). Chiaramente quando gli ho fatto notare che era per l'altra posizione non si sono più fatti vivi.

Alcune aziende hanno paura che poi dopo pochi anni tu te ne vada... Perchè se è vero che anche per gli ingegneri è molto difficile inserirsi poi dopo che ti sei costruito un po' di esperienza non è poi così difficile cambiare lavoro... Allora per scoraggiare questo se gli basta un diplomato prendono quello.
E le aziende grosse alcune per vedere se fai la mignotta ti propongono prima dei tirocini o determinati... Della serie vediamo se davvero vuoi lavorare per noi... Poi ovvio è anche un modo loro per valutarti.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 149 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 11, 12, 13, 14, 15  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Cerca per:
Vai a:  




Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010