IngForum il forum di Ingegneri.info
[phpBB Debug] PHP Warning: in file /home/prod.ingegneri.info/public_html/wp-content/themes/teknoring/tk-posts/taxonomy.php on line 210: array_keys() expects parameter 1 to be array, null given
Visita le sezioni:

Oggi è mercoledì 12 dicembre 2018, 4:39

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 14 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: Prove di carico per solai
MessaggioInviato: mercoledì 11 luglio 2018, 20:04 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 29 giugno 2015, 18:44
Messaggi: 56
quote="pinojosi"]
idtrani ha scritto:
So che questo non è il massimo dell'ingegno che un ingegnere dovrebbe avere, ma è un buon compromesso tra la responsabilità civile e penale e l'ingiusto compenso da libero mercato che ne deriva.


non è possibile

perché dietro ad una prova di collaudo c'è tanta teoria forse molta di più di quelal necessaria per la semplice progettazione / verifica statica

cioè la prova di carico si utilizza per verificare le ns ipotesi e non per il contrario[/quote]


Non è un collaudo ma una prova. Io incarico un altro tecnico (che di mestiere fa prove) di verificare la capacità statica del solaio a sopportare il carico di esercizio previsto.
ufficiosamente gli dico in amicizia :" guarda ho visto che il solaio è armato così e il calcestruzzo mi sembra buono, il carico DOVREBBE reggerlo e la deformata l'ho stimata in massimo tot mm"

Detto ciò lui mi esegue la prova come meglio ritiene, sempre se la vuole eseguire... Che mi rivolgo a fare ad un laboratorio di prove se sono io il responsabile? A questo punto noleggio l'attrezzatura e me la faccio io.

Il suo compenso lo deve valutare proprio in funzione della "fornitura ed ESECUZIONE" di prova di carico su solaio. Poi a seguito dei risultati, eventuali interventi di consolidamento,ecc.. si farà il collaudo di fine lavori che segue procedura e responsabilità da voi più volte richiamate.


Cmq non mi piace fare la parte del furbetto... se una cosa non la so con umiltà la studio, e non mi faccio problemi a speculare su possibilità non convenzionali da percorrere.
L'idea della prova di carico come strumento di indagine conoscitivo VERO dello stati di salute e idoneità di un solaio, mi sembrava un ottima idea (ancora più ottima l'idea di lasciare carta bianca a chi di mestiere fa questo). Ho capito che non è così, soprattutto perchè a scrivermelo sono stati utenti del forum che stimo moltissimo. Però sono ancora convinto che sia la strada migliore da seguire prima di ordinare una demolizione.



PS. Con che indagine si può risalire alle proprietà meccaniche dell'acciaio di un solaio in putrelle e voltine? Solo attraverso profilari storici?


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Prove di carico per solai
MessaggioInviato: mercoledì 11 luglio 2018, 23:48 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 19 maggio 2006, 21:30
Messaggi: 3623
Località: milano
idtrani ha scritto:
Le prove di carico sono sempre riferite a previsioni teoriche (cap. 9 ntc 2018 - collaudo), ma per me questo connubio ha senso solo per le opere nuove.
Per gli edifici esistenti gli SLE non sono richiesti (salvo edifici classe IV), quindi si tratta solo di SLU. I carichi permanenti strutturali e non sono già li, quindi ininfluenti, devo solo garantire il carico di esercizio, e con tale carico andrò a sollecitare il solaio. Nel caso di destinazione uffici i 300 kg/mq (al più 300*1,5)

Una IPOTESI sui materiali e la capacità del solaio è doverosa per etica, ed è normale che stimerei il carico in base a delle considerazioni di massima (mi vedo l'armatura di un travetto e ipotizzo il calcestruzzo come se fosse un magrone) ma è solo un' ipotesi senza funzione di responsabilità professionale.
Il come caricare e che procedura utilizzare è compito di chi fa la prova, io verifico solo che a seguito della prova ed interpretando i risultati (deformazioni residue, ecc..) ritengo che il solaio sia o meno idoneo a supportare un sovraccarico di esercizio massimo di 300kg/mq.

Se il solaio dovesse crollare in corso di prova (condizione da non tenere nemmeno in considerazione) cmq la responsabilità sarebbe di chi fa la prova, perchè è lui l'esecutore dell'opera.

Se potessi non timbrare e firmare niente sarebbe anche meglio, o meglio se chi fa la prova oltre che firmare la prova attesta anche l'idoneità all'utilizzo per me va bene.

P.s. Personalmente mi piacerebbe molto effettuare delle indagini conoscitive e prevedere lo spostamento e quindi le deformazioni del solaio, altrimenti non farei l'ingegnere. Purtroppo però, per quello che pagano, l'avvocato non posso permettermelo, e quindi devo fare l'avvocato del diavolo con me stesso. Riduco il numero di responsabilità, ma non il loro valore.

Magari anche un piccolo foulard de seda ?


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Prove di carico per solai
MessaggioInviato: giovedì 12 luglio 2018, 0:57 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 29 giugno 2015, 18:44
Messaggi: 56
idtrani ha scritto:
Magari anche un piccolo foulard de seda ?


In stile architetto interior design :arg:


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Prove di carico per solai
MessaggioInviato: venerdì 13 luglio 2018, 11:27 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 5 agosto 2016, 9:34
Messaggi: 831
idtrani ha scritto:
Non è un collaudo ma una prova. Io incarico un altro tecnico (che di mestiere fa prove) di verificare la capacità statica del solaio a sopportare il carico di esercizio previsto.
ufficiosamente gli dico in amicizia :" guarda ho visto che il solaio è armato così e il calcestruzzo mi sembra buono, il carico DOVREBBE reggerlo e la deformata l'ho stimata in massimo tot mm"


un prova è una prova non ha fini statitici tali da poter individuare una caratteristica

dovresti esegurie tante prove ed arrivare ad avere valori caratteristici...

è questo che non capisci, ma forse tu hai già la rispsota nella tua mente e non ti interessa altro, neppure il conraddittorio, perché torni sempre a quello che hai deciso

Cita:
Cmq non mi piace fare la parte del furbetto


beh questo appare, una prova ti aiuta solo ed esclusivamente a valutare se il comportamento teorico che hai utilizzato ha riscontro con l'evidenza sperimentale, punto

es carichi il solaio misuri la freccia, valuti se a scarico resta deformazione residua e quindi i valori che haiottenuto li verifichi con quello che analiticamente dovrebbe accadere

Cita:
PS. Con che indagine si può risalire alle proprietà meccaniche dell'acciaio di un solaio in putrelle e voltine? Solo attraverso profilari storici?

[/quote]

le proprietà meccaniche di un profilo storico le puoi solo stimare (il resto lo fanno i fattori di confidenza e di sicurezza) ma devi essere in grado di riconsocere il profilo e se riesci anche l'acciaieria che l'ha prodotto perché all'epoca le colate non erano standard, cmq c'è molta documentazione in giro es profili IAO ecc


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 14 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Cerca per:
Vai a:  




Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010