Aeronautica: finanziati progetti di ricerca fino a 500 Mln

wpid-3056_tornado.jpg

A completamento del piano di interventi avviato dal Ministro dello Sviluppo economico nel dicembre scorso per il rilancio di un settore strategico, l’industria aeronautica riceverà finanziamenti fino a 500 milioni di euro per progetti di ricerca altamente innovativi di interesse per la sicurezza nazionale, erogabili in un arco di 15 anni. Tali stanziamenti sono stati autorizzati il 21 luglio u.s. dal Comitato per lo sviluppo dell’industria aeronautica, presieduto dal Ministro Claudio Scajola, che ne ha dato notizia in una nota ufficiale. “L’industria aeronautica italiana – ha dichiarato il Ministro Scajola – ha raggiunto livelli di eccellenza e genera importanti ricadute tecnologiche, economiche e sociali anche grazie a un forte coinvolgimento nei progetti di sviluppo di numerose piccole e medie imprese tecnologicamente avanzate, dislocate su gran parte del territorio nazionale. Con i nuovi finanziamenti in ricerca intendiamo consolidare questa posizione di leadership, migliorando al contempo la sicurezza del Paese”.

Destinatari dei fondi, in particolare, i progetti riguardanti soprattutto lo studio di una versione dedicata per impieghi di sicurezza nazionale del convertiplano (aereo che decolla e atterra in verticale come un elicottero); lo sviluppo di un elicottero medio fortemente innovativo (8 tonnellate) per missioni di esplorazione, appoggio tattico, ricerca e salvataggio in ambiente non amichevole; ricerche per realizzare componenti strutturali in compositi avanzati per futuri aeromobili militari e di impiego per la sicurezza nazionale e l’esame preliminare del completamento del carrello di nuova concezione per bimotori tattici.

Copyright © - Riproduzione riservata