Il meglio dell'innovazione amica dell'ambiente | Ingegneri.info

Il meglio dell’innovazione amica dell’ambiente

wpid-10283_Hybus.jpg
image_pdf

Città verdi, reti intelligenti e risorse rinnovabili sono i temi su cui si sono sfidate le 160 innovazioni che hanno partecipato all’undicesima edizione del Premio all’Innovazione Amica dell’Ambiente 2011 di Legambiente, sostenuto da Regione Lombardia, Fondazione Cariplo, Confindustria e Camera di Commercio di Milano e Fondazione Symbola.

Tra i vincitori nelle quattro categorie, energie, agricoltura, mobilità e abitare, Boito Manlio è stato premiato per Giant, un generatore integrato autonomo non tradizionale per produrre elettricità dal moto ondoso. Centrale Adriatica Soc. Cooperativa ha vinto per Territori.coop, un progetto organico di comunicazione sviluppato da Centrale Adriatica per rendere esplicito il ruolo distintivo di Coop nella valorizzazione dell’economia locale, delle eccellenze agroalimentari e delle buone pratiche imprenditoriali delle regioni in cui opera.

Libellula, il generatore eolico progettato da Renzo Piano per Enel Green Power Spa, è stato premiato per l’innovazione tecnologica cui si unisce l’obiettivo di integrazione paesaggistico-ambientale.

Tra i premiati anche FAAM, per l’innovativo sistema di accumulo energia modulare basato su tecnologie litio ad alta efficienza energetica da abbinare alla fonti rinnovabili e Filca Cooperative S.C. per la residenza verdiana “la casa a consumo zero” di Clusone: l’eccellenza del progetto biocasa filca.

A primeggiare nel settore agricoltura è stato Risosecondonatura (rsn) di Molinia Soc. Agricola A.r.l: una tecnica innovativa di coltivazione del riso a basso impatto ambientale che utilizza tre nuove eco-macchine (il rotolama, la raccoglitrice a strappo e l’essiccatore solare). Infine, la migliore innovazione nel campo della mobilità sostenibile è risultata essere Hybus di Pininfarina Spa (nella foto), che rappresenta la conversione in ibrido di un vecchio autobus a motore termico.

Per numero di progetti in gara, quest’anno è stato il settore dell’energia a farla da padrone con il 49% delle innovazioni, seguito dal comparto dell’abitare (22%), dall’agricoltura (14%) e dalla mobilità (15%). Dal punto di vista della distribuzione geografica, guida la classifica il Nord con il 68% dei progetti, seguito da Centro (19%) e Sud (13%). A livello regionale è la Lombardia ad aver presentato il maggior numero di progetti, 53, pari al 34% del totale, seguita dall’Emilia Romagna con 22.

O.O.

Copyright © - Riproduzione riservata
Il meglio dell’innovazione amica dell’ambiente Ingegneri.info