Rischio Idrogeologico: Settembre record di piovosità al Sud | Ingegneri.info

Rischio Idrogeologico: Settembre record di piovosità al Sud

wpid-3424_pioggia.jpg
image_pdf

La banca dati del gruppo di Climatologia storica dell’Istituto di scienze dell’atmosfera e del clima del Consiglio nazionale delle ricerche di Bologna (ISAC-CNR) indica il settembre 2009 come un mese record per quanto riguarda le precipitazioni nel Sud d’Italia.

“Con il 237% della  media dei mesi di settembre compresi tra il 1961 e il 1990, il periodo che in climatologia viene convenzionalmente assunto come riferimento”, spiega Teresa Nanni, responsabile del gruppo di Climatologia storica ISAC-CNR, “il mese appena trascorso si posiziona infatti al 2° posto degli ultimi due secoli in Italia, subito dopo il 1939 quando le precipitazioni furono del 260% della media”.

La banca dati dell’ISAC-CNR, curata da Teresa Nanni e Michele Brunetti, indica che precipitazioni sopra la media si sono verificate in tutto il Meridione ma soprattutto nella parte ovest della Sicilia (400%), in Calabria (tra 200 e 300% della media), in Abruzzo e Molise (150-200%) e nella parte settentrionale della Sardegna (dal 150 al 350% della media), mentre  nella parte meridionale dal 300 al 400%.

“A parte questo recentissimo record”, prosegue la ricercatrice, “tra i 20 mesi di settembre più piovosi, solo cinque si sono verificati dopo il 1980, gli altri sono tutti precedenti”..
Nel resto del Paese, invece, il settembre 2009 è stato un mese piuttosto ‘anonimo’ per precipitazioni: si colloca infatti al 23° posto negli ultimi 200 anni, perfettamente in linea con la media del periodo di riferimento; per  temperature si posiziona al 13° posto.

Copyright © - Riproduzione riservata
Rischio Idrogeologico: Settembre record di piovosità al Sud Ingegneri.info