Confprofessioni lancia il progetto "Giovani per i giovani" | Ingegneri.info

Confprofessioni lancia il progetto “Giovani per i giovani”

wpid-17341_confprofessione.jpg
image_pdf

Il presidente di Confprofessioni, Gaetano Stella, ha incontrato lo scorso 24 giugno il ministro del Lavoro, Enrico Giovannini, al quale ha illustrato una serie di proposte per incentivare l’occupazione giovanile ed eliminare le rigidità che ingessano il mercato del lavoro.

Tra le misure illustrate, c’è il rilancio dell’imprenditorialità giovanile e delle start up professionali. “La nostra proposta punta a un azzeramento totale del costo del lavoro per un certo periodo di tempo per i giovani imprenditori e professionisti che assumono giovani lavoratori – ha detto Stella -. In questo senso si propone un progetto “giovani per i giovani”. Un neo imprenditore o professionista sotto i 40 anni che assume un lavoratore sotto i 25 anni dovrebbe pagare solamente l’importo netto della busta paga”.

Confprofessioni ha inoltre sottolineato la necessità di eliminare gli stacchi temporali nei contratti a tempo determinato e l’urgenza di rilanciare l’istituto dell’apprendistato, anche attraverso una formazione esclusivamente ‘on the job’.

Gaetano Stella ha ribadito l’importanza del comparto professionale in termini occupazionali e ha sottolineato l’esigenza di un’azione più incisiva per valorizzare il lavoro autonomo “che deve avere pari dignità con quello dipendente”. Stella ha quindi chiesto di intervenire immediatamente su alcune disposizioni contenute nella legge Fornero, per semplificare le procedure sulla flessibilità in entrata con l’obiettivo di favorire l’occupazione da parte di aziende e professionisti. “Allo stesso tempo – ha aggiunto il presidente di Confprofessioni – occorre però preparare interventi strutturali che possano provocare una ‘scossa’ in termini sociali e di costi, su cui riflettere per poter incidere sulla necessaria ripresa dell’economia”.

 

Copyright © - Riproduzione riservata
Confprofessioni lancia il progetto “Giovani per i giovani” Ingegneri.info