Consiglio nazionale ingegneri e alluvione Genova 2014: ‘fare prevenzione' | Ingegneri.info

Consiglio nazionale ingegneri e alluvione Genova 2014: ‘fare prevenzione’

wpid-24912_large.jpg
image_pdf

“È tempo che il Governo attui un piano di prevenzione nazionale”. È questo il commento del Consiglio nazionale degli ingegneri sul tema della prevenzione delle alluvioni in Italia, a seguito della grave alluvione che ha colpito Genova il 10 ottobre 2014: “Una tragedia – afferma Armando Zambrano, presidente del Cni – che ripropone la necessità di agire in modo radicale”.

Sul tema del dissesto idrogeologico, il Consiglio nazionale degli ingegneri esorta a fare presto, senza più rimandare azioni divenute ormai inderogabili: “Dobbiamo salvaguardare il nostro territorio e, soprattutto, l’intera popolazione”. L’alluvione avvenuta a Genova venerdì scorso, secondo Zambrano, invita a riflettere sulla necessità di attuare quanto prima un piano nazionale di prevenzione dalle alluvioni.

Quanto è successo a Genova la notte del 10 ottobre 2014 è, secondo il Consiglio nazionale ingegneri, un dramma annunciato visto che l’alluvione del 2011, con lapiena del rio Fereggiano, aveva causato la morte di sei persone.

“Una vera e propria emergenza questa di Genova che ripropone la necessità di agire in modo radicale”, prosegue Armando Zambrano evidenziando la necessità di una definitiva messa in sicurezza del nostro territorio, una priorità che il Consiglio nazionale ingegneri segnala da sempre: “Ora ci assumeremo la responsabilità di portare avanti la questione in tutte le sedi governative”.

photo credit: Anpas Nazionale @ Flickr.com

Copyright © - Riproduzione riservata
Consiglio nazionale ingegneri e alluvione Genova 2014: ‘fare prevenzione’ Ingegneri.info