Construction Exercise lancia il bando per la sua X edizione | Ingegneri.info

Construction Exercise lancia il bando per la sua X edizione

wpid-21819_peri.jpg
image_pdf

Si rivolge a Università e Istituti di formazione il Construction Exercise, concorso internazionale promosso da Peri Group, con il fine di sostenere e incoraggiare i futuri professionisti del settore delle costruzioni, come ingegneri civili e edili. L’azienda tedesca nata 40 anni fa lancia proprio in questi giorni la X edizione della competizione BBU (Baubetriebsubung), istituita nel 1997, che propone contenuti didattici fortemente focalizzati alla pratica della futura professione dei partecipanti e per la quale Peri fornisce casseforme e attrezzature provvisionali per la realizzazione dei progetti in concorso.

Per l’esercitazione, Peri seleziona sempre un progetto reale, che è già stato portato a termine, e per il quale viene richiesto uno studio completo, dall’allestimento del cantiere, alla soluzione delle casseforme, fino alla pianificazione delle diverse fasi del processo di costruzione. Noti esperti del settore valutano i lavori prodotti e formano poi la giuria che pronuncia il responso finale. Il concorso rappresenta per gli studenti anche un’opportunità unica per entrare in contatto con potenziali datori di lavoro e con il mondo dell’industria delle costruzioni.

Per questa edizione 2014, che ha come premio la somma di 20.000 euro, Peri prevede numerose partecipazioni da tutto il mondo e ha già reso disponibile tutta la documentazione e le necessarie informazioni relative all’edizione del decimo anniversario. L’esercitazione può essere svolta da gruppi di massimo 5 persone e le soluzioni dovranno essere consegnate, in lingua inglese o tedesca, entro il 31 luglio 2015. Le condizioni di partecipazione e tutta la documentazione richiesta sono disponibili sul sito www.peri.com alla sezione Knowledge (Fachwissen).

Il Construction Exercise dell’edizione 2012-2013 ha visto la partecipazione di 38 team che hanno presentato le loro soluzioni. I cinque migliori lavori, scelti come finalisti, sono stati presentati lo scorso novembre ad un pubblico selezionato e alla giuria tecnica presso il Centro di formazione Peri a Weissenhorn. Grazie ad una elaborazione accurata e ad una convincente presentazione, il team dell’Università per le Scienze Applicate (Fachhochshule) di Kaiserslautern si è aggiudicato il primo premio. E non solo per loro, ma anche per tutte le squadre arrivate in finale, oltre al premio in denaro è stato organizzato un programma di due giorni a Ulm e dintorni, che ha previsto, tra altre iniziative, una visita guidata all’edificio tema del concorso nonché un insolito tour alla Cattedrale della città.

Ecco il dettaglio della classifica:

1°posto:  Anton Warkentin e Alexander Witt |

  Università per le Scienze Applicate (Fachhochschule), Kaiserslautern

2° posto: Canpolat Korkut | Università di Stoccarda

3° posto: Daniel Peukert e Markus Weber |

  Istituto Tecnico Kerschensteiner, Reutlingen

4° posto: Simon Sterlike, Carla Pütz, Sabrina Müller e Hendrik Hafner |

  Scuola superiore Baden Württemberg, Mosbach

5° posto: Stephanie Schmidt, Dominic Kühner, Tobias Mäurer e

  Yvonne Lindemann | Università per le Scienze Applicate, Erfurt

Copyright © - Riproduzione riservata
Construction Exercise lancia il bando per la sua X edizione Ingegneri.info