Droni: il corso standard Bnuc-S per piloti sbarca in Italia | Ingegneri.info

Droni: il corso standard Bnuc-S per piloti sbarca in Italia

wpid-25473_Dronefoto.jpg
image_pdf

Si chiama “Basic national Uas certificate – Standard” (Bnuc-S) ed è il corso standard per la formazione dei piloti di droni in uso in Gran Bretagna e riconosciuto in molti Paesi del mondo. Ora questo speciale corso sbarca anche in Italia, grazie all’iniziativa è di EuroUsc-Italia, la nuova società nata a Roma da una joint-venture tra British EuroUsc e Deep Blue, che ha importato da oltremanica questo standard per consentire ai piloti dei cosiddetti Aeromobili a pilotaggio remoto (Apr), con massa inferiore ai 25 kg, di ottenere l’accreditamento o la competenza necessaria per guidare questi mezzi in sicurezza e legalità.

Il primo corso teorico Bnuc-S si svolgerà a Roma, in lingua inglese, nei giorni 16 e 17 dicembre 2014. Il corso si compone di due parti, una teorica e una pratica, per ottenere una formazione a 360 gradi. La prima fase si compone di due giornate di lezioni in aula, con un insegnante che accompagna gli aspiranti piloti nell’apprendimento e nella comprensione delle varie normative, dedicando particolare attenzione al regolamento e alle circolari emanate dall’Ente nazionale per l’aviazione civile (Enac), oltre che agli altri requisiti legali dell’operatore. Fa seguito una seconda fase, che prevede una prova sul campo, un vero e proprio “flight test”, durante il quale il candidato deve dimostrarsi capace di guidare il drone con sicurezza, padronanza del mezzo e piena consapevolezza delle procedure da seguire in caso di emergenza. Dopo questo primo corso, EuroUsc-Italia prevede di organizzarne altri nel 2015: Roma (27-28 gennaio), Napoli (25-26 febbraio e 22-23 settembre), Bologna (25-26 marzo), Firenze (22-23 aprile), Milano (20-21 maggio) e Brindisi (24-25 giugno). I corsi saranno presentati in occasione della prossima “Roma Drone Conference”, che si svolgerà il 19 dicembre a Roma.

“Con i corsi organizzati in tutta Italia – ha dichiarato Filippo Tomasello, direttore tecnico di EuroUsc-Italia -, la nostra società intende diffondere attivamente l’utilizzo dello standard Bnuc-S da parte di costruttori, operatori e scuole di volo, fornendo un sostegno professionale e competente per entrare in questo mondo con un’attestazione formalmente riconosciuta da diverse autorità dell’aviazione civile a livello europeo e mondiale, ad esempio in Gran Bretagna, Irlanda, Belgio, Olanda, Malta e Hong Kong”.

Copyright © - Riproduzione riservata
Droni: il corso standard Bnuc-S per piloti sbarca in Italia Ingegneri.info