Appalti: la soglia si abbassa a 40.000 euro | Ingegneri.info

Appalti: la soglia si abbassa a 40.000 euro

wpid-15289_app.jpg
image_pdf

Per gli appalti pubblicati dal 1° gennaio 2013, la soglia dei 150.000 euro prevista dal Codice dei contratti pubblici è aggiornata al valore di 40.000 euro.

È quanto previsto dal presidente dell’Autorità per la vigilanza sui lavori pubblici (Avcp) del 29 aprile 2013, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale di oggi, 9 maggio 2013. La novità, che entrerà in vigore dalla pubblicazione e avrà validità retroattiva dal 1° gennaio 2013, riguarda le attività del Responsabile unico del procedimento (Rup).

Se in precedenza, per appalti compresi tra i 40 e i 150.000 euro, il Rup inviava all’Autorità solo una scheda di aggiudicazione semplificata, ora dovrà inviare tutti i dati sul ciclo di vita dell’appalto fino alla sua conclusione. Per tutte le fattispecie di importo inferiore o uguale a 40.000 euro, sarà necessaria la sola acquisizione dello Smart Cig.

Copyright © - Riproduzione riservata
Appalti: la soglia si abbassa a 40.000 euro Ingegneri.info