Il Network CasaClima Vicenza diffonde la certificazione sul territorio con costanza e continuità | Ingegneri.info

Il Network CasaClima Vicenza diffonde la certificazione sul territorio con costanza e continuità

La perseveranza degli intenti del Network Vincenza ha permesso di costruire un rapporto duraturo di fiducia nella propria realtà territoriale. Ne abbiamo parlato con il presidente Silvano Zanella

Network CasaClima Vicenza
image_pdf

Parte un nuovo ciclo di articoli nella rubrica Network 3.0 nata dalla collaborazione tra l’Agenzia CasaClima e il gruppo Wolters Kluwer.  Dopo gli approfondimenti proposti dal Network Lombardia sui REA di Pavia e sull’analisi economica dei vantaggi della certificazione CasaClima, il timone passa al Network CasaClima Vicenza. Scopriremo le risorse di questo Network nell’affrontare le peculiarità del proprio territorio, sostenendo la filosofia CasaClima.

Diamo il benvenuto al Network CasaClima Vicenza nella persona del suo Presidente, Silvano Zanella.

Costanza e continuità: quali sono le motivazioni che si celano dietro a questi due paradigmi del vostro operato?

In un territorio caratterizzato da molte variabili come il nostro, in cui si passa dalla pianura alla montagna, da piccoli paesi a città, si riesce a raggiungere dei risultati solo se l’approccio è uniforme e perseverante.

Abbiamo avuto la fortuna che la composizione del direttivo del nostro Network è rimasta invariata negli anni, creando molta coesione e garantendo la continuità necessaria per affrontare le criticità nel nostro territorio e far crescere l’associazione.

Questo è un punto comune a tutti i Network CasaClima, il superamento di peculiari problematiche connesse alla propria zona. Nello specifico, quali sono stati gli ostacoli che avete dovuto superare?

Ci siamo dovuti guadagnare fiducia e rispetto un centimetro alla volta. C’era molta difficoltà di comunicazione e ostruzionismo che si alimentavano a vicenda. Di fatto, veniva proposta una certificazione di una Regione diversa, che sembrava, quindi, molto lontana dalle necessità della realtà locale. In questo clima di diffidenza siamo riusciti a portare chiarezza quando abbiamo organizzato una conferenza per le amministrazioni pubbliche in cui è stato invitato il Sindaco di Udine a raccontare la propria esperienza con la certificazione CasaClima (nda l’APE Friuli-Venezia Giulia è una delle tre Agenzie partner dell’Agenzia CasaClima). Questo evento è riuscito a fugare alcuni pregiudizi e ad aprire un canale di comunicazione.

Passo dopo passo siete anche partiti dall’avere un piccolo stand all’interno della fiera di Vicenza fino ad attivare una collaborazione molto importante e proficua.

Esattamente: all’inizio avevamo un piccolo spazio all’interno della fiera “SpazioCasa” mentre negli ultimi anni gestiamo un vero e proprio padiglione che porta il nome “Area CasaClima Network”. Al suo interno si trovano aziende che hanno sposato il concetto di sostenibilità, vengono organizzati convegni e si cerca di coinvolgere tutti, dai più piccoli, con giochi tematici, agli adulti, con una corretta informazione. A tal proposito, infatti, abbiamo redatto un opuscolo dal titolo esegetico “La casa parla la tua lingua”, che vuole avvicinare alle tematiche “ostiche” della qualità energetica degli edifici anche i non addetti ai lavori.

L’anno scorso, poi, abbiamo attivato un progetto di collaborazione con due scuole superiori che ha portato alla realizzazione di una mostra in fiera: “Evidenze di casa”.

Silvano Zanella, presidente Network CasaClima Vicenza

Silvano Zanella, presidente Network CasaClima Vicenza

Vedo che questo è un denominatore comune a molti Network: investire sulle nuove generazioni con programmi specifici di divulgazione. Mi racconti quest’esperienza.

L’idea è nata a gennaio 2017 e l’abbiamo condivisa con la fiera, poi abbiamo preso i contatti con le scuole: l’Istituto Superiore A. Canova e il Centro Edile A. Palladio. All’inizio dell’anno scolastico, grazie anche alla collaborazione dei professori, eravamo pronti a partire con un progetto didattico che vedeva impegnati gli studenti affiancati da esperti del Network. I futuri geometri del Canova si sono dedicati alla progettazione di un nodo cruciale (attacco solaio-parete con infisso) che gli allievi del centro edile Palladio hanno realizzato in due forme: una corretta e l’altra errata. Gli studenti dell’artistico del Canova, invece, si sono occupati dell’allestimento, della veste grafica e multimediale che serviva per la realizzazione della mostra interattiva. La gestione in fiera, con la presenza di tutor, e il ruolo di guide era demandata completamente ai ragazzi, che avevano ricevuto una specifica formazione in merito.

Quali sono le nuove frontiere che il Network Vicenza intende varcare?

Una recente è stata sicuramente cambiare il nome dell’associazione dopo tanti anni. In origine il Network si chiamava “Vicenza-Bassano”, anche perché Bassano era sul punto di diventare Provincia. Così non è stato, ma il nome è rimasto. Questo cambiamento, tuttavia, l’abbiamo sentito come necessario per creare un’identità più solida e coerente con il nostro territorio, che si rispecchiasse, appunto, nel Capoluogo.

In autunno, invece, è previsto l’inizio di un nuovo ciclo di formazione che abbiamo denominato “TeamUp”. Si tratterà di seminari tematici sulle varie tipologie di costruzione con taglio teorico e pratico. Infatti, il progetto verrà sviluppato in collaborazione con il Centro Edile A. Palladio, dove dispongono di laboratori che permetteranno l’approccio pratico ai contenuti teorici dei seminari.

E per dirla con John Q. Adams 6º Presidente degli USA:” ll coraggio e la perseveranza possiedono un talismano magico di fronte al quale le difficoltà scompaiono e gli ostacoli svaniscono nel nulla.”

Il Network CasaClima Vicenza

Network CasaClima Vicenza

 

CasaClima Network Vicenza è un’associazione senza fini di lucro il cui obiettivo è promuovere e perseguire un approccio consapevole all’abitare e al vivere la città. Nasce con l’intento di diffondere nel mondo delle costruzioni e dell’architettura un nuovo standard di qualità edilizia basato su criteri di sostenibilità ambientale, attenzione all’uso delle risorse e abitare in modo confortevole. Il nostro riferimento è la filosofia CasaClima, sinonimo di efficienza energetica, attenzione progettuale, esecutiva e ambientale a trecentosessanta gradi, sviluppata in questi anni dall’Agenzia CasaClima di Bolzano, con cui l’associazione svolge la propria attività in stretta collaborazione. Si rivolge ai tecnici, operatori di settore, enti e imprese, ma anche ai cittadini e studenti attraverso progetti divulgativi e formativi.

L’Agenzia CasaClima

CasaClima - Copia

Con più di 15.000 edifici certificati su tutto il territorio nazionale, tra nuove costruzioni e risanamenti, CasaClima rappresenta una delle realtà più consolidate e riconosciute in Italia nel campo della certificazione energetica degli edifici. Nel corso dei suoi 15 anni di vita, il progetto CasaClima ha saputo diffondere una vera e propria cultura dell’efficienza energetica e dell’abitare sostenibile, diventando un marchio di qualità che garantisce non solo bassi consumi energetici e limitati impatti ambientali, ma anche un ottimo comfort abitativo e, conseguentemente, un più elevato valore dell’immobile. Promotrice e referente del progetto CasaClima è l’Agenzia CasaClima, ente strumentale della Provincia Autonoma di Bolzano, che, con professionalità, concretezza e neutralità si fa carico dell’iter di certificazione degli edifici, obbligatoria nel territorio dell’Alto Adige, su base volontaria nel resto d’Italia. Dal 2014 le competenze di CasaClima si sono ampliate con la nuova denominazione alle questioni energetiche e climatiche in generale. Con l’accresciuto portafoglio di competenze ha rafforzato il reparto di ricerca e sviluppo e moltiplicato la partecipazione a progetti internazionali.

Copyright © - Riproduzione riservata
L'autore
Il Network CasaClima Vicenza diffonde la certificazione sul territorio con costanza e continuità Ingegneri.info