Certificazione energetica, la Lombardia aggiorna la normativa | Ingegneri.info

Certificazione energetica, la Lombardia aggiorna la normativa

wpid-21086_regionelombardia.jpg
image_pdf

Anche i laureati in Scienze e tecnologie della chimica industriale potranno, in Lombardia, eseguire le certificazioni energetiche degli edifici. Si tratta di una delle novità più rilevanti con cui la Giunta della Regione Lombardia, con la delibera n.1216 del 10 gennaio 2014, recepisce le novità nazionali previste dal Decreto del presidente della Repubblica 75/2013 convertito dalla Legge 90/2013, come l’ampliamento dei titoli di studio idonei per accedere all’attività di certificatore energetico e il passaggio dall’Attestato di certificazione energetica (Ace) all’Attestato di prestazione energetica (Ape), che viene ufficialmente ridenominato tramite delibera.

In merito all’allargamento dell’attività ai chimici industriali, la possibilità è dall’elenco di titoli di studio idonei indicati nel Dpr, ammettendo anche la classe di laurea LM 71 (Scienze e tecnologie della chimica industriale). L’obbligo di formazione, aggiuntivo rispetto al possesso del titolo di studio, è stato mantenuto.

Tra le altre modifiche, viene recepita la nuova definizione di impianto termico, introdotta dalla legge 90/2013 (gli edifici sono certificabili anche con apparecchi di potenza uguale o superiore a 5 kW e non più a 15 kW). Sono stati definiti inoltre i requisiti in base ai quali deve essere riconosciuta la funzione bioclimatica di serre e logge, funzione che consente la loro realizzazione in deroga alle previsioni di qualsiasi strumento urbanistico.

Queste modifiche costituiscono solo una prima fase dell’aggiornamento normativa, poiché un aggiornamento più complessivo è previsto con l’approvazione della nuova disciplina per l’efficienza energetica degli edifici, che introdurrà limiti più restrittivi per i nuovi edifici.

La delibera è consultabile a questo link.

Copyright © - Riproduzione riservata
Certificazione energetica, la Lombardia aggiorna la normativa Ingegneri.info