Efficienza energetica nelle scuole: il MATTM pubblica le faq sul Fondo Kyoto | Ingegneri.info

Efficienza energetica nelle scuole: il MATTM pubblica le faq sul Fondo Kyoto

Per agevolare l'accesso ai finanziamenti al tasso agevolato dello 0,25% disposti dal fondo rotativo Kyoto, Il MATTM pubblica le faq

cover
image_pdf

L’iniziativa del MATTM rientra nelle politiche alimentate dal Fondo rotativo “Kyoto” e la riapertura dei termini è destinata a quegli interventi sull’edilizia scolastica che consentono di migliorare di due classi il parametro di efficienza energetica dell’edificio durante un arco temporale massimo di 3 anni.

Dalla pubblicazione del decreto in Gazzetta Ufficiale, avvenuta l’11 marzo 2016 sulla Gazzetta ufficiale n. 59 ad oggi, per facilitare l’accesso a questi finanziamenti (circa 250 milioni di euro) il MATTM ha pubblicato una serie di faq, per rispondere alle domande sugli interventi finanziabili, certificazione e diagnosi energetica, requisiti tecnici, costi ammissibili e procedure.

Leggi anche: Edifici Nzeb: la situazione in Italia e gli strumenti per il progettista

Tra i requisiti tecnici è interessante la possibilità, tra le altre, di fare riferimento al Vecchio Conto Termico, che è possibile utilizzare sempre, anche se poi, a partire dal 1° giugno viene concessa ai richiedenti la possibilità di utilizzare i riferimenti tecnici del Nuovo Conto Termico, da dichiarare espressamente al momento della compilazione del modulo.

Guarda la gallery con le faq.

Copyright © - Riproduzione riservata
Efficienza energetica nelle scuole: il MATTM pubblica le faq sul Fondo Kyoto Ingegneri.info