Al Saie 2016 focus su BIM e ingegneria sismica | Ingegneri.info

Al Saie 2016 focus su BIM e ingegneria sismica

Il mondo delle costruzioni si da appuntamento a Bologna dal 19 al 22 ottobre per la 52esima edizione del Saie. E nel 2016 si parlerà anche di Bim e ingegneria sismica

Saie_2016_impatto_zero
image_pdf

Inizia a delinearsi il programma completo di Saie 2016, l’evento di Bologna Fiere che raccoglie tutto l’universo delle costruzioni e che, da qualche anno, ha cambiato formula ponendosi, più che come ‘semplice’ fiera, come prezioso momento d’incontro per fare il punto sull’intero settore.

Saie 2016, in programma dal 19 al 22 ottobre 2016, rappresenta un momento di informazione e formazione su tutte le novità dell’edilizia, dalla progettazione al cantiere, fino alla manutenzione e gestione delle opere. L’edizione che si terrà il prossimo ottobre vuole fornire approfondimenti su nuovi strumenti e procedure. In particolare SAIE ACADEMY & Best Practice 2016, con la supervisione del Professor Marco Savoia (UniBO), fornirà per la prima volta un focus su BIM, in linea con le recenti novità introdotte dal Codice degli Appalti. SAIE ACADEMY & Best Practice 2016 è un percorso che si snoda nei padiglioni (Arena Academy pad. 26 e Arena Academy pad. 32) nelle sale convegno del centro servizi (Concerto, Bolero, Notturno, Melodia) e nelle sale in padiglione (Meucci, Marconi, area Acca). Il logo Saie Academy all’interno del programma evidenzierà i momenti formativi con crediti.

Con le aree allestite nel padiglione 25 da ISI (Ingegneria Sismica Italiana) e dall’Università di Bologna, SAIE 2016 pone grande attenzione all’Ingegneria Sismica e al Rinforzo strutturale. E ancora, nel pad. 32 trovano spazio le aziende produttrici di software dedicato alla sismica, mentre nel pad. 26 sono presenti produttori di tecnologie evolute ed engineering specializzati. Inoltre, H. Kit Miyamoto, presidente della Miyamoto Earthquake Structural Engineers, interverrà venerdì 21 ottobre nell’ambito di un convegno sul tema dei rischi, mitigazione e ricostruzione / riqualificazione post sisma.

Rigenerazione urbana, digitalizzazione e sicurezza sulle strade italiane costituiscono i temi principali della Fabbrica delle Idee, il format che permette alle diverse figure del mondo istituzionale, industriale e tecnico di confrontarsi. Centrale anche il tema delle strade sostenibili per migliorare la sicurezza delle infrastrutture in un quadro in continuo movimento per un futuro del settore in connessione con l’ambiente.

Per maggiori informazioni visita il sito dell’evento.

Copyright © - Riproduzione riservata
Al Saie 2016 focus su BIM e ingegneria sismica Ingegneri.info