Il Bim: innovazione e qualita' nella progettazione strutturale | Ingegneri.info

Il Bim: innovazione e qualita’ nella progettazione strutturale

wpid-3631_bim.jpg
image_pdf

La progettazione strutturale e la successiva gestione operativa delle costruzioni, trovano con il Building Information modeling (Bim) strumenti e procedure in grado di renderle entrambe più competitive sia sul piano dei costi sia della qualità.

Attraverso strumenti di progettazione basati su modelli virtuali 3D che si pongono come la logica evoluzione rispetto all’utilizzo dei metodi tradizionali di disegno, il Bim ottimizza tutto il ciclo di vita legato allo sviluppo immobiliare.

Il 15 gennaio scorso la Commissione europea ha approvato la nuova direttiva comunitaria sugli appalti pubblici (European Union Public procurement directive) che consentirà,una volta recepita dai singoli Paesi della Ue (al più tardi entro il2016), l’utilizzo del Bim per i lavori pubblici così come già avviene in molti Paesi del mondo.

Il seminario, a partecipazione gratuita, è organizzato dall’ Ordine degli ingegneri della Provincia di Milano presso la propria sede, in collaborazione con Harpaceas, lunedì 22 settembre 2014 alle ore 15. Il riconoscimento di 2 crediti formativi è stato autorizzato dall’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Milano, che ne ha valutato anticipatamente i contenuti formativi professionali e le modalità di attuazione.

Scarica la scheda di partecipazione

Copyright © - Riproduzione riservata
Il Bim: innovazione e qualita’ nella progettazione strutturale Ingegneri.info