Sicurezza sul lavoro, la giornata nazionale del CNI | Ingegneri.info

Ingegneria della sicurezza, la giornata nazionale del CNI

La progettazione efficace della sicurezza nei luoghi di lavoro. Bilanci, criticità e prospettive a dieci anni dall’emanazione del D.Lgs. 81/2008

sicurezza sul lavoro
image_pdf

Sesta edizione per la giornata nazionale dedicata all’Ingegneria della sicurezza e promossa dal Consiglio Nazionale degli Ingegneri: l’appuntamento è in programma per il 23 novembre a Roma all’Hotel Palatino. Quest’anno il tema portante dei lavori sarà quello dell’efficacia della progettazione nei luoghi di lavoro, analizzando criticità e prospettive a dieci anni dall’emanazione del D.Lgs.81/2008. Come già avvenuto nel 2017, anche questa volta la giornata sarà interamente organizzata dal CNI, attraverso il suo Gruppo di Lavoro Sicurezza, anche se, come di consueto, non mancheranno patrocini e contributi fattivi dei più importanti attori della filiera del settore.

Temi e persone della giornata nazionale sulla sicurezza

I temi in cantiere sono molteplici: dallo stato di attuazione degli adempimenti relativi alla materia della sicurezza nei luoghi di lavoro attraverso l’analisi trasversale di aspetti legati alla progettazione efficace dei principali adempimenti per la prevenzione: quindi la progettazione in senso lato come momento centrale ed essenziale per la cultura e la qualità della sicurezza sui luoghi di lavoro.

L’apertura dei lavori sarà affidata a Armando Zambrano (Presidente CNI), Massimo De Felice (Presidente INAIL) e Gioachino Giomi (Capo del Corpo VV.FF.), cui seguirà la relazione di apertura di Gaetano Fede (Consigliere CNI, responsabile Area Sicurezza).

Seguiranno i seguenti interventi:

  • Michele Marangi (Università Cattolica Milano),
  • Silvio Gizzi (AD e Direttore Generale Grandi Stazioni Rail),
  • Salvatore Pellone (Responsabile Funzione Operations),
  • Fabrizio Mario Vinardi (Ordine Ingegneri Torino),
  • Antonio Leonardi (GdL Sicurezza CNI – Coordinamento delle Regioni),
  • Antonio Zuliani (Psicologo),
  • Stefano Bargagnin (GdL Sicurezza CNI),
  • Gabriella Magri (Commissione Sicurezza Ordine Ingegneri Parma),
  • Bruno Giordano (Magistrato di Cassazione).

Nel pomeriggio si terrà la tavola rotonda, coordinata dalla giornalista del Tg2 Maria Concetta Mattei, che quest’anno avrà come titolo ‘Bilanci, criticità e prospettive a dieci anni dall’emanazione del D.Lgs. 81/2008’ e che vedrà protagonisti i principali attori della filiera della sicurezza, tra cui:

  • Sebastiano Calleri (CGIL),
  • Michele Tritto (CNCPT),
  • Rocco Luigi Sassone (CNI),
  • Fabio Pontrandolfi (Confindustria),
  • Maurizio Di Giorgio (Coordinamento Tecnico delle Regioni),
  • Michele Mazzaro (VV.FF.),
  • Ester Rotoli (INAIL),
  • Giuseppe Piegari (Ispettorato Nazionale del Lavoro),
  • Marco Masi (Itaca),
  • Bruno Giordano (Magistrato di Cassazione).

La partecipazione alla giornata sarà valida per n.3+3 CFP (tre per la mattina e tre per il pomeriggio).

Copyright © - Riproduzione riservata
Ingegneria della sicurezza, la giornata nazionale del CNI Ingegneri.info