La smart e sharing city di Envisioning 2017: il bando è online | Ingegneri.info

La smart e sharing city di Envisioning 2017: il bando è online

Sono aperte le iscrizioni al Contest internazionale Envisioning 2017, promosso dal Politecnico di Milano e CADACADEMY. Tema centrale gli “Immaginari della città del futuro: rendere visibile l’invisibile”

Modello fisico del progetto preliminare dello Smart City Lab del Comune di Milano, che sorgerà in via Ripamonti 88 nel 2018.
Questo nuovo servizio urbano diventerà un incubatore d’impresa per sostenere le start-up che lavorano su progetti di smart city e un hub urbano aperto al pubblico.
L'area aperta e la porzione di strada che fronteggia l'edificio è il sito di progetto da sviluppare nel concorso di idee "Immaginari della Città del Futuro: Rendere Visibile l’Invisibile"
Il sito rientra anche nel distretto pilota del progetto europeo Sharing Cities
Modello fisico del progetto preliminare dello Smart City Lab del Comune di Milano, che sorgerà in via Ripamonti 88 nel 2018. Questo nuovo servizio urbano diventerà un incubatore d’impresa per sostenere le start-up che lavorano su progetti di smart city e un hub urbano aperto al pubblico. L'area aperta e la porzione di strada che fronteggia l'edificio è il sito di progetto da sviluppare nel concorso di idee "Immaginari della Città del Futuro: Rendere Visibile l’Invisibile" Il sito rientra anche nel distretto pilota del progetto europeo Sharing Cities
image_pdf

Sono ufficialmente aperte le iscrizioni al Contest internazionale Envisioning 2017, iniziativa promossa dal Laboratorio di Simulazione Urbana ‘Fausto Curti’ (labsimurb) del Dipartimento di Architettura e Studi Urbani (DAStU) del Politecnico di Milano (PoliMi), in collaborazione con CADACADEMY. Envisioning 2017 lavora in sinergia con i valori e gli obiettivi del progetto Europeo Sharing Cities (S.C.), per cui labsimurb guida il processo di co-progettazione che coinvolge cittadini e portatori di interesse.

Il concorso è stato presentato ieri al Politecnico di Milano in occasione del workshop internazionale Mobiance 3, sul tema della tecnologia e della sharing mobility nei contesti urbani del futuro e organizzato dalla commissione scientifica del Polimi composta dai docenti Barbara E. A. Piga, Eugenio Morello, Rossella Salerno, Myriam Servières e Daniel Siret.

Il contest internazionale (il bando di concorso è disponibile qui) è aperto a studenti, neolaureati e professionisti e invita i suoi partecipanti a dare un volto alle città intelligenti e in condivisione: temi centrali sono appunto gli immaginari della città del futuro, rendere visibile l’invisibile e l’installazione di soluzioni intelligenti, di smart e sharing mobility nei nostri contesti urbani.

Come dicevamo, Envisioning 2017 è inserito nel più ampio contesto europeo di “Sharing Cities” (H2020 project, Grant Agreement n.691885), progetto in essere che risponde alle sfide che l’Europa sta affrontando sul tema della sharing society.

Come nasce Envisioning 2017, contest basato sulla co-progettazione 

Il progetto europeo Sharing Cities è organizzato in Working Packages (letteralmente ‘pacchetti di lavoro’) e Task (letteralmente ‘compiti’) specifici. Il Politecnico di Milano (PoliMi), Dipartimento di Architettura e Studi Urbani Laboratorio di Simulazione Urbana ‘Fausto Curti’ (labsimurb) guida il processo di co-progettazione del WP2 – People.

La società della condivisione

Tra le attività di questo processo di co-progettazione, come workshop che vedono la collaborazione di cittadini e portatori di interesse, labsimurb in collaborazione con CADACADEMY ha pertanto organizzato il concorso il cui tema centrale sono appunto gli scenari della città del futuro, a partire dai nuovi valori che il paradigma della ‘società  della condivisione’ (sharingsociety) sta promuovendo.

Ai partecipanti si chiederà di progettare l’area di Milano nello spazio aperto e la porzione di strada che fronteggia lo Smart City Lab (che sarà realizzato a Milano, in via Ripamonti 88, nel 2018), dove il Comune aprirà un incubatore di imprese per sostenere le start-up che lavorano su progetti di smart city.

Condizioni di partecipazione a Envisioning 2017

Il concorso si rivolge a studenti, neolaureati e professionisti, la partecipazione è aperta a singoli e gruppi, previa registrazione. Dopo la registrazione saranno messi a disposizione materiale tecnico e download dei software Lumion e ArchiCAD, di cui sarà possibile scaricare le licenze gratuite per il periodo del contest. Ai partecipanti è chiesto di produrre immagini panoramiche sferiche degli scenari proposti. Le simulazioni dei progetti selezionati verranno mostrate con visori immersivi VR durante l’evento di premiazione finale, previsto per il 20 giugno 2017. Durante l’evento finale verranno collezionati dei questionari per valutare la reazione degli utenti ai diversi scenari; i risultati verranno analizzati da un team di professionisti per valutare il grado di benessere indotto dagli scenari proposti.

Tecnologia e innovazione sul podio

Il progetto ritenuto più innovativo dalla giuria internazionale riceverà come premio una licenza ArchiCAD e una licenza Lumion Standard.

Oggetto del patrocinio: “Immaginari della città del futuro: rendere visibile l’invisibile”

I promotori del contest internazionale sono il Politecnico di Milano e CAD Academy, gli sponsor tecnologici sono CADACADEMY con Lumion e Graphisoft. Le compagnie di software sponsorizzeranno il primo e il secondo classificato, e forniranno i software di modellazione e renderizzazione gratuitamente durante il periodo di svolgimento del concorso.

Per maggiori informazioni o iscrizioni, consultare questa pagina.

Qui di seguito il programma di Envisioning 2017:

27 Febbraio – Presentazione del contest presso il Politecnico di Milano

28 Febbraio – Apertura iscrizioni del Bando di Concorso

31 Marzo – Termine invio richieste di chiarimento (FAQ)

24 Maggio – Scadenza della consegna degli elaborati di progetto

30 Maggio – Comunicazione dei progetti selezionati (max 30 progetti)

12 Giugno – Consegna del materiale definitivo dei progetti selezionati

20 Giugno – Evento pubblico di premiazione presso il Politecnico di Milano con giuria internazionale

Nel video qui sotto, un esempio di video realizzato con Lumion 3d da un gruppo di studenti del Politecnico di Milano per il progetto sull’area dello Smart City Lab che sarà realizzato a Milano, in via Ripamonti 88, nel 2018:

Copyright © - Riproduzione riservata
La smart e sharing city di Envisioning 2017: il bando è online Ingegneri.info