Le strutture di acciaio e gli eurocodici. Sicurezza in condizioni di incendio | Ingegneri.info

Le strutture di acciaio e gli eurocodici. Sicurezza in condizioni di incendio

wpid-strutture_acciaio.jpg
image_pdf

Le strutture di acciaio e gli eurocodici
Sicurezza in condizioni di incendio

Organizzato a conclusione del progetto di ricerca europeo “Dissemination of Fire Safety Engineering Knowledge +”, il seminario è aperto alla partecipazione gratuita di docenti, ricercatori e studenti delle facoltà di ingegneria civile e di architettura, agli architetti e ingegneri civili che operano nel settore del calcolo strutturale e della prevenzione incendi come progettisti o come responsabili degli organi di controllo. Si terrà a ROMA, Martedì, 2 Dicembre 2008, presso l’Istituto Superiore Antincendi, Via Del Commercio, 13 – Roma, con il patrocinio del Ministero dell’Interno e della Commissione per la Sicurezza delle costruzioni in acciaio in caso d’incendio.

Oltre che con il vigente approccio prescrittivo, oggi la progettazione strutturale in condizioni di incendio può essere interamente affrontata con procedimenti basati su un approccio ingegneristico. In applicazione della Direttiva 89/106/CEE sui prodotti da costruzione e del documento interpretativo del requisito n. 2 (sicurezza in caso di incendio) sono state messe a punto le procedure analitiche per la valutazione della sicurezza strutturale in condizioni di incendio, che costituiscono le cosiddette parti Fuoco degli Eurocodici. Obiettivo del progetto DIFISEK+ è stato quello di organizzare in maniera organica una documentazione didattica al fine di presentare le procedure di calcolo valide per la sicurezza strutturale in condizioni di incendio delle costruzioni di acciaio. La presentazione di questa documentazione avviene attraverso seminari che sono tenuti nei diversi paesi europei, nel corso dei quali saranno presentati i risultati del progetto Difisek+ e sarà distribuito ai partecipanti gratuitamente un CD contenente tutte le slide, i testi delle presentazioni e alcuni software di calcolo per l’applicazione delle parti degli Eurocodici 3 e 4 dedicate alla sicurezza in caso di incendio.

PROGRAMMA:

  • 9.30
    Registrazione
  • 10.00
    Saluto del Direttore dell’ISA
    Apertura dei lavori: Maurizio Stocchi, CNVVF – Direttore Centrale per la Prevenzione e la Sicurezza Tecnica
  • 10.20
    Gli Eurocodici. Stato attuale delle norme e sviluppi futuri: Georgios Tsionis, European Commission – Joint Research Centre
  • 10.40
    Approccio ingegneristico nell’ambito delle Norme di Prevenzione Incendi: Gioacchino Giomi, CNVVF – Dirigente dell’Ufficio del Capo del CNVFF
  • 11.00
    Sicurezza in caso di incendio nell’ambito delle Norme Tecniche per le Costruzioni: Franco Bontempi, Università degli Studi di Roma “La Sapienza”
  • 11.20 Pausa
  • 11.40
    Le azioni termiche e meccaniche in condizioni di incendio: Sandro Pustorino, Structura Engineering
  • 12.20
    La risposta termica degli elementi strutturali in condizioni di incendio: Oreste Bursi, Università degli Studi di Trento
  • 13.00 Pausa
  • 14.30
    Il comportamento meccanico degli elementi strutturali in condizioni di incendio: Emidio Nigro, Università degli Studi di Napoli “Federico II”
  • 15.10
    Esempi di applicazione delle parti fuoco degli Eurocodici per il calcolo di strutture di acciaio e composte acciaio-cls: Paola Princi, Structura Engineering
  • 15.50
    Software per l’applicazione delle parti degli Eurocodici 3 e 4 dedicate alla sicurezza in caso di incendio: Paola Princi, Structura Engineering
  • 16.30
    Conclusioni: Lamberto Mazziotti, CNVFF – Dirigente dell’Area di Protezione Passiva

La partecipazione al seminario è gratuita. Essendo il numero dei partecipanti limitato a 200, è comunque necessaria l’iscrizione, entro lunedì 24 Novembre 2008, da eseguire online da una delle seguenti pagine:

www.promozioneacciaio.it
www.difisek.eu

Scarica la locandina

Copyright © - Riproduzione riservata
Le strutture di acciaio e gli eurocodici. Sicurezza in condizioni di incendio Ingegneri.info