Light del CNR: entriamo nel vivo della "Notte dei Ricercatori". | Ingegneri.info

Light del CNR: entriamo nel vivo della “Notte dei Ricercatori”.

wpid-light_cnr.jpg
image_pdf

Light del CNR: entriamo nel vivo
della “Notte dei Ricercatori”

Una festa, un gioco, un momento di riflessione per presentare le meraviglie, ma anche la normalità del mondo della ricerca. Tutto questo è “LIGHT“, evento coordinato dall’Istituto di ricerche sulla popolazione e le politiche sociali (Irpps) del Cnr, organizzato in collaborazione con l’Ufficio stampa dell’Ente, il quale si inserisce nella ‘Notte dei Ricercatori’, l’appuntamento promosso dall’Unione Europea per promuovere l’interesse per la ricerca scientifica soprattutto tra i giovani. Dal 2005 la manifestazione si ripete in tutta Europa. In contemporanea, il 26 settembre si apriranno le porte dei laboratori e i ricercatori saranno protagonisti di eventi per avvicinare il grande pubblico e sensibilizzarlo alle tematiche della scienza. Per la prima volta il Cnr sarà ‘nel vivo’ di questa lunga notte, esponendo alla curiosità dei visitatori brevetti, tecnologie, risultati innovativi, frutto dello studio, dell’ingegno e della creatività dei ricercatori. Sono previste anche performance di ricercatori con la passione per una forma d’arte, che hanno accettato di esibirsi con concerti, rappresentazioni teatrali e letture.

Il CNR – in collaborazione con i suoi laboratori di tutta Italia – presenterà invenzioni quali il naso artificiale, in grado di riconoscere gli odori doc, i vasetti rossi fatti con la buccia di pomodoro, i robottini di Lego interattivi e il guanto a forze magnetiche, “Lucia” la faccia parlante e la giacca rinfrescante con microcapsule. Inoltre, si potrà visitare virtualmente la via Flaminia Antica e la Cappella degli Scrovegni e con l’analisi sensoriale si potrà scoprire perchè la fragola sa di fragola e l’arancia è diversa dal limone.

Ma i ricercatori non vivono solo in laboratorio: come tutti hanno il loro hobby, magari un pò particolare come si potrà vedere in un percorso che va dalle performance artistiche ad opera degli stessi ricercatori con, ad esempio, un concerto al piano senza piano, un happy birthday rivisitato, cantato e suonato in omaggio alla nottata, a un piece teatrale dedicata a Calvino.

Infine, la volta celeste del Planetario sarà lo scenario per spettacoli astronomici e la proiezione di documentari che partono dal mare per arrivare alle stelle. La vita dei delfini, le esplorazioni del robot sottomarino nei mari antartici, gli esperimenti sul K2, la vita dei pianeti: sono i temi illustrati nei filmati che porteranno i visitatori dai luoghi estremi a quelli più familiari. Una straordinaria avventura che solo la scienza sa regalare.

LIGHT si svolgerà dalle 17 alle 24 del 26 settembre 2008 a Roma, nell’affascinante cornice del Planetario, Museo della Civiltà Romana, Piazza G. Agnelli, 10.

L’INGRESSO E’ GRATUITO.

Per altre informazioni, consultare il sito http://www.irpps.cnr.it

Copyright © - Riproduzione riservata
Light del CNR: entriamo nel vivo della “Notte dei Ricercatori”. Ingegneri.info