L'innovazione delle strutture in calcestruzzo nella tradizione della scienza e della tecnica. | Ingegneri.info

L’innovazione delle strutture in calcestruzzo nella tradizione della scienza e della tecnica.

image_pdf

giornate aicap 2007

L’innovazione delle strutture in calcestruzzo nella tradizione della scienza e della tecnica.
Sicurezza di costruzione e sicurezza di servizio

Salerno, 4 – 6 ottobre 2007

 Il tema scelto per le Giornate A.I.C.A.P. 2007 è di particolare attualità ed interesse e vuole rappresentare un contributo all’analisi dell’evoluzione delle opere di calcestruzzo strutturale. L’innovazione delle opere d’ingegneria civile risponde, prima ancora che alla ricerca di nuove soluzioni originali, alle esigenze di accrescere l’industrializzazione dei processi produttivi, di risparmiare in mano d’opera e materiali, di migliorare la sostenibilità e l’inserimento ambientale e, da ultima ma non di minore importanza, di garantire sempre meglio la sicurezza, durante la costruzione, per gli addetti al lavoro, e, durante la vita di servizio dell’opera, per gli utenti diretti e indiretti. Lo sviluppo delle soluzioni corrisponde, da una parte, alle suddette esigenze di carattere sociale e, dall’altra, all’accresciuta cognizione delle capacità prestazionali del calcestruzzo strutturale, derivante dall’esperienza e dall’approfondimento delle conoscenze, che hanno permesso di prevederne il comportamento reale nel tempo. Infatti, l’approccio moderno considera l’opera nel suo “ciclo di vita” completo, con i suoi problemi, utilità, costi, ecc. Ciò non implica solamente il concetto di durabilità. Piuttosto, investe un rapporto costi / benefici integrale per tutta la sua durata: dal consumo iniziale di materiali non rinnovabili e dell’energia per la produzione, nel quadro della sostenibilità dello sviluppo; ai tempi e costi di progettazione e di esecuzione; all’impatto di quest’ultima sull’ambiente fisico ed antropico e sull’economia; allo stesso impatto durante la vita di servizio ed all’economia di gestione, comprensiva degli interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria; fino a quello dello smantellamento ed alla possibilità di riuso dell’insieme o di componenti o di materiali di recupero. Tale approccio coinvolge quindi molte figure nelle scelte, che attengono a progetto, esecuzione, gestione e, più in generale, anche la ricerca, la normativa e la politica. Vi rientrano non solo le opere nuove da realizzare ma anche quelle che oggi si trovano già in una fase non iniziale del ciclo di vita e che necessitano un’ottimizzazione della funzionalità residua nel tempo. Nell’ampio quadro evolutivo del ciclo, ha sempre un posto importante la problematica della sicurezza, i cui termini si modificano con esso. Particolare attenzione merita, quindi, l’analisi della sicurezza strutturale in tutte le fasi, sia per le nuove costruzioni che per quelle esistenti. Il tema generale delle Giornate 2007 trae origine da tale problematica e viene articolato in tre sottotemi:

  1. ASPETTI TEORICI, PROGETTUALI E NORMATIVI
  2. ASPETTI COSTRUTTIVI, APPLICATIVI E GESTIONALI
  3. REALIZZAZIONI

Si richiedono pertanto contributi dedicati a studi teorici e sperimentali, agli aspetti normativi, considerazioni sul degrado e sulla gestione dei rimedi, unitamente all’illustrazione di progetti di opere e di sistemi costruttivi innovativi, che testimonino la continuità dell’impegno degli operatori italiani, nella tradizione della scienza e della tecnica delle costruzioni. A ciascun sottotema è dedicata una sessione, che comprenderà la relazione generale introduttiva e la presentazione delle memorie dei vari autori, selezionate dal relatore generale. Ogni sessione si concluderà con la discussione delle memorie presentate, coordinata dai rispettivi presidenti di sessione, secondo la formula adottata con successo nelle più recenti Giornate A.I.C.A.P.



RELAZIONE DI APERURA


prof. dr Luigi Donato



RELAZIONI GENERALI

prof. ing. Edoardo COSENZA
prof. ing. Antonio MIGLIACCI
dott. ing. Giuseppe TRAINI



RELAZIONI SU INVITO

La Normativa strutturale: stato dell’arte
dott. ing. Giovanni ANGOTTI

La durabilità delle strutture in calcestruzzo
prof. ing. Giuseppe MANCINI

Genesis of a big project: the Rion-Antirion Bridge
dott. ing. Jean Paul TEYSSANDIER




SEDE

Le “Giornate AICAP 2007” avranno luogo nella Sala Conferenze del Grand Hotel Salerno – Lungomare Clemente Tafuri 1
4 – 6 Ottobre 2007

COMITATO SCIENTIFICO

prof. ing. Marco MENEGOTTO – Coordinatore
prof. ing. Edoardo COSENZA
dott. ing. Gabriele DEL MESE
prof. ing. Piero MARRO
prof. ing. Antonio MIGLIACCI
prof. ing. Emanuele F. RADOGNA
prof. ing. Luca SANPAOLESI
dott. ing. Giuseppe TRAINI
dott. ing. Sergio TREMI PROIETTI
dott. ing. Giovanni VIGANO’

Ulteriori informazioni e aggiornamenti sono disponibili all’indirizzo
http://www.associazioneaicap.it

Scarica la locandina

Copyright © - Riproduzione riservata
L’innovazione delle strutture in calcestruzzo nella tradizione della scienza e della tecnica. Ingegneri.info