Ingegneria dello Sport: parte il primo master al Politecnico di Torino | Ingegneri.info

Ingegneria dello Sport: parte il primo master al Politecnico di Torino

Col nuovo Master in Sports Engineering - primo Master italiano in Ingegneria Sportiva - il Politecnico di Torino punta a formare la prossima generazione di tecnici dell'industria dello sport

campo da calcio
image_pdf

Il Master di II Livello in Sports Engineering del Politecnico di Torino, realizzato in collaborazione con la Scuola dello Sport del CONI e Città Studi Biella – con certificazione anche del Johan Cruyff Institute – formerà la nuova generazione di tecnici per l’industria dello sport, attraverso un’ampia offerta formativa in inglese. In partenza a settembre 2018 con durata 12 mesi e chiusura delle iscrizioni il 15 giugno prossimo, il corso – primo Master italiano in Ingegneria dello Sport – si terrà a Biella nel campus di Città Studi.

(Qui il nostro approfondimento sul conseguimento di Cfp tramite Master in Ingegneria)

Un Master in Ingegneria per innovare lo sport

L’Ingegneria dello Sport richiede competenze in molteplici settori: scienza dei materiali; meteorologia; ICT; biomeccanica; sviluppo di sensori; statistica; alimentazione; medicina sportiva.

Il Master in Sports Engineering del Politecnico di Torino nasce da questa esigenza multidisciplinare. Il percorso formativo si focalizza sull’analisi e lo sviluppo di materiali tecnici all’avanguardia – dall’abbigliamento agli strumenti sportivi – per migliorare le prestazioni degli atleti con un occhio di riguardo per la sicurezza; ampio spazio è dato anche alla gestione dati, per fornire a manager, allenatori e atleti i sistemi di addestramento e allenamento più avanzati.

Questa la struttura del Master:

  • 10 corsi (per un totale di 400 ore), con un approccio learning-by-doing che prevede attività in campo e in laboratorio
  • Una settimana di attività al centro di preparazione Olimpica di Acqua Acetosa “Giulio Onesti” con tecnici del CONI
  • 550 ore di stage in azienda o in federazione per mettere in pratica le competenze apprese
  • Un corso online – della durata di 60 ore – in “Sport Management Fundamentals”, certificato dal “Johan Cruyff Institute”
  • 4 top seminar con testimonial d’eccezione

(Qui la brochure completa sul sito ufficiale)

Il Master si terrà a Biella nel campus progettato da Gae Aulenti: è un contesto favorevole alla pratica sportiva, con facile accesso alle piste da sci, ai laghi e a circuiti di trekking e mountain bike.

Oltre ad Alessandro Pezzoli Direttore del Master insieme ad Ada Ferri, Vice-Direttrice – all’evento di lancio sono intervenut gli atleti Marco Galiazzo – Campione Olimpico di Tiro con l’Arco – Rossano Galtarossa, oro olimpico nel canottaggio a Sydney 2000.

Copyright © - Riproduzione riservata
Ingegneria dello Sport: parte il primo master al Politecnico di Torino Ingegneri.info