Progettare edifici di calcestruzzo in zona sismica | Ingegneri.info

Progettare edifici di calcestruzzo in zona sismica

wpid-2389_nuovoevento.jpg
image_pdf

“Progettare edifici di calcestruzzo in zona sismica con il metodo degli stati limite e progettazione geotecnica secondo NTC2008” è il titolo del corso organizzato dal Collegio degli Ingegneri della Toscana e dalla società AREA72 nelle giornate del 3, 4, 10, 11, 17, 18 novembre 2011, presso la sede di via Cavour 81 a Firenze.

Il 1 luglio 2009 il panorama legislativo italiano, in evoluzione da parecchi anni, ha finalmente trovato corpo con l’entrata in vigore delle nuove Norme Tecniche per le costruzioni di cui al DM 14/01/2008 e la relativa circolare applicativa n 617/2009. 

L’effetto innovativo di questo nuovo “impianto” ha ripercussioni sui metodi di progetto e calcolo, Direzione Lavori, controllo e accettazione dei materiali.

Per rispondere alle richieste e alle esigenze degli Ordini e dei tecnici, il corso è dunque integralmente basato sulle nuove norme, con l’obiettivo di fornire al progettista quegli strumenti, specifici del metodo degli stati limite, che permettono di individuare la geometria più efficiente sia degli elementi sia del complesso strutturale, così da permettere un uso efficace dei programmi di calcolo, a colpo sicuro.

Il corso è pertanto caratterizzato: dall’enfasi posta sulla fase di predimensionamento degli elementi strutturali, svolta dopo aver ricavato dalle Norme e dagli Eurocodici i criteri di progetto idonei per individuare le soluzioni progettuali degli edifici in zona sismica al tempo stesso razionali ed economiche; dal rilievo dato alle verifiche sintetiche da effettuare in fase di controllo dei programmi e degli elaborati di progetto e in fase di collaudo; da uno spiccato taglio applicativo, in quanto si articola non sull’esposizione teorica dei metodi di calcolo ma sullo sviluppo completo del progetto di un edificio in zona sismica – dall’analisi critica del progetto architettonico alla scelta dei materiali, al predimensionamento di tutti gli elementi strutturali alla verifica della regolarità strutturale fino al progetto esecutivo e ai particolari costruttivi.

I docenti – Francesco Biasioli e Carlo Doimo del Dipartimento di Ingegneria Strutturale del Politecnico di Torino – hanno tenutoil corso ad Alessandria, Asti, Biella, Cuneo, Torino, Varese, Bologna, Cesena, Forlì, Rimini, Monza, Milano, Modena, Brescia, Verona, Roma, Firenze, Novara Bergamo e Venezia, a partire dal 2007. A partire dal 2010 la parte del corso relativa alla Progettazione Geotecnica è curata dall’Ing. Fabrizio Mansueto di Genova in stretta collaborazione con il prof. Biasioli.

Per informazioni e iscrizioni rivolgersi alla Segreteria del Corso: Collegio degli Ingegneri della Toscana, via Cavour 81 Firenze. Telefono: 055 288700, mail: [email protected] e sito internet:  www.collegioingegneri.toscana.it.

O.O.

Scarica il programma e la scheda d’iscrizione

Copyright © - Riproduzione riservata
Progettare edifici di calcestruzzo in zona sismica Ingegneri.info