Recupero del costruito in zona sismica alla luce delle NTC 2008 e degli aspetti assicurativi | Ingegneri.info

Recupero del costruito in zona sismica alla luce delle NTC 2008 e degli aspetti assicurativi

wpid-2723_isi.jpg
image_pdf

In Italia il numero di costruzioni che non rispettano le norme sismiche supera certamente le 100.000 unità. Il loro adeguamento è un problema non soltanto tecnico ma anche economico ed organizzativo. Su rischio sismico, normativa e implicazioni in campo assicurativo si discuterà nell’ambito del convegno “Recupero del costruito in zona sismica. Alla luce delle NTC 2008 e degli aspetti assicurativi”, in programma il prossimo 25 maggio presso la sede della Regione Emilia Romagna a Bologna in viale della Fiera 8.

Il convegno è organizzato da Isi-Ingegneria sismica italiana – associazione che riunisce i diversi attori che operano nell’ambito dell’ingegneria sismica in Italia. La rosa dei relatori comprende i massimi esperti e accademici di ingegneria sismica e normativa: da G. Calvi presidente della fondazione Eucentre a C. Christopoulos del dipartimento di Infrastruttura dell’Università di Toronto (Canada), da P. Spinelli, professore ordinario Dipartimento di Ingegneria Civile e Ambientale Università degli Studi di Firenze a P. Riva Preside Facoltà di Ingegneria Università degli Studi di Bergamo,  a T. Trombetti della facoltà di Ingegneria dell’Universtà di Bologna e G. Manfredi Professore ordinario Dipartimento di Ingegneria Strutturale Università degli Studi di Napoli Federico II.

Ampia la tipologia di approfondimenti proposti con l’obiettivo di diffondere la conoscenza delle tecnologie disponibili per la messa in sicurezza delle strutture e infrastrutture soggette a rischio sismico. Si parlerà di soluzioni progettuali per l’adeguamento sismico, di caratteristiche e limiti di alcune tipologie di intervento su strutture in calcestruzzo armato, di utilizzo di controventi dissipativi per il retrofit sismico di strutture in cemento armato; di nuove prospettive per la qualificazione dei prodotti innovativi.

Il convegno si concluderà con una tavola rotonda condotta da Franco Braga, professore ordinario di Tecnica delle Costruzioni e di Costruzioni in zona sismica all’Università degli Studi di Roma La Sapienza e attuale Sottosegretario del Governo Monti.

O.O.

 Scarica il programma completo

Copyright © - Riproduzione riservata
Recupero del costruito in zona sismica alla luce delle NTC 2008 e degli aspetti assicurativi Ingegneri.info