Recupero del patrimonio edilizio dal dopoguerra ad oggi: il corso a Caserta | Ingegneri.info

Recupero del patrimonio edilizio dal dopoguerra ad oggi: il corso a Caserta

L'aggiornamento tecnico-normativo su un corretto approccio a diagnosi e tecniche d’intervento per migliorare il patrimonio edilizio italiano si terrà il 27 e 29 giugno e il 4 e 6 luglio prossimi

formazione_professionale
image_pdf

AGGIORNAMENTO:

Il corso è stato rinviato a nuove date e si terrà il 27 e 29 giugno e il 4 e 6 luglio prossimi. Oltre le nuove date, resta tutto invariato. Si ribadisce che la partecipazione al Corso riconosce n. 15 cfp agli architetti e n.16 cfp agli ingegneri.

Organizzato e promosso da Federarchitetti Campania- sezione Caserta, dall’Ordine Ingegneri Caserta e Agenda Tecnica, il corso Il recupero del patrimonio edilizio dal dopoguerra ad oggi: diagnosi e tecniche di intervento si svolgerà a Caserta. I quattro giorni di formazione si rivolgono a ai professionisti tecnici, in particolar modo Ingegneri ed Architetti (con riconoscimento di crediti formativi) e propongono un aggiornamento tecnico – normativo sul corretto approccio al progetto di intervento di ripristino/miglioramento o adeguamento del patrimonio edilizio del nostro Paese, costituito per lo più da edifici che storicamente si collocano nell’arco temporale che va dal dopoguerra ad oggi.

Prima di approcciarsi a ciascuno degli interventi sopra descritti, è necessario partire dalla diagnosi dei materiali e delle strutture nel loro complesso. In tale ottica, il corso proposto svilupperà tematiche inerenti al recupero degli edifici esistenti in accordo alle NTC 2008, passando per un’attenta panoramica sulla normativa vigente, sulle tipologie strutturali degli edifici e sulle “malattie” derivanti dall’evoluzione tecnologica dell’edilizia e dell’interazione dei manufatti con l’ambiente circostante.

Al fine della determinazione della vita utile attesa di un edificio, saranno approfonditi in particolare: il degrado, la diagnosi, la determinazione strumentale delle caratteristiche meccaniche, il riciclo, le tecniche di recupero, lo smaltimento e tutte le componenti di studio che concorrono a definire la sostenibilità tecnica, sociale e ambientale di un corretto intervento di recupero (in calcestruzzo armato e in muratura). Particolare approfondimento sarà dedicato al fenomeno della corrosione, alla valutazione della perdita di capacità portante di strutture in calcestruzzo armato e nuove metodologie di indagine e ripristino. 

Valenza formativa: richiesti n. 15 CFP Architetti e n.16 CFP Ingegneri

Articolazione: Sono previste n. 4 lezioni da 4 ore ciascuna, dalle ore 15,00 alle 19,00.

Quota di partecipazione: € 150,00 + iva

Quota ridotta: Sono previste agevolazioni per i giovani professionisti under 35, per gli iscritti a Federarchitetti e  per i soci Agenda Tecnica (vedi Locandina)

Il programma dettagliato, il modulo di iscrizione e i contatti sono disponibili nella locandina allegata.

Ulteriori informazioni a questo link.

Copyright © - Riproduzione riservata
Recupero del patrimonio edilizio dal dopoguerra ad oggi: il corso a Caserta Ingegneri.info