Safety Expo 2018: tutti gli appuntamenti su Antincendio e Sicurezza sul Lavoro | Ingegneri.info

Safety Expo 2018: tutti gli appuntamenti su Antincendio e Sicurezza sul Lavoro

Come è cambiata la prevenzione incendi? A che punto siamo a 10 anni dall'entrata in vigore del Testo Unico ? Ecco come si articoleranno gli eventi nell’Area Antincendio e nell’Area Sicurezza sul Lavoro durante Safety Expo 2018

Safety Expo, Fiera di Bergamo, 19 e 20 settembre 2018
Safety Expo, Fiera di Bergamo, 19 e 20 settembre 2018
image_pdf

Al Safety Expo di Bergamo, in programma il 19 e 20 settembre 2018, l’agenda lavori è fitta di impegni sia nell’Area Antincendio sia in quella dedicata alla Sicurezza sul Lavoro. Vediamole entrambe nei dettagli.

Agenda lavori Area Antincendio: come è cambiata la prevenzione incendi?

L’agenda Lavori dell’Area antincendio, con il leit motiv “70 anni di prevenzione incendi”, consterà di numerosi convegni che si terranno nelle due giornate di manifestazione.

La rivista Antincendio, in collaborazione con il Dipartimento dei Vigili del fuoco e la Commissione Sicurezza Patrimonio Culturale, in occasione della ricorrenza dei suoi settant’anni, propone tre convegni nei quali, anche attraverso il ricordo dei principali incendi che si sono verificati in Italia, capiremo meglio quali sono stati i presupposti e le cause che hanno sollecitato i grandi cambiamenti della prevenzione incendi.

Rappresentanti del Corpo Nazionale VV.F. e professionisti esperti ci condurranno nel passato, nel presente e nel futuro per un’analisi approfondita su come è cambiata la prevenzione incendi nelle città, nei beni culturali, nelle industrie e nelle infrastrutture.

Lo studio di casi e applicazioni pratiche ci mostreranno le soluzioni e ci permetteranno di scoprire le strategie professionali più utili e di comprendere quali sono i rischi, a volte nascosti, e di come comportarsi, nel rispetto delle regole, per non incorrere in pesanti sanzioni. Verrà puntato lo sguardo sugli scenari futuri anticipando, come di consueto, le normative di prossima emanazione, ma manterremo viva l’attenzione sul presente analizzando le disposizioni che caratterizzano l’attuale panorama legislativo, offrendo esempi applicativi e spunti di riflessione fondamentali per l’aggiornamento e la crescita professionale di chi opera in questo delicato settore.

Apre i lavori l’ing. Gioacchino Giomi, Capo del Corpo Nazionale dei Vigili del fuoco, mentre il coordinamento dei tre convegni è affidato all’Ing. Tolomeo Litterio, Direttore Centrale Prevenzione e Sicurezza Tecnica, al Prefetto Fabio Carapezza Guttuso, Presidente Commissione Speciale Patrimonio Culturale Nazionale e all’Ing. Dante Pellicano, Direttore regionale VV.F. Lombardia.

La Tavola Rotonda conclusiva, coordinata dall’ing. Fabio Dattilo, Direttore Interregionale VV.F. Veneto e Trentino Alto Adige, ci offrirà l’interessante confronto e il dibattito tra i diversi operatori del settore sul delicato tema delle responsabilità.

La prevenzione incendi al Safety Expo è al centro di 15 seminari di aggiornamento organizzati da aziende di settore ed associazioni in collaborazione con Ordini e collegi professionali della provincia di Bergamo, dedicati ai più diversi aspetti della progettazione e della sicurezza antincendio: si parlerà di impianti e soluzioni di protezione attiva o passiva, di compartimentazione al fuoco, di e-commerce e rivoluzione logistica.

Al mondo della sicurezza antincendio verrà dedicato quest’anno un intero padiglione, che permetterà ai professionisti non solo di informarsi e aggiornarsi sulle novità del settore, ma anche di saggiare con mano i prodotti e le soluzioni che le numerose aziende sponsor (più di 100) presenteranno in un’area espositiva di oltre 7.000 mq, arricchendo e vivacizzando l’offerta culturale del nostro Convegno Esposizione.

Consulta il programma completo dell’Agenda di prevenzione incendi.

Agenda lavori Area Sicurezza sul lavoro: visioni, idee e progetti a 10 anni dall’entrata in vigore del Testo Unico

Quest’anno il Safety Expo raddoppia gli spazi e dedica un intero padiglione alla sicurezza sul lavoro. Tantissimi gli incontri in programma nelle due giornate di manifestazione. La rivista Ambiente & Sicurezza sul lavoro farà gli onori di casa inaugurando i lavori con la consueta tavola rotonda: un confronto diretto tra Istituzioni e Attori della Sicurezza sugli aspetti applicativi della normativa di settore e sulle problematiche connesse alla gestione della salute e della sicurezza sul lavoro.

Con importanti esperti della materia, sempre la rivista, dedicherà un incontro al benessere psicofisico dei lavoratori affrontando tematiche di grande interesse come la postura nell’ambiente di lavoro, il comportamento alimentare per promuovere la salute, la pratica della mindfulness.

Come integrare Sicurezza, Qualità e Ambiente nei Sistemi di Gestione alla luce della nuova UNI ISO 45001:2018?

Se ne parlerà nel Convegno del 20 settembre, organizzato dalla rivista Ambiente&Sicurezza sul Lavoro, per evidenziare gli step necessari a certificare un SGSL, individuare i gap da colmare per adeguare un sistema già certificato secondo la BS OHSAS 18001:2007 ed identificare gli elementi principali per integrare gli aspetti SSL in quelle aziende che già adottano un altro sistema (ISO 9000 o ISO 14001). Non mancherà un riferimento all’art. 30 del D.Lgs. n. 81/2008 ed ai suoi contatti con la nuova norma ed un’analisi ragionata di esperienze e orientamenti giurisprudenziali connessa alla responsabilità amministrativa degli enti. Largo spazio anche alle iniziative organizzate dall’Istituto Informa ed Aifos che, in materia di formazione organizzeranno congiuntamente un seminario sulle nuove metodologie didattiche possibili.

Assosistema informerà in un proprio seminario, sul Nuovo Regolamento Europeo 2016/425 sui DPI analizzando l’impatto sul mercato e gli scenari futuri per il settore della salute e della sicurezza sui luoghi di lavoro. Il Consiglio Nazionale degli Ingegneri, approfondirà in un convegno, il tema della valutazione del rischio da ordigni bellici inesplosi, mentre AINTS (Associazione No Technical Skills) curerà un seminario sulla gestione delle emergenze che verterà sulla predisposizione del sistema organizzativo, dell’addestramento e delle prove valutando il peso dei comportamenti individuali e di gruppo e sullo sviluppo delle Competenze Non Tecniche (Non Technical Skill – NTS). AIDII (Associazione degli Igienisti Industriali) spiegherà le novità introdotte dalla norma UNI 11711/2018 che ha posto nuove basi per il riconoscimento giuridico della figura professionale dell’igienista industriale, mentre 3M illustrerà le tematiche relative agli ambienti confinati sia da un’ottica di responsabilità del SPP nella realizzazione di una adeguata valutazione dei rischi, sia da un’ottica di analisi delle possibili soluzioni tecniche. Una tavola rotonda, organizzata dalla Fondazione LiHS, servirà a riflettere sulla figura del leader in sicurezza attraverso le esperienze di manager EHS di grandi organizzazioni in Italia.

Consulta il programma completo dell’Agenda di sicurezza sul lavoro.

 

Copyright © - Riproduzione riservata
Safety Expo 2018: tutti gli appuntamenti su Antincendio e Sicurezza sul Lavoro Ingegneri.info