Sicurezza e Formazione, da Salerno l'unione tra Ingegneri e Ance | Ingegneri.info

Sicurezza e Formazione, da Salerno l’unione tra Ingegneri e Ance

Un protocollo d’intesa tra l’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Salerno e ANCE Aies di Salerno

firma protocollo AnceAis-Ingegneri
image_pdf

Sicurezza e salute nel settore delle costruzioni e formazione sono tra i temi cardine del protocollo d’intesa che porta la firma del presidente dell’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Salerno, Michele Brigante e del Presidente ANCE Aies di Salerno Vincenzo Russo. Professionisti e costruttori insieme, con l’obiettivo anche di ottenere il recupero del patrimonio edilizio esistente mediante l’utilizzo degli strumenti messi a disposizione dal Governo quali il sismabonus e l’ecobonus.

Costruzioni e riqualificazioni, perché stare insieme

Da tempo Ance Aies è sensibile al tema della riqualificazione del patrimonio edilizio mediante gli incentivi previsti dal Governo, garantendo il mantenimento del mercato delle costruzioni e allo stesso tempo migliorare la qualità del tessuto urbano.

Nelle attività verranno inoltre coinvolti tutti gli attori della filiera delle costruzioni quali la scuola edile, il Comitato Paritetico Territoriale della Provincia di Salerno e gli enti bilaterali utilissimi per la parte di formazione sulla sicurezza sul lavoro.

La collaborazione consentirà agli ingegneri, altamente specializzati di integrare le loro conoscenze con quelle tipiche del mondo imprenditoriale delle costruzioni fornendo un arricchimento reciproco anche al modo delle imprese edili mediante processi di alta formazione e di aggiornamento professionale che sono necessari per la permanenza dei professionisti e delle imprese sul mercato delle costruzioni.

Il binomio ingegneri-imprese edili consentirà di fare squadra ed unire le forze per affrontare al meglio questa delicata fase storica che sta vivendo il mercato delle costruzioni.

Sicurezza, gli eventi nazionali in programma

Il protocollo di intesa rientra nelle attività che sia il Consiglio Nazionale degli Ingegneri che l’ANCE Nazionale sta promuovendo per la sensibilizzazione ai temi della sicurezza sismica e sicurezza sul lavoro. Settembre è stato infatti un mese ricco di appuntamenti nazionali quali Diamoci una scossa, evento in cui il tema della sicurezza sismica e della riqualificazione del patrimonio edilizio esistente ha interessato circa 500 piazze italiane ed ha coinvolto più di ottomila specialisti tecnici. Nel mese di novembre migliaia di Professionisti, consapevoli dell’importanza del proprio ruolo tecnico per la messa in sicurezza del Paese, a titolo gratuito, su richiesta dei proprietari delle abitazioni, effettueranno visite tecniche al fine di fornire informazioni sullo stato di rischio degli immobili e sulle possibili soluzioni finanziarie e tecniche messe a disposizione dal Sismabonus

Il fil rouge della prevenzione ha riguardato anche le ultime novità apportate dal decreto sicurezza (Decreto legge 4 ottobre 2018, n. 113) recante “Disposizioni urgenti in materia di protezione internazionale e immigrazione, sicurezza pubblica, nonché misure per la funzionalità del Ministero dell’interno e l’organizzazione e il funzionamento dell’Agenzia nazionale per l’amministrazione e la destinazione dei beni sequestrati e confiscati alla criminalità organizzata”. Infatti con l’art. 27 il decreto ha apportato importanti modifiche in materia di monitoraggio del cantiere, in particolare la notifica preliminare di cui all’art. 99, comma 1, del decreto legislativo 9 aprile 2008, n. 81 dovrà essere inviata anche al prefetto.

Sempre nel mese di novembre, nei giorni 8 e 9, l’ANCE Nazionale sarà coinvolta a Foligno presso l’Auditorium San Domenico nell’evento “Giornate Nazionali per la formazione e la sicurezza edile”. Il fil rouge della sicurezza che unisce diversi modi da quello dell’imprenditoria a quello sociale con lo scopo di far diventare l’Italia un Paese più sicuro, dove il paesaggio è tutelato e il patrimonio difeso, e quindi anche più competitivo e con maggiori potenzialità di crescita e sviluppo.

Copyright © - Riproduzione riservata
L'autore
Sicurezza e Formazione, da Salerno l’unione tra Ingegneri e Ance Ingegneri.info