ExoMars, nuovo successo per l'industria aerospaziale italiana | Ingegneri.info

ExoMars, nuovo successo per l’industria aerospaziale italiana

wpid-17186_exomars.jpg
image_pdf

L’italiana Thales Alenia Space sarà capofila industriale della missione ExoMars, l’ambiziosa missione dell’Agenzia spaziale europea (Esa) che punta a trovare risposte per la fatidica domanda: è mai esistita la vita su Marte? Con la firma del contratto tra l’azienda italiana e l’Esa, siglato all’interno del Air & Space Show di Parigi, il più grande evento al mondo dedicato alle tecnologie aerospaziali, il progetto entra così nel vivo della fase finale di costruzione.

Frutto della partnership tra l’Esa e l’agenzia spaziale russa Ruscosmos, ExoMars sarà articolato in due missioni, previste per il 2016 e il 2018. La prima, integrerà il Trace Gas Orbiter (Tgo), che andrà ‘a caccia’ della presenza di metano o altri gas atmosferici che potrebbero rivelare eventuali segni di processi biologici o geologici attivi. La missione del 2016, inoltre, rilascerà sulla superficie il modulo Edm (Entry, Descent and Landing Demonstrator Module), che servirà a dimostrare tecnologie-chiave necessarie per la missione successiva.

La spedizione del 2018 sgancerà un nuovo rover su Marte, il primo che avrà la capacità di trivellare il suolo marziano fino alla profondità di 2 metri, raccogliendo così materiali che sono stati preservati dagli effetti distruttivi che le radiazioni e gli ossidanti possono avere sulla superficie. Inoltre questa missione trasporterà una piattaforma di superficie equipaggiata con strumentazioni scientifiche che indagheranno l’ambiente marziano.

Il contratto firmato al salone di Le Bourget va a completare il primo firmato nel 2008, per un valore totale di 643 milioni. A questo, relativo alla missione 2016, si aggiunge un’ulteriore quota di circa 70 milioni a copertura di una parte significativa della missione del 2018. A siglare l’accordo Alvaro Giménez, direttore della Science and Robotic Exploration per l’Esa, Vincenzo Giorgio, vice presidente Exploration & Science di Thales Alenia Space, all’interno di una cerimonia alla quale erano presenti anche il direttore generale dell’Agenzia Jean-Jacques Dordain, Enrico Saggese presidente dell’Agenzia spaziale italiana e il Ministro dell’istruzione e della ricerca Maria Chiara Carrozza.

Copyright © - Riproduzione riservata
ExoMars, nuovo successo per l’industria aerospaziale italiana Ingegneri.info