Deducibilità fattura elettronica e acquisto carburanti: definite le modalità di pagamento | Ingegneri.info

Deducibilità fattura elettronica e acquisto carburanti: definite le modalità di pagamento

L’Agenzia delle Entrate indica le modalità di pagamento ammesse ai fini della detraibilità delle spese di acquisto di carburante dopo che la Legge di Bilancio ha mandato la vecchia scheda in soffitta

Internet Banking Concept
image_pdf

Come, ormai, noto la Legge di Bilancio 2018 ha previsto, con decorrenza 1 luglio 2018, l’obbligo, ai fini della deducibilità delle imposte dirette e della detraibilità ai fini IVA, di effettuare gli acquisti di carburanti e lubrificanti destinati ad aeromobili, natanti da diporto e veicoli stradali a motore effettuando il relativo pagamento con forme di corresponsione qualificate nonché mediante l’emissione di fattura elettronica.
Ciò premesso, il provvedimento direttoriale dell’Agenzia delle Entrate del 4 aprile 2018 ha definito le modalità di pagamento ammesse ai fini della deducibilità ovvero detraibilità, che andranno ad interessare anche i contratti di “netting”.

Forme di pagamento utilizzabili dal 1° luglio 2018 ai fini della detrazione IVA e deducibilità imposte dirette

Fermo restando l’obbligo di fattura elettronica, vediamo quali sono le forme di pagamento che i liberi professionisti potranno utilizzare da luglio 2018.

  • Assegni bancari o postali (circolari e non circolari) di cui regio decreto 21 dicembre 1933, n. 1736 e successive modificazioni e integrazioni;
  • Vaglia cambiari e postali, di cui al decreto del Presidente della Repubblica 14 marzo 2001, n. 144, con successive modificazioni e integrazioni;
  • Pagamenti elettronici, ai sensi dell’articolo 5 del decreto legislativo 7 marzo 2005, n. 82, secondo le linee guida emanate dall’Agenzia per l’Italia Digitale con determinazione 22 gennaio 2014, n. 8/2014, punto 5.

Il Provvedimento cita a tal proposito, a titolo esemplificativo:

  • l’addebito diretto;
  • bonifici bancari;
  • bonifici postali;
  • bollettini postali;
  • carte di debito
  • carte di credito;
  • carte prepagate;
  • altre forme di pagamento elettronico che consentano l’addebito in conto corrente.

Bisogna però prestare attenzione: è valido, ai fini della detrazione e della deducibilità, anche l’acquisto di carburanti mediante l’utilizzo di carte di netting. Si fa presente, come stabilito dal Provvedimento direttoriale in esame che le forniture effettuate tramite l’acquisto di carte di “netting” dovranno essere onorate esclusivamente con le modalità di cui sopra affinché si possa legittimamente esercitare la detrazione IVA e la deduzione dei costi.

Restano validi i sistemi, comunque denominati, di carte (ricaricabili o meno), nonché di buoni, che consentono al cessionario l’acquisto esclusivo di carburanti, sempre che l’acquisto ovvero ricariche siano effettuate con uno dei metodi di pagamento di cui sopra.

Copyright © - Riproduzione riservata
L'autore
Deducibilità fattura elettronica e acquisto carburanti: definite le modalità di pagamento Ingegneri.info