Detrazioni al 65% per l'efficienza energetica: 355mila domande nel 2013 | Ingegneri.info

Detrazioni al 65% per l’efficienza energetica: 355mila domande nel 2013

wpid-24871_ecobonus.jpg
image_pdf

Non sono ancora dati completi e organizzati, visto che l’ultima data utile per inviare la documentazione era il 30 settembre, ma riescono a dare un’idea efficace del successo dell’iniziativa: sono le prime rilevazioni sul numero delle domande per usufruire dei bonus fiscali per l’efficienza energetica al 65%. A riferirlo è l’Enea, incaricata dal Governo di ricevere tutta la documentazione per gli interventi di efficienza energetica (e di offrire anche supporto tecnico agli utenti che hanno fatto richiesta).

Secondo questa prima lettura dei dati, le domande nel 2013 avrebbero toccato cifra 355.000, ovvero circa il 35% in più dell’anno precedente. Un aumento corposo che si riflette anche sugli investimenti, che raggiungono i 3,5 miliardi di euro (+20%) rispetto al 2012, con un risparmio energetico che aumenterebbe di circa il 25%. 

Questo il commento dell’Agenzia:

“Da queste prime anticipazioni sembra evidenziarsi l’efficacia dell’innalzamento dell’aliquota incentivante dal 55% al 65%, e ciò risulta ancora più significativo in un contesto di crisi economica del settore dell’edilizia. 
Secondo il quadro normativo attuale (Legge 147 del 27.12.2013) le detrazioni fiscali introdotte dalla Legge Finanziaria 2007, fin da allora gestite dall’Enea, prevedono un’aliquota incentivante del 65% che andrà in scadenza al 31.12.2014 per interventi su singole unità immobiliari e al 30.06.2015 per interventi su parti comuni degli edifici condominiali, per poi essere progressivamente ridotta al 50%”.

Copyright © - Riproduzione riservata
Detrazioni al 65% per l’efficienza energetica: 355mila domande nel 2013 Ingegneri.info